15°

29°

Arte-Cultura

Van Gogh, quel genio rude e solitario

Van Gogh, quel genio rude e solitario
Ricevi gratis le news
0

 «Sedeva in un cantuccio col piatto sulle ginocchia, assorto nella tela che aveva appena dipinto, appoggiata su una sedia davanti a sé. Con una mano prendeva le misure strizzando gli occhi, con l’altra si portava il cibo alla bocca». Elisabeth Van Gogh, sorella del pittore, quarta di sei figli, nata nel 1859, più giovane di Vincent di sei anni, usa le parole come pennellate per descrivere  gli anni  della giovinezza dell’artista.  Sulla presunta follia di Van Gogh  sono state riempite pagine e pagine; tra psicanalisti e psichiatri c'e chi lo ritiene epilettico, chi affetto da schizofrenia o altro. «Vincent, mio fratello» edito da Skira, mai pubblicato in Italia, stampato in Olanda nel 1910, fa conoscere il ragazzo introverso, gli ambienti nei quali è cresciuto, i lavori poco durevoli: commesso dal mercante d’arte Goupil, prima all’Aja, a Bruxelles e a Londra, o l’insegnamento di francese in un collegio nel quale si deve occupare anche di recupero crediti dalle famiglie più povere. Ricordi, episodi, impressioni trasmettono ai lettori l’immagine di un van Gogh, oltre che malato, immensamente fragile, ingenuo e sincero. Elisabeth descrive il fratello «allampanato, le spalle larghe, la schiena leggermente ricurva, i capelli rossicci, una faccia strana, non giovane, le sopracciglia corrugate dai pensieri»  e con molta tenerezza l’autrice sottolinea che, nonostante l’aspetto sgraziato, si intuiva in lui una grandezza, si percepivano i segni inconfondibili di una profonda vita interiore. E’ raccontata la passione dell’artista per i coleotteri che colleziona e di cui conosce a memoria i nomi. E' descritta la sua continua ricerca di solitudine, l’amore per la natura, e in particolare per i fiori, che lo accompagnerà sempre, tanto da spingerlo a lasciare la bellezza del paesaggio di Brabante per il sud, per i colori e i fiori del sud che esplodono nei suoi dipinti. Sono belle le pagine che mettono in evidenza lo sguardo sempre amorevole e spesso accorato che i genitori hanno per lui. Le descrizioni degli episodi vissuti confermano il  grande affetto tra Vincent e il fratello Theo. Dalla famiglia il pittore riceve gli stimoli più importanti: un’interpretazione della religione (il padre Theodorus è il pastore del paese) intesa come pietà verso i più deboli, l’interesse per l’arte. Vincent non completa gli studi, ma le molte letture lo rendono un uomo colto; è timido nella conversazione, ma le lettere, e sono tante, sono ben scritte e ricche di particolari. Elisabeth, condizionata forse da una certa educazione borghese, nel libro parla di Sien, compagna per un certo tempo del fratello, come di una donna povera che Vincent vuole aiutare e non di una prostituta. Evita di raccontare del taglio dell’orecchio e della causa vera della morte dell’artista. Una biografia, questa, che aiuta a capire un uomo rude e solitario, ma sensibile, buono, generoso, amante della natura. 

 
Vincent, mio fratello
Skira, pag. 96,  15,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti