10°

22°

Arte-Cultura

"L'unità fu cara anche ai poveri"

"L'unità fu cara anche ai poveri"
Ricevi gratis le news
1

Edda Lavezzini Stagno
«C’era una volta in Italia» è l’ultimo libro di Antonio Caprarica, dedicato ai centocinquant’anni dell’unità nazionale. Un saggio tutto godibile nel quale il giornalista percorre l’Italia nei panni di un inviato speciale del tempo. Caprarica, accanto a Vittorio Zucconi, sarà domani alle 21 all'Aula dei Filosofi per l'appuntamento «Quest'Italia che ci tocca raccontare» (conducono Carlo Brugnoli e Gabriele Balestrazzi), organizzato dall'istituzione Biblioteche. Un vero e proprio «disseppellimento, dagli archivi di tante biblioteche. Memoriali, opuscoli, polemiche vergati quando ancora i fatti conservavano la loro freschezza e le passioni erano tutt’altro che spente». 
Caprarica ha consultato materiale prezioso per far rivivere lo spirito dell’epoca, i sentimenti di protagonisti e comparse, il lamento dei vinti, l’esaltazione dei patrioti capaci di dare corpo a un sogno.
Antonio Caprarica, aristocratico Leccese, per anni corrispondente da Londra, e da poco ritornato nell’amata capitale inglese come direttore della sede Rai, ha assorbito lo spirito «britich».  
Quando lei lasciò Londra non c’erano questi cquarantenni al governo. Per un «progressista» come Lei la prima impressione di questi nuovi leader quale è stata?
Progressista, conservatore, sono vecchie etichette. La sfida è riformare lo Stato sociale e le idee di Cameron sembrano brillanti e innovative. Wait and see, come dicono gli inglesi , aspettiamo e vediamo.
L’Unità d’Italia  fu voluta da tutta la nazione o si trattò di una pura conquista dei Savoia?
L’elemento dinastico giocò ovviamente un ruolo decisivo ma ad appoggiare i Savoia furono anche repubblicani come Manin convinti che solo con l’esercito piemontese si poteva riunire il paese. «Tutta la nazione» è espressione vaga: quel che è certo è che la parte più avanzata, colta e consapevole degli italiani era per l’unità, e questo senza distinzione di classe. La maggior parte dei morti delle Cinque Giornate di Milano erano artigiani, operai, contadini, povera gente. 
Si legge nel suo libro: «18 febbraio 1861. Torino è invasa da una folla variopinta: signori in marsina, militari, giornalisti, curiosi, tutti accorsi per assistere al battesimo del Regno d’Italia. Ad applaudire il discorso scritto da Cavour e pronunciato da Vittorio Emanuele II ci sono seicentocinquanta parlamentari, tra i quali Manzoni, Verdi, d’Azeglio e Garibaldi». Nel libro Caprarica si sposta lungo lo stivale: a Napoli Garibaldi ha messo in fuga  Francesco II. Nel Sud, la guerra civile tra i «briganti» e l’esercito dei «galantuomini»; a Roma, Pio IX scomunica i «liberali».  Il nostro inviato speciale riferisce testimonianze significative, come quella del senatore Marco Tabarrini: «Ieri giunse un battaglione di bersaglieri parmigiani, bella e ardita gente. Furono molto applauditi, e confesso di non aver visto senza commozione questo riconoscersi d’Italiani sulla piazza della Signoriaà». Lei Caprarica, mette in primo piano alcune figure femminili del Risorgimento. Quali Le sono più care?
Carolina e Carlotta Poerio, madre e sorella di una famiglia di eroi meridionali. Cristina di Belgioioso, proto femminista, unica donna italiana dell’Ottocento capace di rimproverare a Papa Pio IX una mancanza di spirito di carità. Caterina Franceschi Ferrucci, che a marito e figlio ,volontari toscani alla battaglia di Curtatone e Montanara, scrive : «Ve ne prego, tornate ultimi». Altro che mammismo.
C'era una volta in Italia - Sperling & Kupfer, pag. 255,18,50

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Perrucci Antonio

    11 Novembre @ 11.27

    La "fatica" del Caprarica sembra un remake del libro pubblicato nel 1990 da Le Scie Mondadori scritto da Vito Di Dario col titolo "Oh,mia Patria".Impostazione,viaggio a ritroso di un cronista, e contenuto molto,molto simili. Quindi nessuna novità.Caprarica avrebbe almeno potuto citare nella bibliografia il suo collega Vito Di Dario.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Jovanotti annuncia nuovo tour, album esce 1 dicembre

MUSICA

Jovanotti nuovo album e nuovo tour

Oscar: è A ciambra il candidato italiano

cinema

E' "A ciambra" il candidato italiano agli Oscar

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Via S. Leonardo: "La casa delle associazioni" nel mirino dei ladri

PARMA

San Leonardo, la Casa delle associazioni nel mirino dei ladri Video

E' intervenuta la polizia

il parma

Carra: "4 squadre più attrezzate di noi per la A. Puntiamo ai play-off"

bassa

Colorno-Casalmaggiore: l'esercito esclude l'ipotesi di un ponte di barche Video

Curiosità: un ponte di barche in una foto del 1920 dal libro Ricordo di Colorno di Franco Piccoli

2commenti

PARMA

Moletolo e Botteghino: due investiti in poche ore

Scontro auto-bici a Botteghino: un ferito. Davanti alla Overmach, dirigente dell'azienda investito da un'auto

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

2commenti

CROCETTA

Scontro in via Emilia Ovest

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

parma calcio

Parma, obiettivo continuità: Carra fa il bilancio a Collecchio

L'amministratore delegato parlerà alle 16

1commento

boretto

La sorella di Bebe Brown: «Ancora troppi misteri sulla sua morte»

Sabato 7 ottobre il funerale

PARMA

Foto in vendita a Mercanteinfiera per aiutare Giocamico Video

Francesca Bocchia spiega i dettagli dell'iniziativa al padiglione 4 della fiera

FACCIA A FACCIA

Ateneo al voto, candidati a confronto

CANTIERI

Tangenziale Sud di Fidenza: iniziati i lavori

COLLECCHIO

Gli agenti fermano un camionista ubriaco e scoprono una storia di sfruttamento 

Un 48enne romeno è stato multato e gli è stata ritirata la patente. Lavora in condizioni molto dure e per pochi soldi per un'agenzia intestata a un italiano

5commenti

L'INTERVISTA

Tajani: «Candidarmi? No, il mio posto è a Bruxelles»

1commento

COMUNE

Sauro Fontanesi è il nuovo delegato alla Sicurezza del Comune

Fontanesi lascerà il comando della Municipale di Castelnovo Monti. Il suo ruolo: affiancherà l'assessore nella gestione degli interventi

3commenti

CARABINIERI

Entrano i ladri, donna finge di dormire per paura di violenze: arrestato 32enne di Sorbolo Video

Arrestato a Reggio Emilia un albanese che abita nel paese della Bassa. I due complici sono riusciti a fuggire

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

1commento

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Social network

Mosca contro Facebook: "Sposti i server in Russia o sarà fermato come Linkedin"

CARABINIERI

'Ndrangheta, maxi-operazione in Lombardia: anche un sindaco fra i 27 arrestati

SPORT

Formula 1

Kvyat silurato dalla Toro Rosso

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

SOCIETA'

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

russia

Fermata una coppia di cannibali: resti umani nel frigo

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery