17°

30°

LIBRI

Malerba, l'ora del Meridiano

La grandezza del narratore parmigiano viene celebrata con il prestigioso tomo Mondadori

Luigi Malerba

Luigi Malerba

0

Dopo i Meridiani dedicati alle opere di Attilio Bertolucci e Alberto Bevilacqua, ecco il terzo massiccio contributo: il Meridiano Mondadori riservato a Luigi Malerba e a otto suoi libri. Esemplarmente curato da Giovanni Ronchini e introdotto da un saggio di Walter Pedullà, il volume onora prima di tutto la letteratura parmigiana del Novecento e poi ne presenta, con eccezionale e svariante suggestione, il terzo capitolo per così dire, la terza faccia, la natura effervescente di una modernità continuamente riproposta, discussa, recitata, inventata, data per morta e poi gagliardamente resuscitata. Otto libri, per questo Meridiano: «La scoperta dell'alfabeto», «Il serpente», «Salto mortale», «Il pataffio», «Testa d'argento» «Il fuoco greco», «Le pietre volanti» e «Fantasmi romani»: otto dimensioni che s'intrecciano secondo la quale «Tutta l'opera dello scrittore emiliano è un continuo scarto della norma, un inseguimento continuo di quella vera finzione che è l'anima del racconto nell'epoca in cui i racconti sembrerebbero finiti». La scelta di Ronchini dev'essere stata un rompicapo, ne siamo certo. Ma è stata, nonostante tutto, felice: è la scelta, in verità, di una lunga consuetudine che si adatta attraverso note e commenti tra presente e passato nel gorgo dell'avanguardia come nel più sarcastico rispetto della tradizione, il ridersi e il sorridersi addosso. Pedullà sottolinea: «Negli ultimi romanzi di Malerba nessuno urla più, tacciono le invettive esplose nelle confessioni di Giuseppe. Il tono del discorso è più pacato, persino ghiacciato». La «scoperta dell'alfabeto», dunque, non è più solo la sfida di un autore e di un personaggio, ma diventa il senso stesso dei romanzi e dei racconti di quella «vergogna di scrivere» che è poi l'esito finale, la vittoria, della scrittura tra i micidiali segreti della corruzione, del terrorismo, della stupidità e dell'improntitudine che gli italiani seminano nel loro Paese. Giovanni Ronchini ha tessuto un ricco racconto della cronologia malerbiana che è il nono romanzo del Meridiano: ha condotto cioè con larghissimo e assai utile uso delle fonti (e le fonti, per Malerba, non sono che altrettanti romanzi in nuce): un cammino di lettura che dà specchio a tutto il complesso dell'insieme e ne trasferisce il peso dalla letteratura alla vita e da questa a quella, perché in Malerba - scrive Pedullà - «Non solo l'attualità, non solo la comicità, non solo l'avanguardia sono piene di paradossi coi quali capire in fretta il senso della realtà. Ne straripano la storia, la tradizione, la tragedia di ogni tempo». Da una parte, quindi, «Il fuoco greco»; dall'altra «Il pataffio» dove la provocazione diventa dramma e farsa, gesto vendicatorio di storia e sberleffo, per non parlare del convinto «narratore sperimentale» che Malerba è proprio in virtù di quella «scoperta dell'alfabeto» che ancora una volta ci impone il paradosso dell'eterna domanda «Perché si vive? Perché si pensa?» destinata a non aver risposta poiché - come dice Romano Luperini - «L'universo di Malerba è un universo di parole; ma di parole incapaci di comunicare d'impadronirsi della realtà. Il linguaggio è protagonista sovrano, ma è anzitutto attore-testimone della propria impotenza». E' anche per questo motivo che ogni pagina di Malerba può nascondere un tranello, una trappola, un fingimento così ben proporzionati da non accorgercene nemmeno, mentre la nostra attenzione viene attirata semmai dal senso del comico come ne «Le maschere» del '95, non compreso nel Meridiano, che s'atteggia a romanzo storico (e anche lo è) ma è semmai il vizio che vi domina perché la trama palpita di un'attualità assoluta. Malerba è così insidioso che tale modernità scherza ancora con le nostre ottuse capacità percettive. E dunque il rischio si complica mentre la magia delle sue pagine resta. Essa è, e rimane, una parte considerevole della nostra storia lo si voglia o no.

Romanzi e racconti

di Luigi Malerba

Mondadori ed., pag. 1.712, 80,00

Un tributo

a uno dei massimi

narratori

della seconda metà

del Novecento

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Parma-Piacenza 0-0

PLAY-OFF

Parma-Piacenza 0-0 all'intervallo. Crociati avanti ma senza occasioni  (La formazione crociata). Traffico in tilt, code in biglietteria (la viabilità)

Il programma dei quarti: tutte giocano alle 20.30. Solo il Pordenone sta ribaltando il risultato

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

3commenti

tg parma

Ladri e vandali al Palaciti Video

Incursione nella notte al palazzetto. I malviventi mettono tutto a soqquadro , danneggiano uffici e spogliatoi poi fuggono con scarpette da ginnastica e tute

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

1commento

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

13commenti

motori

Abarth Day, a Varano oltre 5 mila fan dello Scorpione

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

1commento

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

SPORT

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

CICLISMO

Giro, tappa a Rolland. Dumoulin sempre in rosa

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare