15°

Arte-Cultura

Mostra di Guttuso: visitatori a quota 25 mila

Mostra di Guttuso: visitatori a quota 25 mila
1

 Stefania Provinciali

Successo straordinario per la mostra «Guttuso. Passione e Realtà», in corso alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo. «Nonostante le tantissime richieste di proroga non sarà possibile posticiparne la chiusura; la rassegna chiuderà l'8 dicembre, come previsto. Molto ricca la rassegna stampa, la più consistente, come quantità e qualità, nella storia espositiva Fondazione» - sottolineano gli organizzatori nel fornire i dati delle presenze.
«A tutt’oggi sono 25.000 i visitatori con provenienza dal nord e dal centro Italia. Tutti dichiarano apertamente di apprezzare molto il percorso espositivo, aspetto, sottolineato anche nel libro delle firme».
Dalla mostra emerge la grande versatilità del pittore, la capacità di dominare generi e stili diversi pur mantenendo la propria personalità d'artista colto, appassionato della realtà e desideroso di realizzare opere comunicative per il pubblico. Settanta opere, sceltissime, per documentare l’intensità espressiva del momento formativo, all’inizio degli anni Trenta, il sentito realismo espressionista, fino al vitalismo rinnovato della sua ultima stagione. 
I soggetti della guerra e del lavoro, le nature morte, i ritratti, si affiancano a opere dall’aperto contenuto erotico, dove spesso domina la figura arditamente carnale di Marta Marzotto, sua musa/amante. In particolare il dipinto «Spes contra spem» è una rappresentazione simbolica di tutta la vita dell'artista, con la contrapposizione dell'amore spirituale per la moglie Mimise e di quello sensuale per Marta, una sorta di «Amor Sacro e Amor Profano».
«La New York University - spiega Stefano Roffi, curatore della mostra e del catalogo - ha manifestato interesse per la rassegna e si sta valutando la possibilità di una collaborazione». 
Da sottolineare alcuni aspetti particolari che hanno legato e legano tuttora questa nuova proposta alla Collezione permanente della Fondazione Magnani. 
Al piano superiore, accanto ai dipinti di Morandi è, infatti, esposto un grande dipinto di Guttuso degli anni Sessanta che, come omaggio a Morandi, riprende gli oggetti presenti nelle opere del maestro bolognese: bottiglie, manichino e cactus. 
Altro omaggio, Guttuso lo rende a Luigi Magnani con la «Natura morta» del 1947, dove inserisce il particolare della tastiera di un pianoforte in omaggio alla passione per la musica di Magnani. Analoghi omaggi avevano reso a Magnani negli anni Quaranta anche Morandi e De Pisis, con due nature morte di strumenti musicali.
La mostra, che gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, realizzata grazie al contributo di Fondazione Cariparma, Cariparma Gruppo Crédit Agricole, Camera di Commercio di Parma e un pool di sponsor tecnici, anticipa le celebrazioni per l’imminente Centenario della nascita di uno straordinario testimone dei tempi, in grado di rappresentare con le sue opere, ma anche coi suoi scritti, il realismo della condizione umana con le sue sofferenze.
La mostra è visibile dal martedì al venerdì orario continuato 10-18 (la biglietteria chiude alle 17) - sabato, domenica e festivi orario continuato 10-19 (la biglietteria chiude alle 18). Lunedì chiuso. Ogni martedì pomeriggio ore 15.30 viene organizzata una visita alla mostra con guida specializzata; non occorre prenotare, basta presentarsi alla biglietteria, il costo è di  10,00 euro (ingresso e guida).s. pr.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cristiana

    07 Dicembre @ 13.44

    Mi è dispiaciuto tantissimo non essere venuta,cmq rimango commossa nel sapere di questa grande afflulenza, fa piacere sapere ke il maestro non è stato dimenticato

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

1commento

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa