21°

Arte-Cultura

I ritratti fedelissimi di Brugliera

I ritratti fedelissimi di Brugliera
0

Tiziano Marcheselli
Si è appena conclusa  nelle eleganti sale di TPalazzo di strada al Duomo una mostra personale di soli ritratti di Lucio Brugliera, artista di lunga milizia e di eccezionali doti figurative. Brugliera viene da una «stagione artistica» in cui era privilegiata la professionalità, il saper stendere i fondi, il difficile rapporto con l’affresco, il disegno classico a supporto di una pittura mai improvvisata o casuale. Artista silenzioso e isolato (da Parma - per stare tranquillo - qualche anno fa è andato ad abitare a Fidenza), Lucio Brugliera, che  - come tutti possono constatare - possiede doti non comuni di pittore, si stacca nettamente dalla media dei colleghi locali sia che affronti composizioni ritmiche al limite dell’astrazione, sia che si dedichi alla figura umana. Così, da qualche tempo, per stare ancora più tranquillo e solitario (con la salute che a tratti fa i capricci), ha aperto studio in quel di Borgo San Donnino (l’anno prossimo si parlerà spesso della cittadina sulla via Emilia, per il 150° della scalata al Parlamento da parte di Giuseppe Verdi, che nel collegio fidentino raccolse più voti di Garibaldi), dove, lontano da beghe e invidie locali, dipinge quasi da misantropo, con un’abilità sempre più professionale (se possibile...) e di grande qualità. Recentemente Brugliera ha terminato il ritratto di monsignor Carlo Mazza, vescovo di Fidenza (che vediamo nella mostra), cogliendone perfettamente caratteristiche fisiche e spirituali, compreso quel velo di simpatica ironia che distingue da sempre l’alto prelato borghigiano. Ma nella personale sono anche da segnalare i ritratti della moglie e della figlia dell’artista, oltre a quelli dei figli del professor Umberto Squarcia, altro personaggio di grosso spessore per la medicina. Nelle non frequenti mostre personali che ha tenuto negli anni passati, Lucio Brugliera ha sempre esposto paesaggi, nature morte (ha realizzato un perfetto «Cestino del Caravaggio», fedele all’originale) e composizioni in interni, ma mai figure e ritratti: quindi,è ancora più stimolante osservare, per la prima volta riuniti tra loro, questi somigliantissimi ritratti, che testimoniano le capacità dell’artista nell’affrontare la figura umana. D’altra parte Brugliera vanta lunghi trascorsi artistici: nato a Milano nel 1937, è stato allievo, a Parma, di quel raffinato pittore che è stato Bruno Zoni, e si è diplomato all’Istituto d’arte «Toschi»; poi, dagli anni '50 agli anni '70, ha svolto una ricerca pittorica prettamente figurativa, fino a giungere, attraverso un’evoluzione che seguiva i tempi, a un personalissimo informale dagli anni '80 fino a oggi. Ma il filone figurativo non è mai stato abbandonato, anche se l’artista afferma che il suo futuro sarà probabilmente «astratto». Brugliera ha tenuto poche ma selezionate personali, l’ultima delle quali a Parma, alla Galleria comunale San Ludovico nel 2002, una mostra di notevole intensità e rigore intellettuale. Oggi questi ritratti, da quello del vescovo di Fidenza a quello della moglie, alla figlia Cristina, al pittore Sabini, a Miki, Lori, Marco, Ludovica, Tony, Giulio, Riccardo, Yannia, Roberta, e tutti gli altri, rappresentano quindi una piccola scoperta, anche se chi conosce da tempo l’artista sapeva già di questa capacità figurativa, fino a oggi poco sbandierata. Infatti, la «colpa» è proprio di Lucio, che forse prova una sorta di «pudore» professionale nel presentare questi dipinti così tecnicamente perfetti; probabilmente, dopo le esperienze più attuali e meno figurative, ha paura di venire accusato di essere ritornato al «classico», in un momento in cui la pittura sta cercando altra strade, dalla fotografia al computer, dal comportamento alle installazioni. Ma chi possiede doti di disegnatore e di pittore, non deve aver paura di mostrarle. Anzi, ce ne fossero...


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

13commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa