24°

Arte-Cultura

Manifesto della Razza, Guareschi non aderì

Manifesto della Razza, Guareschi non aderì
0

Egidio Bandini

Navigando nell’infinito oceano della rete telematica, magari anche solo per svago, accade, a volte, di fare scoperte sorprendenti. È ciò che può accadere digitando su un qualsiasi motore di ricerca la frase manifesto della razza. Immediatamente si aprono decine di link, che conducono a siti i più svariati, uno dei quali è il sito enciclopedico «fai da te» più famoso. Ebbene, accanto al testo del cosiddetto «Manifesto della Razza», quasi sempre riportato con precisione, compaiono due serie di nomi: la prima è quella di dieci firmatari del documento, la seconda, molto più nutrita, è quella degli oltre trecento aderenti al manifesto.
Così, fidandosi di ciò che trovano scritto su uno di questi siti, non solo molti altri siti, ma anche numerosi giornali, non fanno altro che applicare l’arcinoto metodo «copia-incolla» e riportano pedissequamente gli stessi nomi, gli stessi elenchi, addirittura gli stessi commenti. Ebbene, a parte il testo del «Manifesto» (lo chiamiamo così per comodità, ma neppure s’intitolava «Manifesto della Razza») poco o nulla di ciò che viene riportato sui siti internet e anche sui giornali a proposito dei firmatari e degli aderenti risponde al vero. Per capirne di più, cominciamo dai fatti: il 14 luglio 1938 il «Giornale d’Italia» pubblica, senza alcuna firma, quello che sarebbe stato chiamato, in seguito, «Manifesto della Razza». In realtà lo scritto in questione è un vero e proprio «decalogo del razzista italiano» appunto perché costituito da 10 articoli che trattano diversi principi sulla concezione delle distinzioni razziali da parte del Pnf e s’intitola «Il Fascismo e la Razza». Pochi giorni dopo il testo viene pubblicato da «La difesa della Razza» (Anno I, numero I, pag. 2 del 5 agosto 1938): il Segretario del Pnf Achille Starace, recita il periodico, «ha ricevuto, il 26 luglio XVI, un gruppo di studiosi fascisti, docenti nelle Università italiane, che hanno, sotto l’egida del Ministero della Cultura Popolare, (ovvero del presentissimo Ministro Dino Alfieri) redatto o aderito, alle proposizioni che fissano le basi del razzismo fascista». A redigere materialmente il testo, in realtà, è il solo Guido Landra, assistente di antropologia alla Regia Università di Roma, con il fattivo contributo, stando a ciò che riporta Galeazzo Ciano nel suo diario il 14 luglio 1938, dello stesso Benito Mussolini.
In realtà non esiste alcun documento firmato, stando alle ricerche compiute dal professor Tommaso Dell’Era, docente di Teorie Politiche Contemporanee all’Università della Tuscia.
Non è vero neppure che ci siano dei firmatari. Meno ancora è vero che circa 180 scienziati e 140 personalità, fra politici, giornalisti ed intellettuali sottoscrivano il «Manifesto»: è da escludere nel modo più assoluto, emerge dagli studi del professor Dell’Era, che esistano anche semplici sostenitori a vario titolo del documento. Risultano quindi totalmente falsi gli elenchi di questi presunti sottoscrittori. Nella lista, però, figurano nomi eccellenti. Accanto a Giovannino Guareschi, ci sono anche Giorgio Bocca, Gino Boccasile, Amintore Fanfani, Padre Agostino Gemelli, Giovanni Gentile, Mario Missiroli, Walter Molino e Giovanni Papini, solo per citare quelli che balzano subito agli occhi. Quindi, chi si incarica di compilare questi siti internet, dovrebbe tener presente ciò che lo stesso Guareschi raccomandava anche a sé stesso: «A volte, quando mi alzo al mattino e ripenso a ciò che ho scritto il giorno prima, corro subito a guardarmi allo specchio: occhio alla terza narice!»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

lega nord

Via Verdi blindata: arriva Salvini a Parma

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

2commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

12commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

7commenti

SEMBRA IERI

1993: Parma-Reggiana derby ad alta tensione

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

5commenti

Guardia di Finanza

Sigarette di contrabbando dall'Est: uno dei depositi era a Colorno Foto

Le sigarette erano stoccate in Emilia-Romagna e vendute a Napoli

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

1commento

Chimica

Finproject sigla l’accordo per acquisire la Solvay di Roccabianca

Consorzio

Prosciutto di Parma: cresce la produzione, risultati positivi nel 2016

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

5commenti

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

4commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon