11°

Intervista

«Io, medico di frontiera»

«Io, medico di frontiera»
Ricevi gratis le news
0

E' entrata a far parte della rosa dei cinque candidati alla guida dell’Oms, Flavia Bustreo, eccellenza italiana nel campo medico epidemiologo ed esperta di salute pubblica, primo candidato nella storia del nostro paese alla direzione generale. Ma la speranza si è infranta poco meno di un mese fa quando non è entrata nella short-list; così da una quindicina di giorni è rientrata in servizio attivo, nel palazzo di Ginevra, dove dal 2010, ricopre l’incarico di Vicedirettore generale per la Salute della famiglia, delle donne e dei bambini, «settore che comprende circa un terzo delle attività dell’Oms, del suo personale e del suo budget» spiega. Fra i suoi incarichi c’è la vicepresidenza del consiglio di Gavi, l’alleanza globale per le vaccinazioni, per accelerare l’accesso ai vaccini dei Paesi poveri.
Il suo contributo all’accordo di Parigi del dicembre 2015, in cui 195 paesi hanno adottato il primo accordo universale e giuridicamente vincolante sul clima mondiale, ha permesso di riconoscere la stretta connessione tra ambiente e salute e diritto alla salute.
«C’è la necessità di capire come i cambiamenti climatici provochino la diffusione di malattie in nuove aree, in quale misura contribuiscano al cambiamento dei vettori di malattie e quale effetto abbiano sulla salute, rendendo più difficile per molti l’accesso a cibo, all’acqua potabile e all’aria pulita con un forte impatto negativo sulla vita e sulla salute delle persone. Un concetto su cui continuerò a lavorare, facendone una mia priorità».
Porta ad esempio la siccità che il clima mutato ha prodotto nell’Africa sub sahariana che concorre ad insicurezze alimentari. «Abbiamo in proposito lanciato una grossa iniziativa ''L’aria che respiriamo'' campagna per sensibilizzare opinione pubblica e quindi i singoli e le azioni dei politici per cambiare la qualità dell’aria».
Flavia Bustreo sarà a Parma domani, quando Ada, l’Associazione Donne Ambientaliste le consegnerà la Mimosa per l’ambiente, il premio giunto alla 27 esima edizione che ogni anno viene assegnato ad una donna attiva nel campo della divulgazione delle tematiche ambientali. La motivazione del premio «per il coraggio con cui combatte la sua battaglia contro la povertà, la guerra, l’ignoranza, la violenza in una emergenza resa più grave dagli effetti dei cambiamenti climatici sulla salute pubblica» dà piena visione del suo impegno e del pensiero che la anima nel lavoro: il diritto alla salute per tutti è la sua grande battaglia.
Nata a Camposampiero (Padova), si è laureata in medicina per poi lasciare la provincia e forte della sua specializzazione in epidemiologia ha lavorato nelle aree più difficili del mondo, tra conflitti ed emergenze umanitarie sempre animata da una certezza, che il diritto alla salute per tutti non è un’utopia ma può diventare una realtà se l’OMS metta a frutto tutto il suo potenziale.
La sua avventura da «medico di frontiera» era iniziata nel 1992 in Iraq dove aveva assistito i feriti nel contesto post bellico della Guerra del Golfo, quindi a Sarajevo si era dedicata al compito di assistenza ai rifugiati e di verifica delle strutture sanitarie.
Successivamente ha lavorato in Argentina e in Zambia. Esperienze tutte che l’hanno resa sempre più determinata nel suo impegno attuale, con occhio attento alle donne ed ai bambini.
«Sappiamo che loro sono in grado di svolgere un ruolo determinante nella società, ma solo se in buona salute. E l’Oms ha il dovere di garantirla. Servono fondi, non solo dai governi, ma anche dai privati».
Sono solo alcuni degli argomenti che affronterà nell’incontro di domani, in occasione della consegna della Mimosa d’oro quando converserà con Rosanna Lispi, presidente di ADA Onlus e Giovanni Ballarini, Professore Emerito dell’Università di Parma.
Un premio di donne consegnato ad una donna: «La presenza femminile nel mondo del lavoro e della politica è importante - dice- le donne sanno fare sistema non si isolano e questo è fondamentale per portare avanti progetti comuni».
Molta determinazione e grande capacità di leadership che non le impediscono di avere un sogno nel cassetto «Garantire equità nell’accesso alle cure - risponde con fermezza- C’è necessità di portare l’elettricità in ogni angolo del pianeta. Non è accettabile che non si possano vaccinare i bambini perché non c'è l’elettricità o che un parto vada male perchè serve una sala operatoria attrezzata per un cesareo e non c'è sangue a disposizione e nemmeno un chirurgo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ENZA

Si lavora per il ripristino delle sponde di Enza e Parma Video

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

PARLAMENTO

Approvata la legge sul biotestamento. Le novità punto per punto Video

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS