Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Una candida colomba

0

 Marta Silvi Bergamaschi

Parlava piano piano, due occhi spruzzati di azzurro, un viso bianco, trasparente con appena una linguetta di sole sulle guance. Abitava in uno dei pochi borghi del paese, un pugno di case basse che esibivano antiche persiane e davanzali sempre disposti a ospitare una piantina o un fiore. Estate e inverno. La bambina si chiamava Maria. E sussurrava a sua madre: - Io porto a spasso un nome importante, è vero?- Aveva appena cinque anni. Composta e linda, passeggiava nel borgo con le amichette, possedeva alcuni giocattoli che divideva con le compagne. Nel piccolo paese quieto e isolato si conoscevano tutti. Il tempo lassù si era davvero fermato. 
–Una nostra scelta, diceva arguto il barbiere, da noi si può democraticamente scegliere.- 
I piccoli negozi esistevano ancora: c’erano un fornaio, una drogheria-salumeria, un ferramenta, un calzolaio e una sarta. Il mondo consumistico era laggiù, in pianura, e nessuno ne parlava. Ognuno viveva modestamente, senza lagne e senza invidie. L’immobile silenzio dei monti che circondavano il paese, vaporosi come un respiro, dimenticati dall’avida brama dell’uomo «costruttore», avevano, con la loro austera semplicità, influenzato la vita del paese. Per fortuna, diceva Alessio, il saggio, amante e distributore di libri; conosceva la Divina Commedia e la recitava a memoria, come fosse un disco. Era dicembre. Il Natale ancora non si vedeva nelle piccole strade. Era un’attesa dolce, un’attesa del cuore. Maria chiedeva:- Gesù, mamma, era più povero di noi, vero?- 
-Molto più povero.- -Poverissimo e umile e buono - interveniva il padre. Maria pensava spesso a Gesù. Lo pensava come un fratello maggiore nato povero, eppure ricchissimo: una ricchezza che non si vedeva, ma spargeva intorno doni preziosi: amore, soprattutto. Maria non conosceva esattamente il significato di questa parola. Andò da Alessio, il vecchio saggio e gli chiese: - Dimmi, Alessio, che cos’è l’amore?- 
-La parola è bella anche a pronunciarsi, ma non bisogna abusarne. Chi parla troppo di amore non sa neppure che cosa sia. L’amore si manifesta ogni giorno in piccole azioni generose che fanno, della vita, una vita vera, modesta e consapevole dell’altro che ci sta accanto. Non so se mi sono spiegato. I tuoi occhi, Maria, sono sgranati, penetranti, bagnati di rugiada celeste. Sei una bella bambina, Maria, e fai domande importanti.- 
Le luminarie in quel paese davvero non esistevano. Don Massimo, un giovane, bravissimo prete, alcuni giorni prima del Natale decorava la facciata della chiesa, una piccola chiesa medioevale, di una grande cometa luminosa. Era il suo dono prezioso. 
E i paesani ogni anno esclamavano:- Oh…quanto è bella.- Era il tredici dicembre quando Maria s’ammalò di polmonite. Santa Lucia le aveva portato alcune arance e un libro di fiabe. La bimba sorrise, felice. Il  sedici una febbre altissima se la portò via. Pareva sapesse di morire. Diceva alla mamma:- Gesù mi chiama e io devo proprio andare.- 
Fu sepolta in terra: sarebbe rivissuta sottoforma di fiore. Una splendida viola. Tutti accettarono la morte di Maria con profondo, dignitoso dolore. 
– La morte, disse Don Massimo, è una porta che s’apre sulla via infinita dell’Eterno. - Nel cielo del paese per giorni e giorni volò una candida colomba, bellissima: un volo calmo sulle ali distese, simile a un angelo nato da poco. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Crescono le truffe agli anziani

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Luminarie

Casa: spesi 125 mila euro

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video