21°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Signore, fammi uscire di qui

Ricevi gratis le news
0

Anna Maria Dadomo

Quando chiusero il portale della chiesa e la luce del sole che prima entrava a fiotti densi e vigorosi sparì, una sensazione di panico si impadronì di lei. Non posso più scappare, si disse girandosi con angoscia verso il fondo della navata. Il portale era irrimediabilmente chiuso, e invitati e curiosi formavano una barriera invalicabile. Che stupida sono stata! Dovevo mettermi nell’ultimo banco così da poter sgattaiolare fuori inosservata quando mi pareva. Adesso non posso più farlo. La chiesa era piombata in un’ombra cupa, umida che sapeva di muffa e che la profusione di rose bianche, non solo sull’altare principale, ma anche in quelli laterali, e raccolte in piccoli mazzi legati con sottili nastri di raso bianchi ad ogni banco, non riusciva a mitigare. E troppo lontane e strette erano le piccole finestre da cui entrava un soffio di luce dorata che però restava là in alto, leggera e irraggiungibile, come una ragnatela. Aleggiava sui presenti un chiarore tenue, fosforescente, sinistro. Strinse la pochette che teneva tra le mani e chinò la testa per nascondere il viso corrucciato. Una scheggia di sole - chissà da dove entrava - come un frammento di vetro nel buio , brillava vicino a lei sul cotto della vecchia chiesa tirato a lucido ed era così vivida che avrebbe potuto piegarsi, raccoglierla, stringerla nel palmo della mano fino a conficcarla dentro, tagliarsi. All’improvviso l’abside, dove si stava preparando il rito, fu inondata dalla luce dei faretti dei fotografi. Cercò di attenuare quella sensazione di ansia che provava osservando l’abito bianco della sposa, il prezioso velo di pizzo di famiglia sorretto da due damigelle che dalla testa le scendeva fino alle décolleté di seta bianca, il bouquet di calle avvolto in nastri di seta e appoggiato sul cuscino di damasco rosso. Non serve a niente, pensò. Voglio uscire e basta. Ma non si muoveva. Non trovava la forza di farlo. Quando era arrivata aveva parcheggiato la macchina lungo il viale dei pioppi e un’ombra calda leggera e marezzata di luce l’aveva accompagnata fino sul sagrato della chiesa. E dappertutto quel cielo quasi bianco sconfinato dietro il verde ordinato dei campi a fare da fondale. E la sorpresa di quel piccolo orto proprio dietro l’abside con le aiuole di ortaggi ben disegnate, il cespuglio di rose rosse, la bordura di gigli tigrati, il rosmarino addossato al muro, e il filo da bucato sorretto da due bastoni, le avevano reso quella piccola chiesa di campagna familiare, quasi domestica. Buona. Fammi uscire, pregò guardando verso l’altare. Signore, fammi uscire di qui. Soffoco. Tutti quei vecchi che la circondavano, che la stringevano da ogni parte, che le si addossavano e bisbigliavano, e di cui sentiva il respiro rumoroso, l’alito fetido delle bocche e delle dentiere, l’odore di naftalina e di cassettone dove fino al giorno prima avevano tenuto quei calzoni quelle giacche quelle camicie quegli scialli funerei e tristi. Non voleva respirare quell’odore. Sa di morto. Anche la cera delle candele che si mescolava all’incenso, al profumo dei fiori recisi. Tutto qua dentro sa di morto. Voglio uscire, voglio andare nell’orto. Si girò di nuovo verso il fondo della chiesa come si aspettasse che il suo stesso desiderio, irresistibile, potesse spalancare il portale, afferrarla, portarla in salvo. No. Non sarebbe riuscita a mettersi in salvo. Si afflosciò sul banco, rassegnata. Lo sapeva, non appena la cerimonia fosse terminata, il portale di nuovo spalancato, la luce, quella luce calda viva trionfante che era stata esclusa e che sentiva premere sulla facciata e sui muri della chiesa, sarebbe entrata come un fiume di fuoco e li avrebbe travolti, inceneriti. Tutti. Lei compresa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY SERIE B LA VITTORIA CONTRO IL FLORENTIA FUNESTATA DA UN GRAVISSIMO EPISODIO

Amatori, Belli colpito da un pugno:

Il terza linea è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

14commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

39commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

1commento

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

SOCIAL NETWORK

Motocross: impressionanti acrobazie Video

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro