24°

Arte-Cultura

Mondo consumato

Mondo consumato
0

di Mariagrazia Villa

Conserva in vista dell’ignoto, non consuma per paura della morte: è un inno alla vita, la mostra fotografica di Stefano Vaja, «Rifiuti Risorse Riciclo», che s’inaugura domani alle 17 alla Galleria San Ludovico a Parma, dove resterà aperta sino al 24 dicembre (orari: 10-19, chiuso il martedì; visite guidate per le scolaresche su prenotazione: tel. 0521.218293). Promossa e curata dagli assessorati all’Ambiente e alla Cultura del Comune di Parma, in collaborazione con Iren Emilia, l’esposizione racconta la gestione dei rifiuti nella nostra provincia, dalla raccolta differenziata porta a porta al recupero dei materiali riciclabili nelle ditte specializzate. Una selezione di settanta immagini, alcune di grande dimensione, scattate da Vaja per farci conoscere come vengono raccolte, trattate e smaltite le oltre 250.000 tonnellate di rifiuti che annualmente vengono prodotte nel nostro territorio. «Questo percorso visivo – racconta il fotografo parmigiano – può essere uno stimolo per rendere più consapevoli i cittadini dell’importanza strategica della raccolta differenziata che, da un lato, riduce l’inquinamento e l’impoverimento delle risorse naturali del pianeta, dall’altro, diventa una risorsa conveniente, non solo sotto l’aspetto ambientale, ma anche economico». Seguire le tracce dei nostri rifiuti oltre il bidone in cui li perdiamo di vista e scoprire che dove vanno a finire in realtà iniziano, tramutandosi in una miniera di materie prime seconde per produrre nuovi oggetti e nuovi materiali d’uso, fortifica la nostra sensibilità ecologica. L’alluminio, per esempio, pensiamoci la prossima volta in cui berremo una bibita e butteremo il contenitore, è recuperabile al 100 per cento: bastano 3 lattine per fare una caffettiera, 70 per una pentola, 800 per una bicicletta. «Capire cosa accade ai nostri rifiuti è anche un modo per iniziare a parlarne in modo sereno, senza esserne spaventati: li abbiamo prodotti, ora li dobbiamo anche smaltire». Ha la limpidezza del reporter, Vaja. E, in senso strettamente stilistico, il suo è un reportage. Soltanto entrando più dentro le foto, si comprende quanto cuore batta in un dato di fatto. «Dal mio punto di vista, era interessante, da un lato, restituire l’idea della complessità organizzativa e tecnologica di questa macchina gigantesca che lavora continuamente, 365 giorni l’anno, feste comprese, per gestire e trattare i nostri rifiuti; dall’altro, far conoscere il personale impiegato nelle aziende preposte al trattamento dei rifiuti: per la maggior parte, extracomunitari che lavorano in ambienti difficili e poco piacevoli». L’immondizia è un tabù in questa società patinata, e «nel rimosso c’è una considerevole presenza di immigrati che accettano di svolgere lavori che noi italiani non faremmo più». Proprio per avvicinarsi al disagio di queste condizioni di lavoro, lo stesso Vaja ha scelto di fotografare in situazioni a zero confort. Spesso in giorni di pioggia battente, di neve accecante o di violenta afa. «Ho cercato di sporcare le foto, quindi a volte ci sono le gocce di pioggia o i riflessi del sole, andando verso una drammatizzazione, un’accentuazione della forza dell’immagine, per evitare scatti levigati, che falsassero la realtà». A valle, dunque, la nostra spazzatura può emozionare, non solo informare, consentendo una riflessione più articolata e coinvolgente sul riciclo. E torna alla mente la «Venere degli Stracci» di Pistoletto, splendida nel suo regnare su un cumulo di cenci, in queste scure divinità risalenti montagne multicolore di bottiglie di vetro, buste di plastica, barattolame o fogli di giornale. L’accadere lento di un sorriso nell’addetto alla pressatura dei metalli, il mimetismo involontario di chi si occupa della resa della carta illustrata, la dolcezza perplessa dell’incaricato alla cernita delle plastiche grossolane. Sbucano potenti dal racconto fotografico. Custodi di un’umanità che, pur ammassata di scorie, può tornare a respirare a piena vita.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

sgarbi dorme in tv

video virale

Sgarbi si addormenta in diretta Tv. Lo sveglia il conduttore

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: tre feriti

via spezia

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: tre feriti Foto

parma

Incendio in un deposito di via Tartini: si sospetta il dolo Gallery

lega nord

Salvini candida la Cavandoli: "Possiamo vincere" Intervista

Via Verdi blindata (guarda) per la visita del leader del Carroccio: "A Parma prima i parmigiani" e "Porte aperte agli alleati e ai civici"

via Baganza

Paura in piazza Fiume: un uomo cade, arriva l'ambulanza

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

7commenti

anteprima gazzetta

La vecchiaia raccontata da Giancarlo Ilari Video

ateneo

Elezioni universitarie: Sinistra studentesca pigliatutto

tg parma

Felegara sotto choc per la morte dei coniugi Carpana Video

LIRICA

La Fondazione del Regio istituisce l'Accademia Verdiana

Si parte con un corso di perfezionamento per 10 cantanti lirici

tra parma e milano

Re delle truffe tradito dalla pizza: preso nascosto nel sofà

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

7commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

3commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

17commenti

foto dei lettori

Via Montebello: il parcheggio è "creativo"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

L'ambulanza bloccata e la legge «fai da te»

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Piacenza

Precipita con il deltaplano a motore e muore

Il caso

La foto del padre sui pacchetti di sigarette: fanno causa alla Ue

SOCIETA'

pazzo mondo

Fa il bullo con una donna, ma è quella sbagliata! Video

foto dei lettori

Brexit anticipata... nelle banconote dell'euro

SPORT

gossip

Il nuovo amore di Valentino Rossi è una modella palermitana Video

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon