11°

22°

arte

Zoni, il silenzio e i colori: poesia dle grande fiume

Zoni, il silenzio e i colori: poesia dle grande fiume
Ricevi gratis le news
0
 

E’ tornato in quella terra bagnata dal Po che l’ha visto nascere, crescere e di cui ha assorbito gli umori, le passioni, le ombrosità: Bruno Zoni (1911 – 1986), coltarese, viene ricordato ufficialmente dal Comune di Sissa Trecasali con una grande significativa mostra realizzata a Sissa nella settecentesca Villa Marchi. L’ha curata Stefania Provinciali che con un geniale sapiente allestimento è riuscita a farci penetrare nella profondità delle emozioni con cui nelle diverse stagioni della sua vita l’artista ha guardato il grande fiume, che ha segnato i suoi anni giovanili e la sua sensibilità. Sono sessanta le opere esposte (fino al 27 novembre, visibili il sabato e la domenica) sotto il titolo «Bruno Zoni. Orizzonti padani» che indica la tematica espositiva, opportunamente introdotta da una panoramica della complessa attività dell’artista che ci accoglie con «Autoritratto a primavera» nella freschezza dei venticinque anni col cielo azzurro di speranza e la tavolozza gioiosa di colori. I paesaggi degli anni Trenta hanno toni profondi, strutture ben radicate e un’atmosfera soffusa di silenzio. Nell’immediato dopoguerra Zoni si apre ai nuovi fermenti che percorrono l’arte italiana guardando con attenzione al «Gruppo degli otto» (Birolli, Morlotti, Vedova): la tavolozza si schiarisce, vi sono accostamenti di colori puri neofauvisti; si avverte un’eco lontana del cubismo strutturale e poi un vivo interesse per l‘informale. Lavora sui nudi femminili con forme distese dalle reminiscenze classiche, sui ritratti femminili con donne dai visi fortemente segnati e dagli sguardi inquieti. Partecipa con brillanti risultati a mostre di carattere nazionale e la sua pittura paesaggistica spazia dalla Liguria a Venezia. Anche Parma coi suoi ponti, col Duomo gli offre suggestioni in presa diretta che ripropone con accensioni emotive fuori da schemi razionaleggianti. L’emotività come intensa partecipazione vitale l’ha guidato nell’affrontare i diversi soggetti e soprattutto il Po del quale ha colto in presa diretta aria, luce, sensazioni con una sciolta libertà pittorica fatta di segni brevi quanto intensi, lampi di sostanza poetica. Interessante è raffrontare il «Ponte sul Po» del ‘45, in cui si avverte il realismo propugnato da Guttuso e Pizzinato, coi dipinti che si incontrano dalla sala successiva in avanti. Inizialmente c’è ancora una presenza accentuata della natura negli alberi che puntano dritti al cielo e in quella vegetazione che infoltisce le rive del fiume, che riluce di un blu smeraldo. C’è chi ha indicato qui punti di contatto fra Morlotti e Zoni sennonché il lombardo costruisce le sue opere con materia densa che impiega con abbondanza mentre il parmense usa un segno vigoroso di forte tensione costruttiva cézanniana. Il Po viene ritratto nelle diverse stagioni e nei vari momenti della giornata. Straordinari i tramonti col disco infuocato del sole, carico di una trascinante fascinazione, che sta per inabissarsi dietro la linea dura dell’orizzonte, striando il cielo di crepuscolari bagliori. Nel fiume, che pulsa lento e silente, l’azzurro si incupisce e sulla sponda si riflettono gialle, rosse cromie di incantevole suggestione.

Negli anni Sessanta l’immagine perde ancor più le connotazioni realistiche sotto l’incalzare di una segnicità talvolta insistita e aggressiva, talaltra sottile e pacata, che diventa protagonista dell’opera. Anche il colore perde rilevanza, le vaste superfici hanno colorazioni tenui e l’atmosfera diventa lieve. Segni di stenografica rapidità delineano le sponde, le attrezzature, l’orizzonte lasciando libera la fantasia di fluttuare in una realtà immersa in un candido lucore che l’artista, autentico poeta del colore, trasforma in una trasognata visione di vibrante liricità, cantando l’essenza sublime e semplice del visibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto