Arte-Cultura

"Stupri bellici, triste primato occidentale"

"Stupri bellici, triste primato occidentale"
0

di Francesca Avanzini

Di frequente la cronaca porta alla ribalta un crimine particolarmente odioso: lo stupro di gruppo. Agito in scantinati di città da giovani in preda a sostanze, in zone del pianeta tormentate da guerre o degradate, praticato infine come «pulizia etnica», vede il ritorno a comportamenti che si pensavano aboliti dalla civiltà.
È l’argomento del libro di Luigi Zoja «Centauri. Mito e violenza maschile», presentato all'ultima edizione del  Festival della Mente, della cui collana fa parte, e portatore di un’altra novità: quella di uscire in contemporanea su carta e sul web, dal quale è scaricabile al costo di 4.90.  «Il fatto che ci sia un mito - dice Zoja - dimostra che si tratta di qualcosa di sempre attuale, che proviene da uno strato invariabile della nostra mente. Ci ricorda l’instabilità della condizione civile e l’impossibilità di escludere del tutto l’aspetto animale».
I centauri, come è noto, erano creature metà uomo e metà cavallo. Popolazione esclusivamente maschile, sotto l’effetto di ebbrezza e raptus erotico, col solo incitamento del branco maschile, aggredivano le donne. «E ancora oggi - ricorda Zoja - l'unione di alcol e violenza è più spesso maschile che femminile».
Il mito fornisce ulteriori elementi di conoscenza. «Ci rammenta - continua lo psicoanalista - che l’identità maschile, più semplice di quella femminile, riposa da una parte sul padre, costruzione recente e instabile, e dall’altra sul maschio animale pre-paterno. C'è sempre il pericolo di regredire a questo stadio, l’istinto non è evitabile. Mentre nello stupro individuale il soggetto ha quasi sempre disturbi della sfera sessuale, il violentatore di gruppo è in genere ben integrato socialmente e sessualmente. È un normotipo che cede momentaneamente l’identità individuale a quella collettiva, cancellando in questo modo il suo senso di responsabilità. Nel branco si afferma un conformismo».
Il gruppo è totalmente squilibrato dalla parte del maschile, viene a mancare la polarità femminile in genere presente anche negli uomini: «Lo stupro di massa è un triste primato dell’Occidente.  Abbiamo il copywright. Mai come nella seconda Guerra Mondiale l’affermazione del bene sul male ha coinciso con tanta violenza. Gli stupri e gli assassini perpetrati dall’Armata Rossa su donne tedesche sono stati milioni -  prosegue Zoja - e la violenza simbolica di risarcimento per i crimini fascisti è avvenuta sull'elemento più indifeso e meno responsabile del male. A Norimberga non si è tenuto conto di questo crimine dei vincitori. La violenza sessuale è l’unica che provoca silenzio, perché la sofferenza cresce diventando pubblica. Recentemente però il silenzio si è un po' rotto, tanto che per esempio le donne giapponesi    hanno richiesto i danni di guerra per le coreane obbligate a intrattenere sessualmente le truppe».

Centauri. Mito e violenza maschile
Laterza, pag. 99, euro 10,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

3commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

15commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti