Arte-Cultura

Letti per voi - I cani e i lupi

Letti per voi - I cani e i lupi
2

di Anna Folli

Dopo il magistrale «Suite francese», primo romanzo di Irène Némirovsky ad essere pubblicato in Italia, grazie all’Adelphi  stiamo scoprendo l’intera opera di questa straordinaria autrice, capace di scavare con la sua prosa perfetta nelle pieghe più  sordide e nascoste dell’animo umano. Il recentissimo «I cani e i lupi» è il suo ultimo libro, scritto poco prima della deportazione e della morte, non ancora  quarantenne, nel campo di concentramento di Auschwitz. E ancora una  volta la Némirovsky non delude. «I cani e i lupi» (euro 18,50) è un romanzo epico e appassionato, che attraverso  le vicende della famiglia Sinner, ritrae la condizione esistenziale  dell’intero popolo ebraico e il loro destino di eterni esuli, in fuga dalla povertà, dai pregiudizi di chi li considera «diversi»,  ma soprattutto in fuga da sé stessi e dalle proprie angosce.
Nei suoi romanzi la Némirovsky analizza l’identità ebraica  «dall’interno» e pur rimanendo ancorata alle sue radici, esplora  l’identità umana in generale. Irène sa essere nello stesso tempo autobiografica e universale. E lo dimostra anche in questa sua  ultima opera, in cui con struggimento e malinconia racconta il suo  mondo perduto di ebrea dell’est, nata a Kiev da una ricca famiglia  di banchieri.
Per «I cani e i lupi», la Némirovsky è stata accusata » di antisemitismo. E’ infatti con una penna intinta nel cianuro che descrive il suo popolo nei suoi aspetti più negativi: la loro avidità, la paura atavica, le perenni lamentazioni, il febbrile  desiderio di ascesa sociale. A questa caratterizzazione non sfuggono i protagonisti del romanzo: Ada, Ben e il loro ricco e lontano cugino Harry, che vive in una splendida ville sulla collina. Fin dal primo sguardo la piccola Ada, mentre sta scappando  dalla crudeltà di un pogrom che aveva messo a ferro e fuoco il suo povero quartiere, si innamora di quel cugino ben vestito dai grandi  occhi lucenti, e non lo dimentica più. Trascinata da una forza ineluttabile che la spinge verso di lui, Ada ritroverà Harry molti  anni dopo a Parigi e per un momento crederà di poterlo avere tutto  per sé. Ma nei romanzi della Némirovsky, la felicità è soltanto un’illusione, destinata a perdersi nella dolorosa realtà della vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Elena Formica

    06 Maggio @ 08.55

    Per una più precisa cronologia delle opere di Irène Némirovsky, bisogna specificare che "I cani e i lupi" sono l'ultimo libro pubblicato (1940), ma non l'ultimo scritto dall'autrice prima della deportazione ad Auschwitz. In realtà, l'ultima fatica letteraria di questa grande scrittrice è lo splendido romanzo, incompiuto proprio a causa della deportazione, che giustamente Anna Folli definisce "magistrale": è "Suite Francese", pubblicato postumo nel 2004 a Parigi. Vi è inoltre un'altra opera scritta dopo "I cani e i lupi", cioè fra il 1941 e il 1942: s'intitola "Le feux de l'automne" e anch'essa è stata pubblicata postuma nel 1957. Ora, però, correggo un mio errore: nel messaggio precedente ho scritto "angoscie" (orrore!). La grammatica insegna che questo plurale è "angosce". Molte scuse, quindi.

    Rispondi

  • Elena Formica

    05 Maggio @ 13.12

    D'accordo sulla recensione al libro, ma con un appunto. Attenzione: gli ebrei, come popolo, non sono " soprattutto in fuga da se stessi e dalle proprie angoscie". Questo no. Questo mai. Il popolo ebraico è stato costretto a molte fughe, ma non ha mai accettato la fuga da se stesso.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La mischia che salva l'ambulanza

Sport

Rugby: tutti in mischia per... l'ambulanza Video

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

4commenti

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

tg parma

Università, aumentano gli iscritti: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

tribunale

Sparò all'amico in via Europa: condannato a 6 anni

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

27commenti

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

torino

Sale sulle scale mobili della metro. Ma col Suv Foto

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto

tg parma

All'Annunziata 40 presepi in mostra da tutta Italia Video