-2°

Arte-Cultura

"Stupri bellici, triste primato occidentale"

"Stupri bellici, triste primato occidentale"
0

di Francesca Avanzini

Di frequente la cronaca porta alla ribalta un crimine particolarmente odioso: lo stupro di gruppo. Agito in scantinati di città da giovani in preda a sostanze, in zone del pianeta tormentate da guerre o degradate, praticato infine come «pulizia etnica», vede il ritorno a comportamenti che si pensavano aboliti dalla civiltà.
È l’argomento del libro di Luigi Zoja «Centauri. Mito e violenza maschile», presentato all'ultima edizione del  Festival della Mente, della cui collana fa parte, e portatore di un’altra novità: quella di uscire in contemporanea su carta e sul web, dal quale è scaricabile al costo di 4.90.  «Il fatto che ci sia un mito - dice Zoja - dimostra che si tratta di qualcosa di sempre attuale, che proviene da uno strato invariabile della nostra mente. Ci ricorda l’instabilità della condizione civile e l’impossibilità di escludere del tutto l’aspetto animale».
I centauri, come è noto, erano creature metà uomo e metà cavallo. Popolazione esclusivamente maschile, sotto l’effetto di ebbrezza e raptus erotico, col solo incitamento del branco maschile, aggredivano le donne. «E ancora oggi - ricorda Zoja - l'unione di alcol e violenza è più spesso maschile che femminile».
Il mito fornisce ulteriori elementi di conoscenza. «Ci rammenta - continua lo psicoanalista - che l’identità maschile, più semplice di quella femminile, riposa da una parte sul padre, costruzione recente e instabile, e dall’altra sul maschio animale pre-paterno. C'è sempre il pericolo di regredire a questo stadio, l’istinto non è evitabile. Mentre nello stupro individuale il soggetto ha quasi sempre disturbi della sfera sessuale, il violentatore di gruppo è in genere ben integrato socialmente e sessualmente. È un normotipo che cede momentaneamente l’identità individuale a quella collettiva, cancellando in questo modo il suo senso di responsabilità. Nel branco si afferma un conformismo».
Il gruppo è totalmente squilibrato dalla parte del maschile, viene a mancare la polarità femminile in genere presente anche negli uomini: «Lo stupro di massa è un triste primato dell’Occidente.  Abbiamo il copywright. Mai come nella seconda Guerra Mondiale l’affermazione del bene sul male ha coinciso con tanta violenza. Gli stupri e gli assassini perpetrati dall’Armata Rossa su donne tedesche sono stati milioni -  prosegue Zoja - e la violenza simbolica di risarcimento per i crimini fascisti è avvenuta sull'elemento più indifeso e meno responsabile del male. A Norimberga non si è tenuto conto di questo crimine dei vincitori. La violenza sessuale è l’unica che provoca silenzio, perché la sofferenza cresce diventando pubblica. Recentemente però il silenzio si è un po' rotto, tanto che per esempio le donne giapponesi    hanno richiesto i danni di guerra per le coreane obbligate a intrattenere sessualmente le truppe».

Centauri. Mito e violenza maschile
Laterza, pag. 99, euro 10,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto