18°

Arte-Cultura

Letti per voi - Collodoro

Letti per voi - Collodoro
0

di Giuseppe Marchetti

Se un'accusa benevola si poteva fare ai precedenti romanzi di Salvatore Niffoi, essa poteva concernere la stringatezza, anzi la verticale improntitudine della vicenda narrata senza fronzoli, senza appendici e svelta nel suo precipitare verso la fine. Non era nemmeno un'accusa, questa, ma piuttosto una semplice constatazione. Constatazione che ora cade davanti alle quasi trecento fitte pagine di «Collodoro». Sempre pubblicato da Adelphi, il nuovo romanzo di Niffoi si presenta più folto, argomentato e intricato, con un gusto più smaliziato nella descrizione dei particolari e una più complicata ricchezza di situazioni e di rimandi. S'intitola «Collodoro», ed è come gli altri suoi libri nettamente pervaso dalla magica atmosfera di una Sardegna antichissima e presente allo stesso tempo. Ma poi il tempo di Niffoi è una variante narrativa molto mobile: essa si acclude ora alla memoria dei protagonisti, ora al mistero dei luoghi, ora alla realtà dei sentimenti, e scivola così - a cominciare dal segno del fulmine che colpì durante un temporale il collo di Antoni riducendolo come «uno stoppino bruciato» - in una follia descrittiva che è invenzione, storia, mito e quotidianità tutte mescolate assieme.
Quanti, prima, erano Redenta Tiria, la vedova scalza e il medico di Baraule, ora sono una folla, e il romanzo s'infittisce di voci, atteggiamenti, provocazioni e chiari riferimenti a vicende realmente accadute e accadenti nei nostri anni. Per esempio l'installazione a Oropische di una discarica con il conseguente esproprio delle terre di Monte Piludu. E' in momenti come questo che Niffoi consegna alla narrativa italiana del nostro tempo pagine memorabili. Però, potrà sembrare paradossale, il romanzo ci soffre. Infatti, più il discorso s'allarga, più i particolari sbiadiscono e l'arte con cui lo scrittore sa definirli perde vigore. Il lamento tipico del romanzo sardo, e di quello di Niffoi in particolare, semina morte, distruzione e una fatale impenetrabilità. Quando vendette, battaglie e riti propiziatori saranno finiti, la sacralità immane del silenzio tornerà a calare su quella terra e su quelle persone: un silenzio di condanna, fissato da millenni dagli dèi e dalla Madonna (una colomba salvatrice!): un silenzio che è poesia e contemplazione, statuetta votiva e corona del Rosario, un grido muto che anche Niffoi nasconde sotto il proprio enigmatico sorriso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze

feste e giovani

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze Gallery

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

3commenti

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Teramo-Parma

0-0 a teramo

Parma 1 punto avanti al Pordenone, obbligati a vincere il derby  Foto

Frattali: "Parata decisiva? Era ora". Scavone: "Il mio gol? Era regolare" (Video: le interviste) - Le altre partite (Pordenone e Padova hanno perso)

2commenti

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

Paura a bedonia

Ventenne cade con la moto: arrivano il soccorso alpino e l'elisoccorso

teramo-parma 0-0

D'Aversa: "Ci manca il gol? Non è un periodo felice. Comunque buona gara" Video

1commento

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

promozione

Festa Pallavicino: è promosso in Eccellenza Gallery

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

3commenti

musica e cultura

A Parma l'opera scende in piazza (per riqualificare l'Oltretorrente)

L'idea di una soprano islandese

3commenti

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

7commenti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

social

Le sigle "rock" del salsese Copelli diventano virali

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

1commento

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

4commenti

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

1commento

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

politica

Primarie Pd: in Emilia Romagna alle 17 hanno votato in 163.899. Le foto di Parma

3commenti

milano

Pirata della strada tradito da una telefonata a casa: "Sono in ospedale"

1commento

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

formula 1

Gp di Russia: vince la Mercedes (di Bottas.) Le due Ferrari sul podio

serie a

"Buu" razzisti a Cagliari: Muntari abbandona il campo Gallery

MOTORI

Economia

E' Fiesta l'auto piu' venduta d'Europa Video

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento