21°

31°

Arte-Cultura

Van Gogh, quel genio rude e solitario

Van Gogh, quel genio rude e solitario
0

 «Sedeva in un cantuccio col piatto sulle ginocchia, assorto nella tela che aveva appena dipinto, appoggiata su una sedia davanti a sé. Con una mano prendeva le misure strizzando gli occhi, con l’altra si portava il cibo alla bocca». Elisabeth Van Gogh, sorella del pittore, quarta di sei figli, nata nel 1859, più giovane di Vincent di sei anni, usa le parole come pennellate per descrivere  gli anni  della giovinezza dell’artista.  Sulla presunta follia di Van Gogh  sono state riempite pagine e pagine; tra psicanalisti e psichiatri c'e chi lo ritiene epilettico, chi affetto da schizofrenia o altro. «Vincent, mio fratello» edito da Skira, mai pubblicato in Italia, stampato in Olanda nel 1910, fa conoscere il ragazzo introverso, gli ambienti nei quali è cresciuto, i lavori poco durevoli: commesso dal mercante d’arte Goupil, prima all’Aja, a Bruxelles e a Londra, o l’insegnamento di francese in un collegio nel quale si deve occupare anche di recupero crediti dalle famiglie più povere. Ricordi, episodi, impressioni trasmettono ai lettori l’immagine di un van Gogh, oltre che malato, immensamente fragile, ingenuo e sincero. Elisabeth descrive il fratello «allampanato, le spalle larghe, la schiena leggermente ricurva, i capelli rossicci, una faccia strana, non giovane, le sopracciglia corrugate dai pensieri»  e con molta tenerezza l’autrice sottolinea che, nonostante l’aspetto sgraziato, si intuiva in lui una grandezza, si percepivano i segni inconfondibili di una profonda vita interiore. E’ raccontata la passione dell’artista per i coleotteri che colleziona e di cui conosce a memoria i nomi. E' descritta la sua continua ricerca di solitudine, l’amore per la natura, e in particolare per i fiori, che lo accompagnerà sempre, tanto da spingerlo a lasciare la bellezza del paesaggio di Brabante per il sud, per i colori e i fiori del sud che esplodono nei suoi dipinti. Sono belle le pagine che mettono in evidenza lo sguardo sempre amorevole e spesso accorato che i genitori hanno per lui. Le descrizioni degli episodi vissuti confermano il  grande affetto tra Vincent e il fratello Theo. Dalla famiglia il pittore riceve gli stimoli più importanti: un’interpretazione della religione (il padre Theodorus è il pastore del paese) intesa come pietà verso i più deboli, l’interesse per l’arte. Vincent non completa gli studi, ma le molte letture lo rendono un uomo colto; è timido nella conversazione, ma le lettere, e sono tante, sono ben scritte e ricche di particolari. Elisabeth, condizionata forse da una certa educazione borghese, nel libro parla di Sien, compagna per un certo tempo del fratello, come di una donna povera che Vincent vuole aiutare e non di una prostituta. Evita di raccontare del taglio dell’orecchio e della causa vera della morte dell’artista. Una biografia, questa, che aiuta a capire un uomo rude e solitario, ma sensibile, buono, generoso, amante della natura. 

 
Vincent, mio fratello
Skira, pag. 96,  15,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Registrato un caso di chikungunya in città: disinfestazione in corso

sanità

Un caso di chikungunya in città: disinfestazione in corso in due vie Video

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

1commento

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

L'AGENDA

Una domenica da vivere nella nostra provincia

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Bedonia

Fontane chiuse, scoppia la polemica

DRAMMA DI TORINO

Panico collettivo: parla la psicologa

Presentazione

Croce rossa, un secolo e mezzo in un libro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

baseball

Parma concede il bis: è doppietta contro il Novara

Finisce 3-1: lanciatore vincente Rivera, salvezza per Santana, 3 su 4 di Deotto. La corsa per i play off continua

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

caldo

Al Nord arrivano i temporali. Ieri caldo percepito 49° a Ferrara (41° a Parma)

gran bretagna

Newcastle, auto su folla dopo preghiere, feriti

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse