-2°

Arte-Cultura

Giovannino in privato

Giovannino in privato
0

 di Giuseppe Marchetti

 

E'certamente stata, e rimane, una delle più famose «famiglie» italiane «La famiglia Guareschi» per la quale Alberto e Carlotta hanno curato un grosso e fantastico volume edito da Rizzoli con i racconti appunto di una «famiglia qualunque 1939-1952» nel quadro delle Opere di Giovannino che torna così trionfalmente in libreria con la sua inconfondibile voce di padre, giornalista, marito e sommo scrittore di diari. Il volume che passa le millequattrocento pagine, comprende - come ci informa Giovanni Lugaresi nella prefazione - i racconti dell'infaticabile osservazione domestica e non domestica di Giovannino segnata, via via che gli anni passavano, nelle pagine di «Candido», del «Bertoldo» e dei quotidiani («Corriere della sera» e «Stampa») cui lo scrittore collaborava. Seguirà anche un secondo tomo, e alla fine avremo allora uno degli squarci più vasti, divertenti e pensosi che mai un narratore italiano abbia preparato per conoscere e farci conoscere la vita del nostro Paese a metà dello scorso secolo. Il contributo della «Famiglia Guareschi» che va ad aggiungersi a volumi già largamente noti come «Lo Zibaldino», «La scoperta di Milano», «Mondo Candido», «Chi sogna nuovi gerani» e «Italia provvisoria», riprende tutti i temi cari allo scrittore della Bassa sia quando naviga a vista nella propria terra, sia quando rivede e riprende ogni ricordo e ogni emozione dall'angolo visuale di Milano ora stupendosi, ora rammaricandosi e ora scommettendo sulla propria incrollabile sincerità di intellettuale moderno. Si traduce così in narrativa (e che narrativa!) l'esemplare nitidezza interpretativa delle avventure terrene (per dirla con Comisso) che Guareschi annota, illustra, commenta e fissa nei suoi paragrafi: una vastissima connotazione dal vero della vita propria, della propria famiglia, degli amici, dei conoscenti e degli sconosciuti che le occasioni gli mettono davanti. In questo gran teatro del tempo ancora una volta le giornate e le persone diventano fatti, racconti e testimonianze di una frequentazione realistica (leggi: cronaca) che si muove agilmente dentro la condizione ideale dello scrittore e nei suoi immediati dintorni, sotto la luce di quel «Corrierino delle Famiglie» che Guareschi concepì come un «parlarvi di me per parlarvi di voi»: una concezione semplicissima ma intensamente vissuta, alla Zavattini si potrebbe dire, della storia personale. Passano sulla testa dei protagonisti, Albertino, Carlotta la Pasionaria, Margherita, gli amici, i colleghi del giornalismo, i grandi avvenimenti - anni indimenticabili, 1939-1952, in tutti i sensi - e Giovannino scruta e annota e si consola così. Tra queste pagine dense di cose, luoghi, memorie e occasioni filtra una somma di spontanea saggezza, quella del «Mondo piccolo» che si è trasferito come una grande nuvola sul cielo di Milano: il cielo un giorno della paura e un giorno della speranza. Guareschi non è un uomo di pena come Ungaretti, ma pazienza, il suo essere «uno qualunque» gli permette di buttare gli occhi dappertutto, di ascoltare la radio con Fausto Tommei che canta le canzoncine proibite di Massimo Bontempelli, di leggere i giornali, di perdersi in fantasticherie «approfittando delle giornate festive e semifestive», di fare qualche viaggio in periferia e in provincia, di tornare verso la Bassa parmense al luogo natio, di divagare con gran gusto e ironia, di dialogare con figli, moglie e amici di Nenni, Togliatti, democrazia e progresso di sognare «l'Emilia grassa e cordiale lungo la bella strada sonante di centomila lieti campanelli di bicicletta» e di rievocare a modo suo - tutto suo - i ricordi di Pella, De Gasperi e della vecchia Dc padana e lombarda. Il tutto, si capisce, rimesso al futuro con sicura eleganza di dettato e di stile. Il che è bello e istruttivo.

La famiglia Guareschi - Rizzoli ed., pag. 1428, 32,00

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

1commento

radio parma

Pizzarotti: "Piazza della Pace, serve un presidio fisso: ma non di militari"

7commenti

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

4commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

4commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

29commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di due donne e tre uomini: le vittime salgono a 14

terrorismo

Bild, jihadisti pronti ad attacchi chimici in Germania

SOCIETA'

arte

Kampah anti-Trump a Hollywood

consigli

Come superare un colloquio di lavoro in inglese in 9 domande

SPORT

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto