11°

17°

Arte-Cultura

Mostra di Guttuso: visitatori a quota 25 mila

Mostra di Guttuso: visitatori a quota 25 mila
Ricevi gratis le news
1

 Stefania Provinciali

Successo straordinario per la mostra «Guttuso. Passione e Realtà», in corso alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo. «Nonostante le tantissime richieste di proroga non sarà possibile posticiparne la chiusura; la rassegna chiuderà l'8 dicembre, come previsto. Molto ricca la rassegna stampa, la più consistente, come quantità e qualità, nella storia espositiva Fondazione» - sottolineano gli organizzatori nel fornire i dati delle presenze.
«A tutt’oggi sono 25.000 i visitatori con provenienza dal nord e dal centro Italia. Tutti dichiarano apertamente di apprezzare molto il percorso espositivo, aspetto, sottolineato anche nel libro delle firme».
Dalla mostra emerge la grande versatilità del pittore, la capacità di dominare generi e stili diversi pur mantenendo la propria personalità d'artista colto, appassionato della realtà e desideroso di realizzare opere comunicative per il pubblico. Settanta opere, sceltissime, per documentare l’intensità espressiva del momento formativo, all’inizio degli anni Trenta, il sentito realismo espressionista, fino al vitalismo rinnovato della sua ultima stagione. 
I soggetti della guerra e del lavoro, le nature morte, i ritratti, si affiancano a opere dall’aperto contenuto erotico, dove spesso domina la figura arditamente carnale di Marta Marzotto, sua musa/amante. In particolare il dipinto «Spes contra spem» è una rappresentazione simbolica di tutta la vita dell'artista, con la contrapposizione dell'amore spirituale per la moglie Mimise e di quello sensuale per Marta, una sorta di «Amor Sacro e Amor Profano».
«La New York University - spiega Stefano Roffi, curatore della mostra e del catalogo - ha manifestato interesse per la rassegna e si sta valutando la possibilità di una collaborazione». 
Da sottolineare alcuni aspetti particolari che hanno legato e legano tuttora questa nuova proposta alla Collezione permanente della Fondazione Magnani. 
Al piano superiore, accanto ai dipinti di Morandi è, infatti, esposto un grande dipinto di Guttuso degli anni Sessanta che, come omaggio a Morandi, riprende gli oggetti presenti nelle opere del maestro bolognese: bottiglie, manichino e cactus. 
Altro omaggio, Guttuso lo rende a Luigi Magnani con la «Natura morta» del 1947, dove inserisce il particolare della tastiera di un pianoforte in omaggio alla passione per la musica di Magnani. Analoghi omaggi avevano reso a Magnani negli anni Quaranta anche Morandi e De Pisis, con due nature morte di strumenti musicali.
La mostra, che gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, realizzata grazie al contributo di Fondazione Cariparma, Cariparma Gruppo Crédit Agricole, Camera di Commercio di Parma e un pool di sponsor tecnici, anticipa le celebrazioni per l’imminente Centenario della nascita di uno straordinario testimone dei tempi, in grado di rappresentare con le sue opere, ma anche coi suoi scritti, il realismo della condizione umana con le sue sofferenze.
La mostra è visibile dal martedì al venerdì orario continuato 10-18 (la biglietteria chiude alle 17) - sabato, domenica e festivi orario continuato 10-19 (la biglietteria chiude alle 18). Lunedì chiuso. Ogni martedì pomeriggio ore 15.30 viene organizzata una visita alla mostra con guida specializzata; non occorre prenotare, basta presentarsi alla biglietteria, il costo è di  10,00 euro (ingresso e guida).s. pr.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cristiana

    07 Dicembre @ 13.44

    Mi è dispiaciuto tantissimo non essere venuta,cmq rimango commossa nel sapere di questa grande afflulenza, fa piacere sapere ke il maestro non è stato dimenticato

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va