19°

30°

Arte-Cultura

Ubaldo Bertoli, narratore partigiano

Ubaldo Bertoli, narratore partigiano
0

Giuseppe Marchetti

Sono già trascorsi dieci anni dal giorno della morte di Ubaldo Bertoli, ma a dire il vero l'ombra di Ubaldo è sempre tra noi, la sua figura ci passa a ripassa sempre davanti agli occhi e assai spesso lo ricordiamo. Il suo ricordo però non è mai triste, non ispira solo commozione, ma semmai un sorriso, e sempre siamo costretti a concludere che Bertoli «era davvero un bel tipo!». Sia gloria a lui ovunque la morte l'abbia trascinato, gli sia riconosciuto il merito d'aver molto amato la vita, la sua professione di giornalista e pittore, la sua libertà di uomo e di amico, la sua franchezza e le sue pungenti malignità.
Non si dice nulla di nuovo, del resto, ricordandone l'estrosa e impetuosa baldanza, il gusto del paradosso e la capacità di fissare in poche righe o con un tratto di matita il proprio e l'altrui carattere, pessimo a volte, ma certamente un forte carattere, come diceva di sé Indro Montanelli. Carattere che si manifestava anche in quella solo apparentemente disordinata vita di giornalista e scrittore - la sua vita - sempre tesa a dichiararsi, a confrontarsi con altre esperienze e a ironizzare sul prossimo, un po' con cattiveria e un po' tanto con grazia irosa e burbera. Bertoli, che era nato nel 1909 a Solignano, nacque all'arte come vignettista per i tanti numeri unici che fiorirono a Parma dopo la fine della seconda grande guerra cui aveva partecipato da partigiano combattendo anche con la penna sulle pagine del «Vento del Nord» il suo giornale della Resistenza. Poi arrivò l'esperienza della «Gazzetta di Parma», del «Gatto selvatico» diretto da Bertolucci, e de «Il Giorno». In quegli anni, Bertoli concepisce l'idea del romanzo «La Quarantasettesima» che Guanda pubblica nel '61, passando così da una fase giornalistica di cronaca quotidiana ad un ripensamento più profondo della propria vita e delle proprie idee.
Questo romanzo, giudicato da Franco Fortini «bellissimo, di una semplicità veramente epica», e da Attilio Bertolucci degno di un riferimento a «L'Armata a cavallo» di Babel, rappresenta la maturità dello scrittore e il suo ingresso per la porta grande nella letteratura. Ma Bertoli non fu mai scrittore da porte grandi o porte piccole. Il suo mondo si modificava continuamente e improvvisamente, era iperattivo a volte, e altre volte ozioso e tediato, o disinteressato: ma sempre rapportato al gusto del momento, alla possibilità di comunicare, all'efficacia di un gesto o di una parola. Nei «Racconti partigiani» pubblicati nel 2003 nella collana lanciata dalla «Gazzetta» e dedicata alla «Biblioteca parmigiana del Novecento», i curatori raccolsero quelle sue prove narrative di più breve taglio che su i suoi giornali aveva pubblicato mentre si avvicinava al maggior progetto della «Quarantasettesima», e in quelle pagine i motivi della vita vissuta, gli incanti dei paesaggi, la natura degli incontri, la voce delle persone, il grigiore o la luminosità dei giorni tornano nella lunga teoria dei ricordi non come semplici cronache, bensì come successivi e sicuri passi d'avvicinamento alla realtà dell'esistenza, quella realtà che nei disegni, negli schizzi, nelle caricature e negli olii trasuda poeticamente e ironicamente, fatta di pietà e di umana comprensione anche se fissata in uno sberleffo o in un autosberleffo. Quando, nel 2000, Guanda pubblica «La nave dei sogni perduti», Bertoli se n'è andato da pochi giorni e la sua bicicletta è rimasta là appoggiata al muro freddo di casa,  è una bici da donna grigia quella che sentivamo arrivare ancora prima d'avvertire la sua voce e la sua mano sulla spalla. Il novantenne «Maestro» (ma guai a dirglielo in faccia!) non c'è più, ma forse ha soltanto svoltato l'angolo, è lì dietro, sul marciapiede che ci guarda e ci saluta col braccio alzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Casaltone, un paese diviso in due

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

Poggio di Sant'Ilario

Da fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

PARMA

Upi, oggi l'assemblea annuale al Regio con il ministro Delrio

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

2commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

LE ALTRE CITTA'

Piacenza, Patrizia Barbieri (centrodestra) sindaco

Dem sconfitti praticamente ovunque. Spezia, vittoria di Peracchini. Genova, vince Bucci

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

5commenti

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande