21°

33°

Arte-Cultura

"Stupri bellici, triste primato occidentale"

"Stupri bellici, triste primato occidentale"
Ricevi gratis le news
0

di Francesca Avanzini

Di frequente la cronaca porta alla ribalta un crimine particolarmente odioso: lo stupro di gruppo. Agito in scantinati di città da giovani in preda a sostanze, in zone del pianeta tormentate da guerre o degradate, praticato infine come «pulizia etnica», vede il ritorno a comportamenti che si pensavano aboliti dalla civiltà.
È l’argomento del libro di Luigi Zoja «Centauri. Mito e violenza maschile», presentato all'ultima edizione del  Festival della Mente, della cui collana fa parte, e portatore di un’altra novità: quella di uscire in contemporanea su carta e sul web, dal quale è scaricabile al costo di 4.90.  «Il fatto che ci sia un mito - dice Zoja - dimostra che si tratta di qualcosa di sempre attuale, che proviene da uno strato invariabile della nostra mente. Ci ricorda l’instabilità della condizione civile e l’impossibilità di escludere del tutto l’aspetto animale».
I centauri, come è noto, erano creature metà uomo e metà cavallo. Popolazione esclusivamente maschile, sotto l’effetto di ebbrezza e raptus erotico, col solo incitamento del branco maschile, aggredivano le donne. «E ancora oggi - ricorda Zoja - l'unione di alcol e violenza è più spesso maschile che femminile».
Il mito fornisce ulteriori elementi di conoscenza. «Ci rammenta - continua lo psicoanalista - che l’identità maschile, più semplice di quella femminile, riposa da una parte sul padre, costruzione recente e instabile, e dall’altra sul maschio animale pre-paterno. C'è sempre il pericolo di regredire a questo stadio, l’istinto non è evitabile. Mentre nello stupro individuale il soggetto ha quasi sempre disturbi della sfera sessuale, il violentatore di gruppo è in genere ben integrato socialmente e sessualmente. È un normotipo che cede momentaneamente l’identità individuale a quella collettiva, cancellando in questo modo il suo senso di responsabilità. Nel branco si afferma un conformismo».
Il gruppo è totalmente squilibrato dalla parte del maschile, viene a mancare la polarità femminile in genere presente anche negli uomini: «Lo stupro di massa è un triste primato dell’Occidente.  Abbiamo il copywright. Mai come nella seconda Guerra Mondiale l’affermazione del bene sul male ha coinciso con tanta violenza. Gli stupri e gli assassini perpetrati dall’Armata Rossa su donne tedesche sono stati milioni -  prosegue Zoja - e la violenza simbolica di risarcimento per i crimini fascisti è avvenuta sull'elemento più indifeso e meno responsabile del male. A Norimberga non si è tenuto conto di questo crimine dei vincitori. La violenza sessuale è l’unica che provoca silenzio, perché la sofferenza cresce diventando pubblica. Recentemente però il silenzio si è un po' rotto, tanto che per esempio le donne giapponesi    hanno richiesto i danni di guerra per le coreane obbligate a intrattenere sessualmente le truppe».

Centauri. Mito e violenza maschile
Laterza, pag. 99, euro 10,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

America si infuria con Phelps, gara squalo 'truffa'

il caso

L'America s'infuria con Phelps: la gara con lo squalo è una "truffa" Video

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima telefonata con mamma Diana" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

anteprima gazzetta

Pusher, la città adesso chiede risposte

3commenti

MERCATO

Dezi e Insigne jr, doppio colpo del Parma

1commento

tg parma

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma: arrestato Video

Aveva anche molestato altri viaggiatori e spaventato tutti azionando il freno d'emergenza

3commenti

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

46commenti

Fraore

Black-out programmato. Ma nessuno lo sapeva

1commento

SALA

E' morta la Milla, regina della torta fritta

fontevivo

Schianto tra furgone e bicicletta: un ferito

UN MACEDONE

Ricercato per condanna a Parma, arrestato al confine a Trieste

INTERVISTA

Bonatti, utili triplicati e maxi-commessa in Egitto

Intervista al presidente Paolo Ghirelli: il 90% dei ricavi (saliti a 800 milioni) all'estero. E il portafoglioordini sale a 1,4 miliardi di euro

tortiano

Vede scappare i ladri sull'auto della cliente. Ora il lieto fine

Incredibile

Straordinaria scoperta nel Po: trovata la mandibola di un leone

8commenti

Traversetolo

Escluso dai servizi scolastici chi non paga

2commenti

RUGBY

Ufficiale: le Zebre tornano «federali»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

torino

Assalti ai bancomat, presi i banditi mascherati da Trump Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Cassano: "Mia moglie ha sbagliato, mi ritiro"

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori