Arte-Cultura

Tra sensualità e astrazione: emozioni di pietra

Tra sensualità e astrazione: emozioni di pietra
0

di Manuela Bartolotti

Alla Galleria antiquaria Le due Torri di Tommaso Tomasi a Ponterecchio di Noceto da qualche giorno sono esposte, nel giardino antistante alla villa, sculture di due artisti, uno già noto come il nocetano Maurizio Catellani e l’altro al suo debutto, il giovane architetto parmigiano Graziano Garaffa. Quest’ultimo, come prima opera si è provato su un pezzo di grandi dimensioni in pietra di Modica, raffigurante Eva che sta per assaporare la mela. Si tratta di una figura indubbiamente classica ma permeata da una sensualità mediterranea (capelli a richiamare le onde del mare, curve morbide e piene della donna distesa), giustificata anche dalle origini siciliane dell’autore.
Maurizio Catellani, dagli inizi figurativi, dopo aver assecondato la natura nel lavoro di levigatura dei pezzi di legno e delle pietre ricuperate lungo i fiumi delle nostre zone, proseguendo con la sua arte l’opera di erosione del vento, dell’acqua e del tempo, si è ultimamente indirizzato verso una sempre maggior astrazione, quasi a ribadire che ciò che conta non è quello che uno vede e riconosce, ma quello che uno sente. L’operazione astratta, in linea con le teorie di Kandinsky, padre di questa corrente, indica la strada di una lettura interiore, emozionale della realtà, stimolo alla creatività dell’osservatore, attraverso forme semplificate ed essenziali, per condurre a sensazioni sempre più individuali. Come scriveva nel XVIII secolo il geniale William Blake, non si guarda più con l’occhio, ma attraverso l’occhio, essendo la vista solo il medium per penetrare i segreti delle cose. Servono poi l’intuizione, la sensibilità, la fantasia per andare «oltre le soglie della percezione» e scoprire onde, colline, profili di terra, corpi nelle sintesi senza tempo, nelle strutture di pietra, di metallo, di legno di Maurizio Catellani.
Prima era più vicino alla poesia limpida di Hans Arp, a Henry Moore, a Brancusi, ora invece si è spostato, grazie anche alla collaborazione - fruttuosa per entrambi – con Garaffa, verso «costruzioni» parzialmente cubiste di piani sovrapposti, alla Lipchitz, con una connotazione chiaramente architettonica: non più solo forme di natura, ma paesaggi antropizzati a ricordare, con estrema essenzialità, ad esempio i sassi di Matera.  Graziano Garaffa, da parte sua, ha risentito dell’influenza del maestro, ricuperando in termini figurativi (ossia nelle curve del corpo e nell’impostazione non tradizionale di Eva) le sinuosità di certe sculture di Catellani e richiamando nella donna distesa le ondulazioni del paesaggio. E’ qui la novità iconografica: Eva non è raffigurata come esclusa dall’Eden, avendo ormai compromesso l’armonia con la natura, ma al contrario pare abbandonarsi a un piacere dei sensi che è anche fusione e abbraccio con la terra. Eva è progenitrice, ma ancor più, nel ricupero di miti ancestrali, individuabile come Dea Madre e questo giustifica il ventre leggermente prominente. Non c’è ripudio e colpa, un patto spezzato, piuttosto un inno alla vita. E anche, viste le premesse, un buon auspicio per uno scultore che ha appena iniziato la sua carriera. Infine, accompagnano i due scultori le creazioni neo-barocche di Giovanna Tomasi, inventrice del «magmatismo». Cerca d’imprigionare le cose, gli altrimenti effimeri dettagli della vita, tenta la «persistenza dell’effimero», con un’operazione in parte opposta a quella di Catellani, che vuole invece far risuonare forme eterne, essenze di natura, nuclei di pietra, legni fossili che però paiono morbidi, caldi, duttili, leggeri, vivi e quasi carnali. Tutte creature magiche che sussurrano nel silenzio di questo insolito, antico giardino d’inverno.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La mischia che salva l'ambulanza

Sport

Rugby: tutti in mischia per... l'ambulanza Video

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

4commenti

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Unità di crisi

Legionella: la causa del contagio forse individuata entro fine dicembre

A gennaio la relazione finale sull'epidemia. Nuovi controlli sui malati

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

8commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

4commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

34commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

Premio Marzotto

Premiata la startup parmigiana Wrap

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

9commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

1commento

ITALIA/MONDO

CAGLIARI

Furti, scippi, violenza sessuale: arrestati 10 migranti sbarcati in Sardegna

1commento

catania

Fine turno, e vanno a casa senza fare il cesareo: gravi danni al bambino

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Formula 1

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

Sos amici animali

Di chi è questo gattino?

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto