10°

22°

Arte-Cultura

Mostra di Guttuso: visitatori a quota 25 mila

Mostra di Guttuso: visitatori a quota 25 mila
1

 Stefania Provinciali

Successo straordinario per la mostra «Guttuso. Passione e Realtà», in corso alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo. «Nonostante le tantissime richieste di proroga non sarà possibile posticiparne la chiusura; la rassegna chiuderà l'8 dicembre, come previsto. Molto ricca la rassegna stampa, la più consistente, come quantità e qualità, nella storia espositiva Fondazione» - sottolineano gli organizzatori nel fornire i dati delle presenze.
«A tutt’oggi sono 25.000 i visitatori con provenienza dal nord e dal centro Italia. Tutti dichiarano apertamente di apprezzare molto il percorso espositivo, aspetto, sottolineato anche nel libro delle firme».
Dalla mostra emerge la grande versatilità del pittore, la capacità di dominare generi e stili diversi pur mantenendo la propria personalità d'artista colto, appassionato della realtà e desideroso di realizzare opere comunicative per il pubblico. Settanta opere, sceltissime, per documentare l’intensità espressiva del momento formativo, all’inizio degli anni Trenta, il sentito realismo espressionista, fino al vitalismo rinnovato della sua ultima stagione. 
I soggetti della guerra e del lavoro, le nature morte, i ritratti, si affiancano a opere dall’aperto contenuto erotico, dove spesso domina la figura arditamente carnale di Marta Marzotto, sua musa/amante. In particolare il dipinto «Spes contra spem» è una rappresentazione simbolica di tutta la vita dell'artista, con la contrapposizione dell'amore spirituale per la moglie Mimise e di quello sensuale per Marta, una sorta di «Amor Sacro e Amor Profano».
«La New York University - spiega Stefano Roffi, curatore della mostra e del catalogo - ha manifestato interesse per la rassegna e si sta valutando la possibilità di una collaborazione». 
Da sottolineare alcuni aspetti particolari che hanno legato e legano tuttora questa nuova proposta alla Collezione permanente della Fondazione Magnani. 
Al piano superiore, accanto ai dipinti di Morandi è, infatti, esposto un grande dipinto di Guttuso degli anni Sessanta che, come omaggio a Morandi, riprende gli oggetti presenti nelle opere del maestro bolognese: bottiglie, manichino e cactus. 
Altro omaggio, Guttuso lo rende a Luigi Magnani con la «Natura morta» del 1947, dove inserisce il particolare della tastiera di un pianoforte in omaggio alla passione per la musica di Magnani. Analoghi omaggi avevano reso a Magnani negli anni Quaranta anche Morandi e De Pisis, con due nature morte di strumenti musicali.
La mostra, che gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, realizzata grazie al contributo di Fondazione Cariparma, Cariparma Gruppo Crédit Agricole, Camera di Commercio di Parma e un pool di sponsor tecnici, anticipa le celebrazioni per l’imminente Centenario della nascita di uno straordinario testimone dei tempi, in grado di rappresentare con le sue opere, ma anche coi suoi scritti, il realismo della condizione umana con le sue sofferenze.
La mostra è visibile dal martedì al venerdì orario continuato 10-18 (la biglietteria chiude alle 17) - sabato, domenica e festivi orario continuato 10-19 (la biglietteria chiude alle 18). Lunedì chiuso. Ogni martedì pomeriggio ore 15.30 viene organizzata una visita alla mostra con guida specializzata; non occorre prenotare, basta presentarsi alla biglietteria, il costo è di  10,00 euro (ingresso e guida).s. pr.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cristiana

    07 Dicembre @ 13.44

    Mi è dispiaciuto tantissimo non essere venuta,cmq rimango commossa nel sapere di questa grande afflulenza, fa piacere sapere ke il maestro non è stato dimenticato

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport