18°

32°

Arte-Cultura

Madrid, democrazia in bilico

Madrid, democrazia in bilico
Ricevi gratis le news
0

di Anna Folli

23 febbraio 1981, Madrid. Durante una seduta plenaria del Parlamento, un manipolo di guardie civili capitanata dal colonnello Tejero entra nell’emiciclo del Congresso e inizia a sparare.
Terrorizzati, i parlamentari si accovacciano dietro gli scranni per proteggersi. Solo tre uomini rimangono immobili ai loro posti: sono Adolfo Suàrez, il generale Gutiérrez Mellado e il capo del partito comunista Santiago Carrillo.  Nel loro gesto c’è la scelta di difendere ad ogni costo la democrazia nata soltanto cinque anni prima, ma c’è anche la consapevolezza di non avere più nulla da perdere. Parte da qui, da questa scena famosissima per essere stata ripresa dalle televisioni di tutto il mondo, il romanzo di Javier Cercas, appena insignito in Spagna del Premio Nazionale di Narrativa 2010. Per le successive quattrocentocinquanta pagine l’autore cerca di analizzare le ragioni storiche che hanno portato a quel momento.
A prima vista, «Anatomia di un istante» può essere confuso con un saggio storico. E il primo a chiedersi se quello che sta scrivendo sia un saggio o un romanzo, è proprio l’autore. Sta anche in questa affascinate duplicità la modernità del libro. Ma come già nel suo capolavoro «Soldati a Salamina», quello che interessa a Cercas non è scrivere un trattato, bensì indagare nelle pieghe della storia per arrivare a capire la grandezza e le fragilità dell’animo umano.
C’è una frase di Borges che Cercas riporta nel libro: «Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento: quello in cui l’uomo sa per sempre chi è». E’ questo, in fondo, il significato più profondo di «Anatomia di un istante» e riguarda l’attimo in cui ogni uomo è costretto a guardare in sé stesso e affrontare la verità. Ed è in questo momento che Javier Cercas trasforma Adolfo Suàrez in un eroe morale, se non politico. Un eroe della rinuncia, pervaso dai dubbi e incline ai compromessi.
Arrivista e incolto, insignificante falangista di provincia, Suàrez arriva al potere quasi inaspettatamente. E a quel punto riesce a smontare la dittatura, di cui conosce ogni meccanismo, e diventa il leader carismatico della nuova democrazia.
Dopo anni di potere indiscusso, la caduta inizia quando si aliena le simpatie del re, al quale era stato profondamente legato.  Da quel momento, è un susseguirsi di defezioni: Suàrez è abbandonato dalla stampa, dal potere economico, dalla Chiesa, dall’esercito che non gli perdona di avere legittimato il Partito Comunista. Persino dal suo partito. E Cercas è bravissimo nel raccontarne la disperata solitudine: «Suàrez era senza dubbio un politico puro, e come tale, nonostante fosse politicamente finito e personalmente a pezzi, in quei mesi continuava a lottare per restare al potere, lottava per se stesso, ma così facendo lottava anche per sostenere l’edificio che aveva costruito».  Forse Suàrez non incarnò mai davvero la democrazia fino alla vigilia del golpe, e forse addirittura non la incarnò pienamente fino al pomeriggio del 23 febbraio quando, seduto nel suo scranno presidenziale, intorno a lui fischiavano le pallottole nell’emiciclo del Congresso, perché mai come in quell’istante lottare per sé stesso e per stare al potere equivaleva esattamente a lottare per la democrazia.
 

Anatomia di un istante
Guanda, pag. 462, euro 18,50

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

"Dai un bacio a Chiara"  Fedez e Chiara Ferragni approdano a Capri

gossip

Fedez e Chiara Ferragni (e Rovazzi) a Capri: folla in delirio Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Le parole del giovane parmigiano

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

di Mara Varoli

1commento

Lealtrenotizie

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

Lutto

La morte di Igino Lemoigne, una vita nelle assicurazioni

Il caso Turco

«Il suicidio? Impossibile prevederlo»

L'intervista

Insinna: «Vi racconto la verità sui fuori-onda»

IL PERSONAGGIO

Torrechiara, Alberto Angela «gira» nel castello

BORGOTARO

La medicina del Santa Maria, untutti i dati del 2016

IL CASO

Colorno, «portoghesi» del bagno in piscina. Ora le denunce

Fidenza

Roslyn, campionessa di nuoto a 74 anni

delitto s.prospero

Omicidio all' "Angelica club": Samuele Turco suicida in carcere Video

1commento

seconda amichevole

Calaiò inarrestabile, 5 gol; tripletta Iacoponi: Parma-Settaurense 12-0

via Anselmi

Fiamme in una palazzina: grave una 60enne - Video: dentro l'appartamento distrutto

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

4commenti

via capelluti

Teneva la pianta di marijuana sul balcone. Ma sono passati i vigili....

1commento

droga

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

22commenti

economia

Pomodoro, oltre 1000 assunti per la campagna Mutti

Nei 3 stabilimenti di Parma, Collecchio e Salerno, oltre ai fissi

incidente

Cade dalla bici in via Repubblica: grave 74enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

22commenti

ITALIA/MONDO

operazione

Milano, stazione Centrale invasa dai migranti: nuovo blitz della polizia

Francia

Incendi in Costa Azzurra, evacuate 10.000 persone Foto

SPORT

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

nuoto

Italia show ai mondiali: Detti oro e Paltrinieri bronzo negli 800 sl

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

MOTORI

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita