15°

Arte-Cultura

Scuola italiana e degrado culturale: grido d'allarme

Scuola italiana e degrado culturale: grido d'allarme
2

Lisa Oppici
Non è solo una sorta di diario di viaggio: il viaggio di Antonella Cilento nelle scuole italiane, in qualità di «esperto esterno di scrittura creativa».
Il suo libro «Asino chi legge. I giovani, i libri, la scrittura», pubblicato da Guanda, non è solo questo: è anche molto altro.
È anche la «prova materiale» di una passione senza confini, una dichiarazione d’amore incondizionato per la letteratura, la lettura e la scrittura: per ciò che i libri e la parola scritta possono fare.
Più forte, l’amore, delle avversità, dello stato di salute oggettivamente critico in cui si trova oggi la scuola italiana, del «chi me lo fa fare» che ogni tanto la Cilento pensa (paga modesta, condizioni di lavoro difficili, tanta tanta fatica), di una società sempre meno attenta al valore della parola e al suo peso formativo, educativo, perché convinta che ciò che conta sia altro («Da qualche anno leggere è considerato un errore, una perdita di tempo, un insignificante vizio. [...] Abitiamo un mondo che si è arenato nella stupidità collettiva, nell’abbandono di ogni memoria, nella replica indistinta di un finto e ripetitivo sentito dire. Siamo tutti addormentati nel bosco: svegliamoci, please»).
Lo si avverte molto bene che questo amore c'è ed è forte. In tutto il volume, certo, ma soprattutto nel finale, che tira le fila del viaggio: «In un Paese che ha deciso di disinvestire sulla cultura, che non considera, a ragion veduta, la cultura come un valore, che preferisce addomesticare le nuove generazioni a un analfabetismo mentale e globalizzato, non so bene a cosa serva ancora essere scrittori senza essere il giallista del mese o il profeta dell’anno. Al momento, in quest’istante, non lo so. So che servirà passata l’onda, come è sempre stato e sempre sarà, finché la nostra specie sarà capace di leggere e di scrivere e dunque di sentire e pensare [...] Una sola pagina in più letta in una scuola, un altro libro, un altro sentimento espresso, un nuovo pensiero: per tutte queste cose, anche le più piccole, vale la pena di continuare a scrivere. Vale la pena di scrivere anche a scuola».
Poi naturalmente nel libro (che sarà presentato domani  alle 18 all’Hub Cafè di piazzale Bertozzi nell’ambito di «Inchiostri d’autore», con l’autrice intervistata da Mariangela Guandalini) c'è tutto il resto, che è tanto.
Perché quello della Cilento è davvero un bel viaggio.
Diciassette anni tra scuole, ragazzi e insegnanti, in zone anche (soprattutto?) non facili, dove la letteratura, la passione per la pagina scritta, non è esattamente la prima cosa («Signorì, ma che v'applicate affà? V'avisseva credere c' 'a cultura serve a coccosa? La scuola non è importante, passate avanti»), e dove ti può capitare di avere in classe i figli del capoclan della zona. Da Napoli a Bolzano, dall’Irpinia alla Sicilia e a mille altri luoghi, il diario di un lavoro sul campo, per certi versi «di frontiera», ma anche, al tempo stesso, la fotografia - vera, intensa, forte: viva - delle giovani generazioni, della nostra scuola e di chi l’abita, di ciò che sta attorno a loro, a quei ragazzi, e a noi (molto belle le pagine sullo squallore dei contesti, sul brutto imperante), di un paese sgangherato e in debito d’ossigeno. 
Ecco, quello della Cilento è un libro da leggere anche per questo: per guardarci dentro e intorno, anche.
Asino chi legge - Guanda, pag. 184, 16,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Davide

    12 Novembre @ 11.37

    bellissima esperienza... ora però che si pensi che nella scuola si guadagna poco... io da ingegnere sogno lo stipendio da prof delle medie che ha mia moglie insegnante e sto pensando seriamente di andare ad insegnare... si guadagna molto bene.

    Rispondi

  • Davide

    12 Novembre @ 10.53

    bellissima esperienza... ora però che si pensi che nella scuola si guadagna poco... io da ingegnere sogno lo stipendio da prof delle medie che ha mia moglie insegnante e sto pensando seriamente di andare ad insegnare... si guadagna molto bene.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

Lega Pro

Nuove date per i play-off

Spettacoli

Alessandro Nidi: «Sissi diventa un musical»

Salso

Maestro e alunno si ritrovano dopo 50 anni

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

Terremoto

Due parmigiane in missione per salvare l'arte dalle macerie

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv