22°

32°

Arte-Cultura

Mafia, cancrena del Bel Paese

Mafia, cancrena del Bel Paese
Ricevi gratis le news
0
Francesca Carra
David Lane, inglese, trapiantato in Italia dal 1972, è il corrispondente del quotidiano «The Economist» e da oltre 30 anni si occupa di mafia. Ha girato in lungo e in largo il sud ripercorrendo i luoghi delle stragi, ma anche dei delitti «minori», ricostruendo meticolosamente i fatti, per narrare eventi tragici ma illuminanti di un intreccio inestricabile fra mafia, economia e politica italiana, per chiedersi alla fine se ci sia una speranza concreta di poter recidere quei legami e liberare il Mezzogiorno dalla causa principale della sua atavica arretratezza. 
Lane ci offre un libro-inchiesta, ricco di dati e testimonianze, sulla mafia degli ultimi decenni raccontata per località geografica. Si parte dalla mafia più potente e antica, Cosa Nostra di Sicilia, per arrivare alla 'Ndrangheta calabrese, la più feroce e imperscrutabile, transitando per la Puglia con la sua Sacra Corona Unita, la più debole perché meno ramificata, per finire con la Camorra campana, mafia di città, la meglio infiltrata nella politica e nell’economia, perchè flessibile e capace di adattarsi ai cambiamenti. Il risultato di tutto ciò è comunque sempre lo stesso: miliardi di euro che arrivano nelle tasche delle organizzazioni mafiose da estorsioni, commercio di droga, traffico di rifiuti, appalti pubblici, contrabbando. E che planano al nord per riciclarsi in attività «pulite». 
Il prezzo per il paese è altissimo: non si contano i morti di stragi, assassinii, regolamenti di conti. Vittime illustri: Giovanni Falcone, Piero Borsellino, Pio La Torre, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Piersanti Mattarella, Giorgio Ambrosoli, don Pino Puglisi (solo per citare alcuni dei tanti nomi riportati nel libro). Ma Lane cita anche parenti innocenti di pentiti, ammazzati perchè così usa fare la Camorra o sicari freddati in agguati senza scampo. Ma, soprattutto, la mafia sembra non conoscere crisi. E si chiede: come è possibile che una democrazia matura come la nostra non l’abbia ancora sconfitta?
 La risposta gliela offre l’arcivescovo di Messina Giovanni Marra: «l'influenza principale viene dalla società in cui la gente vive e dalle famiglie in cui crescono i bambini». C'è dunque bisogno di un cambiamento profondo, di cui ci sono in giro solo tracce, come le cooperative di giovani che lavorano i terreni confiscati alla mafia, ma che fanno fatica a vendere i loro prodotti perchè il resto del paese è indifferente. 
E con amarezza Lane si chiede che paese è mai questo, in cui si continuano a tributare onori a Giulio Andreotti dopo le molte traversie giudiziarie nelle quali è stato implicato e  - si chiede ancora Lane - nel cui Senato siedono Salvatore Cuffaro e Marcello Dell’Utri, condannati per i loro presunti favori all’onorata società. 
A chi credere? Al regista napoletano Francesco Rosi autore di tanti film sulla mafia, che dice che la lotta si può vincere o al giudice Scarpinato che indica il male oscuro dell’Italia nella collusione sistematica tra mafia e politica e nella «criminalità della sua classe governante»? 
C'è stato un momento in cui la mafia poteva essere sconfitta, dopo gli omicidi di Falcone e Borsellino, scrive Lane. Il paese sembrava li li per insorgere, ma prevalse la rassegnazione. Ed è rassegnato anche l’autore che chiude il suo libro chiedendosi come possa ancora sopravvivere la speranza in un cambiamento. 
Terre profanate
Laterza, pag. 33918,00

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERRORISMO

Barcellona: per la polizia sono tutti morti i quattro ricercati. Forse in Francia l'autista-killer

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti