FIRENZE

L'arte e la vita di Weiwei: inno alla libertà

L'arte e la vita di Weiwei: inno alla libertà
0
 

Ci sono gli ormai celebri gommoni rossi simbolo dei migranti, appesi alla facciata di Palazzo Strozzi, ma anche un vero e proprio photoset di dita medie alzate contro simboli della politica e della cultura mondiali, dalla Casa Bianca alla Torre Eiffel. O i volti di Dante, Galileo e Savonarola, ricostruiti con mattoncini di lego. E poi angeli di legno sospesi in aria e prati che sbocciano dal pavimento a simboleggiare la potenza dell’arte, un serpente fatto di zaini per ricordare le tante vite di ragazzi perse nel terremoto del Sichuan del 2008, una sala zeppa di biciclette, simbolo di libertà e autonomia individuale.

Questo e molto altro in «Ai Weiwei libero», la mostra antologica che ripercorre 30 anni di carriera dell’artista cinese, attivista politico e dissidente, aperta dal 23 settembre 2016 al 22 gennaio 2017 a Palazzo Strozzi. Filo conduttore, l'orgoglio della libertà e del pensiero indipendente, rivendicata dall’artista stesso: «sono un combattente», ha detto lui stesso durante la presentazione della rassegna a Firenze.

La riflessione sul potere come forma di dominio oppressivo è talmente forte nella poetica di Weiwei - arrestato alcuni fa in Cina per le sue attività di oppositore e detenuto per svariate settimane con l’accusa generica di reati economici - da trascendere la dimensione puramente artistica per trasformarsi, nel percorso espositivo, in una singolare galleria di slogan coniati dall'artista stesso, quasi a replicare, nella realtà fisica, i meccanismi espressivi dei social network, dove peraltro Weiwei è attivissimo. «Internet è stata la cosa migliore che potesse succedere alla Cina», recita uno dei grandi cartelli colorati, «La libertà consiste nel diritto di mettere tutto in discussione», «tutto è arte, tutto è politica». Ed è politico ed identificativo il motivo per cui, per la prima volta, ha scelto di raffigurare (con la forma più che contemporanea del collage di Lego) personaggi storici come l’Alighieri, Galileo, il Savonarola. «Sono stati grandi perché sono riusciti a trovare la libertà di esprimere se stessi avendo contro il loro tempo, contro la società che li circondava. Erano contro, ed erano oltre», ha detto Weiwei. Proprio per questo motivo i suoi campioni contemporanei sono i migranti. «Devono essere considerati i veri e propri eroi dei nostri tempi - ha spiegato - chi cerca la libertà a sprezzo della vita merita il nostro assoluto rispetto. Io mi considero un loro fratello, li chiamo tutti “miei” fratelli. Per loro dobbiamo alzare la voce tutti insieme, dobbiamo essere uniti per una azione sociale in loro favore». L'artista ha mostrato di apprezzare anche le polemiche sull'installazione dei gommoni («fanno bene alla discussione», ha osservato).

In mostra anche una ricca galleria di scatti autobiografici in bianco e nero, che documentano la vita e la carriera internazionale dell’artista, in particolar modo la sua permanenza-studio giovanile a New York. Ma oggi, la città giusta per tirare le somme di una carriera lunga e densa sia di arte che di politica è Firenze: «L'ho scelta perché è stata la culla della civiltà e dell’arte. E il mio obiettivo adesso è coniugare questo antico umanesimo con la modernità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti