-2°

10°

Arte-Cultura

Sussulti di colore e di ricerca

Sussulti di colore e di ricerca
Ricevi gratis le news
0

Stefania Provinciali

Al centro, il quadro inteso come pittura, dentro, la mano di due artisti italiani di rilievo internazionale, accomunati dall’intensa predilezione per il mezzo pittorico. Sono Mario Schifano e Piero Pizzi Cannella, uniti fino al 30 novembre, in una sintetica mostra alla Galleria d’arte «Il Sipario» di strada Cairoli, che intende creare, attraverso il rapporto visivo diretto, un ponte tra due personalità di spicco della scena artistica romana degli ultimi cinquant'anni. La mostra «Ut pictura» composta da quindici opere di cui sei (quelle della sala principale) di grandi dimensioni trova un primo riferimento nella Scuola di Piazza del Popolo, a Roma.
Sono gli anni Sessanta quando, attorno al Caffè Rosati un gruppo di artisti diversi per creatività ma «uniti dalla comune estrazione sociale e dall’ambizione del lavoro», realizzano le loro opere seguendo un input ideale, che l’arte cioè debba rispondere essenzialmente ai bisogni supremi di libertà dell’essere, portando nel contempo avanti un’esperienza che rimarrà significativa nel panorama dell’arte italiana e che risulterà parallela alle contemporanee sperimentazioni della Pop Art negli Stati Uniti. Del «gruppo» fa parte Schifano. La sua freschezza pittorica, in particolare degli anni Sessanta che va intensificandosi nelle opere più recenti, rivela come l’artista fosse estremamente e idealmente legato alla contemporaneità ma anche come il suo «fare» sia ancor oggi in grado di restituire una esperienza di vita, quella stessa tragica sperimentata personalmente fatta di esperienze forti. Le opere presentate appartengono a momenti diversi, spaziano, infatti, dalla metà degli anni Sessanta ai primissimi anni Novanta ed attraversano la produzione di Schifano segnato dai media e dalla multimedialità, interrotta da alcuni cicli più prettamente «pittorici», in una fase di piena coscienza del ruolo di artista-uomo del proprio tempo. Nel suo agire, Schifano non incontra semplicemente il quadro, ma lo possiede nella totalità fisica e mentale, ed in questo senso la pittura diviene un mezzo per esplorare il mondo, sia che esso si manifesti in un’insegna pubblicitaria, in un cielo stellato o nello schermo onnivoro del televisore. Con Pizzi Cannella ci si sposta decisamente verso una nota di maggiore lirismo, zone di colore che si fanno ambienti simbolici dove lampadari e collane dominano la scena, mentre la gestualità si fa più pacata. Negli anni dominati dalla Transavanguardia teorizzata da Bonito Oliva, la Nuova Scuola Romana di cui Pizzi Cannella è uno degli esponenti più significativi, porta il suo contributo originale al rinnovato interesse per la pittura. Così l’artista, che agli esordi aveva praticato l’area del concettuale, trova nuova espressione in una dilatazione intensa della materia che suggerisce un ritorno all’Informale mescolato col bagaglio iconografico di una Roma dai toni barocchi e un po'cupa. Appartengono a questo percorso espressivo le due grandi opere in mostra volte a riprendere una tematica di forte suggestione visiva.  Emerge una volontà di possedere il reale, aspetto questo che accomuna i due artisti, Schifano e Pizzi Cannella, pur nella diversità del dipingere, ma nell’ottica di una poesia che affronta la pittura come espressione di una realtà mai pienamente posseduta se non attraverso l’espressione artistica come la mostra, vuol sottolineare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Le 5 muse di Fausto Brizzi: Cristiana Capotondi

L'INDISCRETO

Le 5 muse di Fausto Brizzi

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto: la rivoluzione dei pagamenti elettronici

Gazzetta

Inserto Economia: la rivoluzione dei pagamenti elettronici

Lealtrenotizie

Sciame sismico in Appennino, le scosse avvertite in tutta la provincia

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

2commenti

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

GAZZAREPORTER

Parma, magico controluce

Foto del lettore Alessandro

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

5commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

Nazionale

Tavecchio non molla: non si presenterà dimissionario

1commento

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto