-2°

Arte-Cultura

Ammaniti, giù in cantina, al buio per "rinascere"

Ammaniti, giù in cantina, al buio per "rinascere"
Ricevi gratis le news
0

di Camillo Bacchini
Dopo il buio esistenziale di «Come Dio comanda» e quello coatto e violento di «Io non ho paura», ancora tanto buio nell’ultimo romanzo di Niccolò Ammaniti «Io e te», edito da Einaudi (124 pag., 10 euro).
Un buio cercato, difeso, nel quale crogiolarsi. Una penombra concreta e densa come un’esalazione stagnante e al tempo stesso carica di significato. Un adolescente introverso sino all’inverosimile racconta ai genitori una bugia: d’essere stato invitato alla settimana bianca organizzata dai compagni di classe; prospettiva: sole, neve, aria frizzante, aperture naturali. Invece va a rintanarsi in cantina e lì rimane sette giorni. Non a caso un grande scrittore come Conrad ha definito linea d’ombra il diventare grandi. Superamento del buio. Delle paure.
Lorenzo - è questo il nome del giovane protagonista, che narra in prima persona la propria storia - ritrova nella cantina quella solitudine dalla quale psicologi improvvisati, genitori ed insegnanti vogliono strapparlo. Circondato da quegli oggetti dimenticati, polverosi, scivolati nel subconscio dell’edificio, si trova come sceso ad un livello onirico.
Come nel film di Christopher Nolan, «Inception», in cui i personaggi percorrono pericolosamente con sogni indotti i diversi livelli dell’inconscio, Lorenzo si è fermato, per fortuna, al primo livello.
Riuscirà ad uscirne? Chissà, forse qualcuno potrebbe venire a scovarlo, magari fortunosamente, per caso e senza saperlo. Una persona dimenticata; come quegli oggetti - frammenti di vita ripudiata. E di sesso femminile.
Pochi scrittori, come Niccolò Ammaniti, riescono a darci ritratti così vivi di quel periodo incerto e fragile che anticipa di qualche anno il nostro ingresso nel mondo degli adulti. Già, gli adulti. Gli altri. I diversi, quelli che giudicano. Quelli che hanno potere. Come appare il mondo di fuori visto dalle viscere della coscienza e del palazzo di Lorenzo? Estraneo, come si sente lui. Casa d’altri. Il bivio è cruciale. O rimanere per sempre prigioniero di sé, o andare incontro al mondo, una volta per sempre. Tra angosce psichiche e squallore sociale, tenere allusioni sessuali e ingenuità infantili, l’autore ci regala la storia di una seconda rinascita.
Io e te - Einaudi, pag. 124,  10,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi in centro: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere fuori servizio

1commento

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

20commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

7commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa