20°

33°

CULTURA

Gavino Ledda, la ricerca di un nuovo linguaggio

41 anni dopo «Padre padrone», incontro parmigiano con lo scrittore sardo

Gavino Ledda, la ricerca
Ricevi gratis le news
0
 

Parole scavate nel tempo. Lo erano quelle di «Padre padrone», il suo libro più famoso, lo sono quelle dei suoi scritti più recenti, frutto di lunghi studi sulla lingua.

Gavino Ledda va alla ricerca di una parola nuova, in grado di «dire» un mondo che, dopo la lezione di Einstein, non può più essere nominato con lo stesso vocabolario. È proiettato nel futuro lo scrittore sardo, ma, nella sua giornata parmigiana, non poteva non partire dal passato. Da quel romanzo del 1975, diventato un film dei fratelli Taviani premiato a Cannes, in cui racconta la sua vita. Strappato dal padre dalla scuola elementare, dopo solo un mese, affinché diventasse pastore, Gavino si sottrae all’analfabetismo, arriva a laurearsi in glottologia all’università La Sapienza di Roma, viene ammesso all’Accademia della Crusca, diventa assistente di filologia romanza all’ateneo di Cagliari.

Proprio da quel passato sono giunti a Parma, per rincontrarlo, due suoi compagni di leva, a Pisa, nel 1959, citati nel libro, che ebbero un ruolo nel suo percorso di emancipazione. Rodolfo Crocchini, da Firenze, studente di liceo classico, gli dava lezioni di latino e greco e gli insegnava la pronuncia italiana corretta. «A quei tempi belavo», dice di sé, scherzando, Gavino, che più volte insisterà su questo rapporto profondo con la natura. E Claudio Toti, da Vicenza, con cui non si rivedevano dal ‘59, che lo aiutò a costruire una radio, che superò l’esame del tenente. Un apparecchio simile è stato ricostruito per l’incontro, organizzato dall’associazione Eurena e, in particolare, dalla giornalista della Gazzetta di Parma, Patrizia Ginepri, che ha dialogato con l’autore.

Era esposto con i libri di Ledda e altri oggetti a offerta per uno scopo importante: riuscire ad acquistare la casa di «Padre padrone» a Siligo, paese dove tuttora vive lo scrittore. L’obiettivo è farne un centro culturale di linguistica e un punto di riferimento per tutti coloro che ancora oggi visitano il luogo sulle tracce del libro (info sul sito www.gavinoledda.it). «Una memoria nazionale - sottolinea l’assessore alla Cultura, Laura Maria Ferraris -, da sottrarre all’oblio». «Anche dopo il successo del romanzo e dopo i suoi studi, Gavino resta sempre e solo Gavino», fa notare Pasqualina Pira, presidente del circolo culturale Grazia Deledda, che ha collaborato all’organizzazione della mattinata con l’associazione italo tedesca Acitolbia. Una persona, cioè, che con umiltà e passione racconta al pubblico le sue complesse ricerche di linguistica. E che si commuove sentendo leggere da Cristina Ricci e Giorgio Masciocchi l’incipit del romanzo e i versi, ricchi di arditi neologismi, del suo ultimo testo, «Èssere ed essèscere».

«Già quando scrivevo “Padre padrone” la lingua mi sembrava “consumata”. C’è bisogno di una lingua aperta – io la chiamo “pluripatente” -, che sappia descrivere con linguaggio poetico quello che Einstein ha inventariato con la matematica, che evochi la sostanza degli oggetti. I sentimenti hanno ancora bisogno della poesia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore il 74enne Alberto Greci

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

4commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'azeglio: arrestato

8commenti

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15: rallentamenti

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

1commento

Siccità

Vietato lavare le auto e innaffiare i giardini attingendo dall'acquedotto nel Bercetese

Ordinanza del Comune per limitare l'uso di acqua

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Prefettura

A Modena nuovo bando per accogliere fino a 2300 migranti

2commenti

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA CALCIO

Lucarelli risponde ai tifosi in diretta

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up