15°

29°

Arte-Cultura

Lunario, il dialetto in pillole

Lunario, il dialetto in pillole
Ricevi gratis le news
0

Lorenzo  Sartorio

Anni faValdo Bianchi, in un articolo sulla «Gazzetta di Parma», ci ricordava come il gioco della tombola (introdotto in Italia nel 1741) fosse in auge a Parma agli inizi del '900. Veniva organizzato in borgo Rodolfo Tanzi da certa Emma Gandolfi coadiuvata da un’aiutante che ripeteva in dialetto il numero estratto  («la papagàla»). Se, per esempio, veniva sorteggiato il 77 la «papagàla» ripeteva « setantasètt» con aggiunta della  rimetta « post äd véc ch’a fa 'l galètt» e se era il 3 «post äd donna ch’la va pjan mo la mézda al tamburlàn»; se era 61 «post äd ragasa profumäda con la pataja incatramäda», se era il 13 « post äd giovnòt che la morosa 'l tén stricca e prima 'd bazärla al spuda la cicca».
Pillole di parmigianità  come queste, tante e spiritose , sono racchiuse nella 30° edizione del Lunario Parmigiano di «Parma Nostra»,  zibaldone pensato, scritto e realizzato rigorosamente in vernacolo: giorni, mesi, santi, mercati, lunazioni, ricette, fatterelli, effemeridi, soprannomi, mercati, tiritere, poesie, empiriche previsioni del tempo e chi più ne ha, più ne metta. Insomma, un bel condensato di parmigianità frizzante come un bicchiere di lambrusco  e gustoso come una fetta di tortafritta.
 Dodici pagine  che hanno il profumo delle cose antiche e care al cuore di quella Parma dei borghi  che viveva di battute, «äd buji», di stenti, ma di tanta dignità che proveniva dal carattere di gente che sapeva vivere di povere cose, ma era capace di grandi e sublimi sentimenti come la generosità e la solidarietà che nei borghi si respiravano a pieni polmoni.
Il Lunario si presenta in elegante veste grafica con deliziosi disegni a china di Gioberto Nardi che ritraggono alcune suggestive postazioni della Parma scomparsa: i tetti antichi dardè al Dom e al Batister, al laghètt  dal Zardén, antichi tetti visti dal Lungoparma, dardé al Cmón, dala tora dal Vescvé, borgh Paja, l'oservatori 'd l’Université, i técc äd Pärma e altre belle immagini.
Già, il Lunario Parmigiano, fiore all’occhiello di «Parma Nostra» che, ininterrottamente, lo realizza da trent'anni. «Ma non un lunario come tanti altri;  il nostro - scrive il presidentissimo di Parma Nostra Renzo Oddi nella presentazione - ha un blasone da difendere che è la parmigianità; quel sentimento sottile, quasi impalpabile, ma ancora ben radicato nei parmigiani che il nostro Lunario ricalca tutti i giorni e tutti i mesi stendendo, come i panni che un tempo sventolavano nei borghi della vecchia Parma alla brezza del torrente, le varie tappe dell’anno che sono, poi, quelle della vita».
Un lavoro davvero impegnativo, quello del Lunario, che coinvolge tutto l’anno una pattuglia di studiosi e appassionati  di tradizioni: lo stesso Renzo Oddi, il suo vice Giuseppe Mezzadri, Fausto Bertozzi, Vittorio Botti, Gioberto Nardi, Enrico Maletti e  Carlo Allodi. Inoltre quest’anno hanno collaborato alla stesura dell’almanacco «targato Pr» i poeti dialettali  Vittorio Campanini e Luciano Porcari,  Carlo Montali,  Vincenzo Mori e Laura Terenzani vedova  dell’indimenticato presidente  di «Parma Nostra» Enzo Terenzani. Tanta parmigianità, dunque,  ma anche storia e cultura in quanto, ogni mese, riporta la data di un anniversario importante che interesserà il 2011 circa la nascita o la morte di noti personaggi che segnarono la storia della città: da Ugo Guandalini a Cecrope Barilli, da Carlo Mattioli a  Gian Domenico Romagnosi, a Mons. Evasio Colli, a Guglielmo Du Tillot, a Attilio Bertolucci, a Latino Barilli, Marcello Pisseri,  Icilio Pelizza, Zoe Fontana e Alberto Rondani.
Favolose anche le previsioni del tempo, non certo affidate a satelliti o a sofisticati  marchingegni, ma all’estro guascone dei loro estensori: «un scuas d’ògni tant, po al témp al miljóra. Vént fort. Al mär l'é sémpor pu mos, mo la Pärma l'é sémpor còlla». E poi i segni zodiacali , belli come il sole, gustosi come i ciccioli. Vediamone uno, quello dello scorpione  «Scorpione»: «stì miga ezagerär int'al parlär trop äd vuätor. Podrissov rómpr' al bali». Questa, soprattutto questa, globalizzazione o meno, è Parma. Teniamocela stretta!
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Magiafuoco/2

monchio

Se in Appennino arriva Mangiafuoco Video

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

7commenti

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

2commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti