13°

23°

Arte-Cultura

Letti per voi - Collodoro

Letti per voi - Collodoro
Ricevi gratis le news
0

di Giuseppe Marchetti

Se un'accusa benevola si poteva fare ai precedenti romanzi di Salvatore Niffoi, essa poteva concernere la stringatezza, anzi la verticale improntitudine della vicenda narrata senza fronzoli, senza appendici e svelta nel suo precipitare verso la fine. Non era nemmeno un'accusa, questa, ma piuttosto una semplice constatazione. Constatazione che ora cade davanti alle quasi trecento fitte pagine di «Collodoro». Sempre pubblicato da Adelphi, il nuovo romanzo di Niffoi si presenta più folto, argomentato e intricato, con un gusto più smaliziato nella descrizione dei particolari e una più complicata ricchezza di situazioni e di rimandi. S'intitola «Collodoro», ed è come gli altri suoi libri nettamente pervaso dalla magica atmosfera di una Sardegna antichissima e presente allo stesso tempo. Ma poi il tempo di Niffoi è una variante narrativa molto mobile: essa si acclude ora alla memoria dei protagonisti, ora al mistero dei luoghi, ora alla realtà dei sentimenti, e scivola così - a cominciare dal segno del fulmine che colpì durante un temporale il collo di Antoni riducendolo come «uno stoppino bruciato» - in una follia descrittiva che è invenzione, storia, mito e quotidianità tutte mescolate assieme.
Quanti, prima, erano Redenta Tiria, la vedova scalza e il medico di Baraule, ora sono una folla, e il romanzo s'infittisce di voci, atteggiamenti, provocazioni e chiari riferimenti a vicende realmente accadute e accadenti nei nostri anni. Per esempio l'installazione a Oropische di una discarica con il conseguente esproprio delle terre di Monte Piludu. E' in momenti come questo che Niffoi consegna alla narrativa italiana del nostro tempo pagine memorabili. Però, potrà sembrare paradossale, il romanzo ci soffre. Infatti, più il discorso s'allarga, più i particolari sbiadiscono e l'arte con cui lo scrittore sa definirli perde vigore. Il lamento tipico del romanzo sardo, e di quello di Niffoi in particolare, semina morte, distruzione e una fatale impenetrabilità. Quando vendette, battaglie e riti propiziatori saranno finiti, la sacralità immane del silenzio tornerà a calare su quella terra e su quelle persone: un silenzio di condanna, fissato da millenni dagli dèi e dalla Madonna (una colomba salvatrice!): un silenzio che è poesia e contemplazione, statuetta votiva e corona del Rosario, un grido muto che anche Niffoi nasconde sotto il proprio enigmatico sorriso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

OGGi

Gli Stones a Lucca: mandateci le vostre foto

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Venezia-Parma 0-1: crociati in vantaggio grazie a Di Cesare, inutile la reazione dei padroni di casa

serie B

Venezia-Parma 0-1: crociati in vantaggio grazie a Di Cesare, inutile la reazione dei padroni di casa

Contatto sospetto tra Frattali e Moreo nell'area del Parma: l'arbitro lascia proseguire e ammonisce Domizzi per proteste

2commenti

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

3commenti

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

donne in difficoltà

A Corcagnano la prima casa di accoglienza gestita da una comunità migrante

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

droga

San Paolo, arrestato il pusher dei giardinetti

1commento

disperso

Fungaiolo non fa rientro a casa: ricerche da ieri sera tra Bardi e il Piacentino

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

weekend

Tra porcini, stinco e giardini incantati: l'agenda del sabato

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

controlli

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

sisma

Terremoto in Messico: il bilancio è di 293 morti, 8 sono stranieri

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, evacuazione di massa

SPORT

Moto

Settima pole di Martin, Bastianini in scia

Calciomercato

Ferrero: "Senza il blocco cinese Schick all'Inter"

SOCIETA'

tg parma

La Pilotta svela i suoi spazi segreti Video

Il disco compie 50 anni

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery