-4°

Arte-Cultura

Premio Malerba, identità e passione

Premio Malerba, identità e passione
0

di Laura Ugolotti
L'identità come valore fondante di una cultura fatta di conoscenza, legame con il territorio e apertura al mondo; come chiave di lettura con cui interpretare e raccontare la nostra contemporaneità. E’ lo spirito che animava Luigi Malerba, scrittore e sceneggiatore nato a Berceto, tra i protagonisti più importanti della cultura italiana del Novecento e lo stesso che il premio di narrativa e sceneggiatura a lui intitolato vuole perseguire.
Lo stesso, anche, che la giuria del premio (nato dalla collaborazione tra l’associazione «Learn To Be Free Onlus»,  il Comune di Berceto e il Miur) ha ritrovato nell’opera del vincitore, Roberto Moliterni.
Ieri mattina all’Istituto Toschi (che ha partecipato alla giuria con la classe 5ª A Discipline dello spettacolo) il vincitore e alcuni membri della giuria hanno incontrato i ragazzi per approfondire i motivi che hanno spinto l’associazione ad indire il premio.
«Oggi il contributo dei giovani al cinema è fondamentale - ha spiegato il regista Fabrizio Costa -; la scrittura è ciò di cui si avverte di più la mancanza. Non c’è più la capacità di raccontare storie».
«Voi siete linfa vitale - ha aggiunto rivolto agli studenti -, ma questo è un mestiere che non si improvvisa: servono impegno e preparazione».
Ed è quello che i ragazzi stanno facendo, frequentando un corso (l’unico in Italia, come ha ricordato il preside Roberto Pettenati) che insegna materie come storia del cinema e regia.
Anche Irene Pivetti, ex presidente della Camera e oggi assessore a Berceto (dove nel pomeriggio si è tenuta la premiazione ufficiale), li ha esortati ad essere protagonisti del premio a cui hanno partecipato come giuria: «L’Italia è piena di premi letterari - ha spiegato - facciamo in modo, insieme, che questo sia diverso. Rendetelo parte della vostra vita, metteteci carne e sangue; noi siamo qui per dialogare con voi e solo la nostra unione può creare il potere dinamico della cultura».
L’assessore, che ieri era presente insieme al sindaco di Berceto Luigi Lucchi, si è poi soffermata sul valore del legame con le proprie radici, che lo stesso Luigi Malerba non ha mai tradito.
«Solo se sappiamo chi siamo - ha detto - possiamo capire dove vogliamo andare. La lingua italiana, così come i dialetti, le culture, sono un patrimonio; sono tanti, in Italia, i Comuni come Berceto che hanno un’identità forte e molte potenzialità ma pochi mezzi e progetti come il premio Malerba servono a valorizzarli». Lo ha dimostrato Roberto Moliterni, il vincitore: «Una sceneggiatura di straordinaria qualità, profondamente legata al territorio - ha spiegato Irene Bignardi, critica letteraria e cinematografica e membro della giuria -, che sa raccontare in modo realistico e preciso, senza pretese intellettuali. Uno sguardo attento, carico di ironia e passione, che non cade mai nel tragico». «Se questa sceneggiatura potesse diventare un film - ha aggiunto -, e io lo vedrei bene realizzato da Virzì, allora il premio Malerba prenderebbe le ali».
«Il legame con il territorio per me è fondamentale - ha confermato Moliterni -, è da lì che i personaggi della mia storia prendono forza e, d’altra parte, capire da dove si viene è indispensabile per diventare la migliore persona possibile». «Anche Luigi era molto legato alle sue colline bercetesi - ha ricordato commossa Anna Malerba, moglie dello scrittore  e presidente onoraria del premio -, e per questo ne parlava poco. Non voleva cadere nel sentimentalismo e allora, invece di parlarne, ne scriveva. La scrittura era per lui come un filtro».
«Come lui - ha poi aggiunto rivolta ai ragazzi - siate capaci anche voi di non essere troppo pazienti e di conservare, forte, il senso di indignazione. La cultura deve essere il mezzo con cui leggere la realtà, con cui guardare la televisione, ascoltare i telegiornali; solo con la cultura possiamo difenderci dalle aggressioni a cui assistiamo quotidianamente». E, ha aggiunto Paolo Mauri, giornalista e critico letterario, «Non aspettate il futuro; le cose che dovete fare, fatele subito».  

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

musica

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

11commenti

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

Parma

Legionella: la causa del contagio resta incerta 

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Mercato

Guazzo, niente Modena

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

1commento

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

FRANCIA

Bimba di 14 mesi sbranata dal rottweiler della sua famiglia

SOCIETA'

PGN

Tutti i concerti del 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta