15°

Arte-Cultura

Letti per voi - Collodoro

Letti per voi - Collodoro
0

di Giuseppe Marchetti

Se un'accusa benevola si poteva fare ai precedenti romanzi di Salvatore Niffoi, essa poteva concernere la stringatezza, anzi la verticale improntitudine della vicenda narrata senza fronzoli, senza appendici e svelta nel suo precipitare verso la fine. Non era nemmeno un'accusa, questa, ma piuttosto una semplice constatazione. Constatazione che ora cade davanti alle quasi trecento fitte pagine di «Collodoro». Sempre pubblicato da Adelphi, il nuovo romanzo di Niffoi si presenta più folto, argomentato e intricato, con un gusto più smaliziato nella descrizione dei particolari e una più complicata ricchezza di situazioni e di rimandi. S'intitola «Collodoro», ed è come gli altri suoi libri nettamente pervaso dalla magica atmosfera di una Sardegna antichissima e presente allo stesso tempo. Ma poi il tempo di Niffoi è una variante narrativa molto mobile: essa si acclude ora alla memoria dei protagonisti, ora al mistero dei luoghi, ora alla realtà dei sentimenti, e scivola così - a cominciare dal segno del fulmine che colpì durante un temporale il collo di Antoni riducendolo come «uno stoppino bruciato» - in una follia descrittiva che è invenzione, storia, mito e quotidianità tutte mescolate assieme.
Quanti, prima, erano Redenta Tiria, la vedova scalza e il medico di Baraule, ora sono una folla, e il romanzo s'infittisce di voci, atteggiamenti, provocazioni e chiari riferimenti a vicende realmente accadute e accadenti nei nostri anni. Per esempio l'installazione a Oropische di una discarica con il conseguente esproprio delle terre di Monte Piludu. E' in momenti come questo che Niffoi consegna alla narrativa italiana del nostro tempo pagine memorabili. Però, potrà sembrare paradossale, il romanzo ci soffre. Infatti, più il discorso s'allarga, più i particolari sbiadiscono e l'arte con cui lo scrittore sa definirli perde vigore. Il lamento tipico del romanzo sardo, e di quello di Niffoi in particolare, semina morte, distruzione e una fatale impenetrabilità. Quando vendette, battaglie e riti propiziatori saranno finiti, la sacralità immane del silenzio tornerà a calare su quella terra e su quelle persone: un silenzio di condanna, fissato da millenni dagli dèi e dalla Madonna (una colomba salvatrice!): un silenzio che è poesia e contemplazione, statuetta votiva e corona del Rosario, un grido muto che anche Niffoi nasconde sotto il proprio enigmatico sorriso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

CCV

Ventuno progetti per Parma

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

enti

Allarme Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti