18°

32°

Arte-Cultura

Giovannino in privato

Giovannino in privato
Ricevi gratis le news
0

 di Giuseppe Marchetti

 

E'certamente stata, e rimane, una delle più famose «famiglie» italiane «La famiglia Guareschi» per la quale Alberto e Carlotta hanno curato un grosso e fantastico volume edito da Rizzoli con i racconti appunto di una «famiglia qualunque 1939-1952» nel quadro delle Opere di Giovannino che torna così trionfalmente in libreria con la sua inconfondibile voce di padre, giornalista, marito e sommo scrittore di diari. Il volume che passa le millequattrocento pagine, comprende - come ci informa Giovanni Lugaresi nella prefazione - i racconti dell'infaticabile osservazione domestica e non domestica di Giovannino segnata, via via che gli anni passavano, nelle pagine di «Candido», del «Bertoldo» e dei quotidiani («Corriere della sera» e «Stampa») cui lo scrittore collaborava. Seguirà anche un secondo tomo, e alla fine avremo allora uno degli squarci più vasti, divertenti e pensosi che mai un narratore italiano abbia preparato per conoscere e farci conoscere la vita del nostro Paese a metà dello scorso secolo. Il contributo della «Famiglia Guareschi» che va ad aggiungersi a volumi già largamente noti come «Lo Zibaldino», «La scoperta di Milano», «Mondo Candido», «Chi sogna nuovi gerani» e «Italia provvisoria», riprende tutti i temi cari allo scrittore della Bassa sia quando naviga a vista nella propria terra, sia quando rivede e riprende ogni ricordo e ogni emozione dall'angolo visuale di Milano ora stupendosi, ora rammaricandosi e ora scommettendo sulla propria incrollabile sincerità di intellettuale moderno. Si traduce così in narrativa (e che narrativa!) l'esemplare nitidezza interpretativa delle avventure terrene (per dirla con Comisso) che Guareschi annota, illustra, commenta e fissa nei suoi paragrafi: una vastissima connotazione dal vero della vita propria, della propria famiglia, degli amici, dei conoscenti e degli sconosciuti che le occasioni gli mettono davanti. In questo gran teatro del tempo ancora una volta le giornate e le persone diventano fatti, racconti e testimonianze di una frequentazione realistica (leggi: cronaca) che si muove agilmente dentro la condizione ideale dello scrittore e nei suoi immediati dintorni, sotto la luce di quel «Corrierino delle Famiglie» che Guareschi concepì come un «parlarvi di me per parlarvi di voi»: una concezione semplicissima ma intensamente vissuta, alla Zavattini si potrebbe dire, della storia personale. Passano sulla testa dei protagonisti, Albertino, Carlotta la Pasionaria, Margherita, gli amici, i colleghi del giornalismo, i grandi avvenimenti - anni indimenticabili, 1939-1952, in tutti i sensi - e Giovannino scruta e annota e si consola così. Tra queste pagine dense di cose, luoghi, memorie e occasioni filtra una somma di spontanea saggezza, quella del «Mondo piccolo» che si è trasferito come una grande nuvola sul cielo di Milano: il cielo un giorno della paura e un giorno della speranza. Guareschi non è un uomo di pena come Ungaretti, ma pazienza, il suo essere «uno qualunque» gli permette di buttare gli occhi dappertutto, di ascoltare la radio con Fausto Tommei che canta le canzoncine proibite di Massimo Bontempelli, di leggere i giornali, di perdersi in fantasticherie «approfittando delle giornate festive e semifestive», di fare qualche viaggio in periferia e in provincia, di tornare verso la Bassa parmense al luogo natio, di divagare con gran gusto e ironia, di dialogare con figli, moglie e amici di Nenni, Togliatti, democrazia e progresso di sognare «l'Emilia grassa e cordiale lungo la bella strada sonante di centomila lieti campanelli di bicicletta» e di rievocare a modo suo - tutto suo - i ricordi di Pella, De Gasperi e della vecchia Dc padana e lombarda. Il tutto, si capisce, rimesso al futuro con sicura eleganza di dettato e di stile. Il che è bello e istruttivo.

La famiglia Guareschi - Rizzoli ed., pag. 1428, 32,00

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

3commenti

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

4commenti

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

7commenti

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

9commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

15commenti

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

1commento

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

15commenti

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

14commenti

ITALIA/MONDO

torino

Incidenti stradali: muore imprenditore edile Mattioda

terrorismo

Rotterdam: arrestato il secondo uomo

SPORT

Calciomercato

Paletta, accordo Milan-Lazio

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

SOCIETA'

televisione

La caduta della Guaccero in diretta è virale

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente