12°

23°

Arte-Cultura

Guareschi e la Messa di Natale

Guareschi e la Messa di Natale
Ricevi gratis le news
0

di Egidio Bandini

Che l’archivio di Giovannino Guareschi rappresenti qualcosa che si avvicina molto ad una fonte inesauribile di sorprese ed inediti interessantissimi, probabilmente non è più una novità; lo è però che anche la biblioteca del papà di Peppone e don Camillo continui ad offrire spunti straordinari, che aiutano a capire meglio, non solo le opere, ma anche la vita dello scrittore. Così è accaduto, in queste ultime settimane, di trovare, infilate all’interno di volumi che Giovannino ha letto, lettere davvero singolari. Fra tutte ce n’è una profondamente commovente, scritta da Padre Paolino Beltrame Quattrocchi, per il Natale del 1963, alla vigilia del suo ingresso nella Trappa di Frattocchie in quel di Roma. Padre Paolino, con la lettera, accompagna un suo libro, stampato dal Monastero di San Paolo a Sorrento, dal titolo emblematico: «Questo sconcertante evangelo…».
«Caro Guareschi, – scrive Padre Paolino – un anno, per Natale, Guareschi era in clausura e Padre Paolino, ch’era a piede libero, fece in modo di poter venire a celebrare la Messa e a parlare in S. Francesco, proprio per poter “restituire” a Guareschi una parola buona. Dico proprio restituire: riferendomi alle tante parole buone che Guareschi gli aveva donato su Candido attraverso le prime (e le migliori) puntate di Don Camillo. Specialmente quella del Presepio. E nel parlare, al Vangelo, ai “claustrali”, in quella fredda mattina di Natale, P. Paolino alluse intenzionalmente a quella puntata, in modo che solo “Giovannino” potesse capire. E Giovannino capì e si commosse (non so se oggi ricorda ancora). Oggi le parti sono – per così dire – cambiate: Padre Paolino è in clausura (volontaria, amorevole, feconda, oh! quanto diversa!) e Giovannino è libero. Tuttavia, è Natale, e come allora, vengo ancora a trovarla, con la stessa simpatia, sperando che come in quel giorno mi ascoltò volentieri, questa volta mi legga, anche Lei con la stessa simpatia di quel giorno».
Il riferimento è ad un episodio che aveva segnato profondamente la vita di Guareschi durante il periodo di carcerazione in San Francesco a Parma. Giovannino scontava 405 giorni di prigione, a seguito della condanna per diffamazione nei confronti di Alcide De Gasperi. Era il Natale del 1954: Padre Paolino convinse il Cappellano del carcere a darsi malato, così poté celebrare lui la Messa natalizia per i carcerati. Scrive Guareschi da San Francesco: «A proposito di don Camillo, bisogna che ne parli: anche perché non si chiama don Camillo bensì padre Paolino. E io lo conobbi nel settembre del 1945 a Pescantina perché egli era là, con la Pontificia Opera d’Assistenza, ad accogliere noi reduci dai Lager. Ha celebrato lui la Messa, questa mattina, perché il Cappellano era malato, e, quando io riudii la sua voce, sussultai perché era la voce del mio don Camillo. E quando iniziò il sermone io ancora sussultai perché, se il mio don Camillo fosse non un povero prete di campagna, ma uno smagliante oratore come padre Paolino, così parlerebbe ai suoi fedeli». Dopo la Messa, Giovannino potè incontrare Padre Paolino e, come scrive lo stesso frate, commuoversi fino alle lacrime in un abbraccio fraterno. Avrà risposto Guareschi a Padre Paolino, gli avrà ribadito ciò che aveva scritto a proposito di don Camillo?
Forse l’archivio di Roncole nasconde ancora questa lettera. Ma, indirettamente, Giovannino aveva già risposto, in anticipo di nove anni sulla missiva di Padre Paolino, con quelle righe dalla prigione, e anche Padre Quattrocchi gli rispose idealmente, dall’introduzione del libro: «Accordiamo gli strumenti per quello che poi sarà il lavoro della sinfonia, che cercheremo di elaborare insieme da domani in poi».
Con la stessa simpatia e la stessa commozione di quel Natale in San Francesco, Padre Paolino in clausura e Guareschi a piede libero.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SIRIA

Raqqa è stata liberata Il video

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»