-5°

Arte-Cultura

Ammaniti, giù in cantina, al buio per "rinascere"

Ammaniti, giù in cantina, al buio per "rinascere"
0

di Camillo Bacchini
Dopo il buio esistenziale di «Come Dio comanda» e quello coatto e violento di «Io non ho paura», ancora tanto buio nell’ultimo romanzo di Niccolò Ammaniti «Io e te», edito da Einaudi (124 pag., 10 euro).
Un buio cercato, difeso, nel quale crogiolarsi. Una penombra concreta e densa come un’esalazione stagnante e al tempo stesso carica di significato. Un adolescente introverso sino all’inverosimile racconta ai genitori una bugia: d’essere stato invitato alla settimana bianca organizzata dai compagni di classe; prospettiva: sole, neve, aria frizzante, aperture naturali. Invece va a rintanarsi in cantina e lì rimane sette giorni. Non a caso un grande scrittore come Conrad ha definito linea d’ombra il diventare grandi. Superamento del buio. Delle paure.
Lorenzo - è questo il nome del giovane protagonista, che narra in prima persona la propria storia - ritrova nella cantina quella solitudine dalla quale psicologi improvvisati, genitori ed insegnanti vogliono strapparlo. Circondato da quegli oggetti dimenticati, polverosi, scivolati nel subconscio dell’edificio, si trova come sceso ad un livello onirico.
Come nel film di Christopher Nolan, «Inception», in cui i personaggi percorrono pericolosamente con sogni indotti i diversi livelli dell’inconscio, Lorenzo si è fermato, per fortuna, al primo livello.
Riuscirà ad uscirne? Chissà, forse qualcuno potrebbe venire a scovarlo, magari fortunosamente, per caso e senza saperlo. Una persona dimenticata; come quegli oggetti - frammenti di vita ripudiata. E di sesso femminile.
Pochi scrittori, come Niccolò Ammaniti, riescono a darci ritratti così vivi di quel periodo incerto e fragile che anticipa di qualche anno il nostro ingresso nel mondo degli adulti. Già, gli adulti. Gli altri. I diversi, quelli che giudicano. Quelli che hanno potere. Come appare il mondo di fuori visto dalle viscere della coscienza e del palazzo di Lorenzo? Estraneo, come si sente lui. Casa d’altri. Il bivio è cruciale. O rimanere per sempre prigioniero di sé, o andare incontro al mondo, una volta per sempre. Tra angosce psichiche e squallore sociale, tenere allusioni sessuali e ingenuità infantili, l’autore ci regala la storia di una seconda rinascita.
Io e te - Einaudi, pag. 124,  10,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

1commento

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

2commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

1commento

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

2commenti

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto