-2°

Arte-Cultura

Italia anomala nelle pagine amare di Enzo Biagi

Italia anomala nelle pagine amare di Enzo Biagi
0

Christian Stocchi

Vivere in un paese normale. Era il desiderio di uno dei maestri del giornalismo italiano, Enzo Biagi, negli ultimi (difficili) anni della sua vita. Salvatore Giannella ripropone ora le riflessioni di Biagi, in un libro, «Consigli per un Paese normale» (Rizzoli), scaturito da una lunga collaborazione con «Oggi». Il cronista riappare qui con il suo inconfondibile «parlato serio, semplice». Le sue riflessioni (su diritti, giustizia, informazione, merito, modelli, memoria, educazione) sono arricchite da ricordi, citazioni e aneddoti; Giannella inserisce inoltre diversi dati per aggiornare il discorso al contesto attuale. 
Alcuni moniti appaiono tanto semplici quanto purtroppo ancora urgenti: in un Paese normale si lascia la propria terra solo per viaggiare, i morti sul lavoro sono una piaga inaccettabile, la legge è uguale per tutti. Altre trasudano tutto il buon senso emiliano di Biagi, che fino alla fine non ha dimenticato gli insegnamenti, semplici e onesti, appresi in famiglia. Sulla politica, sulle opacità e sui vizi del nostro Paese, Biagi svolge le riflessioni più disincantate. Ma non manca mai una dose di realistico e moderato ottimismo.  Come quando, riflettendo sulla sua vocazione, il giornalismo, ne osserva l’evoluzione, precisando che «oggi i fatti ci sono, magari nascosti in una pagina interna, ma il peccato di omissione non si pratica più». 
O come quando sottolinea che la televisione, in grado tra l’altro di unificare la lingua degli italiani, è stata «una delle scoperte più importanti del Ventesimo secolo».  Non mancano poi i ricordi: ad esempio, quelli legati al grande amico Indro Montanelli; come lui, professava la necessità di avere come unico padrone il lettore. Tanti i grandi personaggi passati in rassegna da Biagi, da Federico Fellini a don Giussani. Le riflessioni più serie si alternano peraltro a quelle più leggere e ironiche. E l’uomo appare sempre capace di stupire: riguardo alla bellezza femminile, dopo aver ricordato le più famose dive della scena internazionale, alla domanda su chi sia la donna più bella da lui conosciuta, Biagi lapidario risponde: «La figlia della portinaia». Perché «in un Paese normale la bellezza non è solo nei film». 
Consigli per un Paese normale
Rizzoli, pag. 306, 19,50

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria