12°

22°

Poesia

Artoni e la sera d'un sogno: la vita

Artoni e la sera d'un sogno: la vita
Ricevi gratis le news
0
 

Con la raccolta «L'ultima torpediniera» pubblicata postuma da Mup editore sempre a cura di Luigi Alfieri e Paolo Briganti, Gian Carlo Artoni ha elegantemente chiuso i propri rapporti con la sua lunga, operosa e appassionata esistenza: un addio un po' orgoglioso e un po' malinconico come era sempre stata la sua poesia: addio che si era però negli ultimi anni approfondito nella ferita della solitudine e nella consapevole esigenza di un continuo confronto con la fine. Inoltre, c'è un rapporto che Artoni ha proposto al lettore fino dal titolo del libro, perché la torpediniera appare, come i lettori più avvertiti ricorderanno, nella prima raccolta di Vittorio Sereni, «Frontiera» edita prima da Corrente nel '41, e poi con qualche testo aggiunto da Vallecchi l'anno dopo. La poesia s'intitola «Terrazza» e si conclude con questi versi: «Siamo tutti sospesi / a un tacito evento questa sera / entro quel raggio di torpediniera / che ci scruta poi gira se ne va». Un accenno misterioso, in verità, e inquietante in Sereni e in Artoni. Ed ecco, allora, che anche la poesia batte e ribatte sul suo ordine (e disordine) interno, il piacere e il timore, il segreto dell'esserci e il destino dentro il quale sprofondiamo quando - scriveva Sereni - «Improvvisa ci coglie la sera». Gian Carlo Artoni è stato, e resta per noi, un amico, un confidente, un'affettuosa persona di riferimento e una presenza senza condizionamenti da esibire al primo come all'ultimo arrivato. Un uomo, insomma, che si affida alla poesia - quella del suoi primi testi e quella degli ultimi - con la semplicità di un lungo discorrere di sé, del mondo, della fatica e del mestiere di vivere: una specie di invecchiamento quale illimpidimento e suggestione dei contatti prosciugati da una grazia quasi metastasiana (cantabile, vien da dire) delle metafore e dei paragoni, tra sogni, proverbi, ricordi, amori, consolazioni e improvvisi turbamenti, che sono suoi e, in seguito, nostri, mentre «l'ultima torpediniera / sta raggiungendo / il porto / della sera...».

A quel porto ora la torpediniera è approdata e s'avverte un'atmosfera di pace, la poesia di Artoni comincia, dopo anni e anni di quasi ossessive interrogazioni intime - che sfociavano spesso nell'autoirrisione - a contemplarsi, placata, per l'ultima e più sincera prova dell'esistenza, quando «Mi picchia nel cervello / il suono di un martello / che batte nelle ore / quando risplende il sole / e si scaldano i tetti / nel ricordo dei tasti / della vecchia Olivetti». E' davvero, quindi, di questa natura il suo appartarsi, il suo dire addio, il suo «Lasciatemi andare...» che Bertolucci aveva caricato con il gesto solenne dell'ultimo sorriso. Ma, intanto, Artoni è riuscito a cavare da quel rito sereno della separazione anche l'ultimo scherzo per coloro che l'hanno letto e lo leggono. La poesia s'intitola «Recensione» e dice «Ti senti / tale e quale / ad Eugenio / Montale, / ma sei rimasto / un tale». Siamo chiamati in causa? Forse sì perché tante volte i paragoni son fatti per dar lustro più a chi li inventa che a quelli cui sono riferiti, e Gian Carlo lo sa e si risponde senza finzioni: «Sto uscendo dalla vita / col gonfalone al vento; / di certo non mi pento / di quello che son stato / solo vorrei sapere / perché ci hanno creato / e poi, Chi è stato». E così il verso alza il tono, diventa una preghiera e una invocazione. La storia d'amore di questa poesia somiglia molto a quella che la vita quasi sempre imbastisce tra l'uomo e la donna: proteste ed effusioni, litigi e pacificazioni si succedono quando «Ogni storia / d'amore / finisce nel dolore / quando muore / e le ore felici / sono ali lontane / di pernici...». La torpediniera «gira se ne va» scriveva Sereni, la nostra piccola barca costeggia la riva, fa del piccolo cabotaggio, e ha un fanale che spande poca luce, sembriamo alla fine rassegnati. E invece ecco il poeta che ci rincuora, ecco passa il poeta col suo canto che non delude costeggiando la vita.

L'ultima torpediniera

di Gian Carlo Artoni

Mup ed., pag. 126, 15,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

gazzareporter

Via Cavour: sul marciapiede compare Giuseppe Verdi

Foto di Alberto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro