19°

Arte-Cultura

Ironia come conoscenza

Ironia come conoscenza
0

Penso con nostalgia a Edoardo Sanguineti che ci ha lasciato improvvisamente pochi mesi or sono. E la nostalgia aumenta oggi nello sfogliare i suoi due ultimi libri: le poesie raccolte in «Varie ed eventuali» e i saggi critici che Erminio Risso ha radunato in «Cultura e realtà».
In questi testi pubblicati da Feltrinelli, ancora una volta lo spirito dello studioso e del letterato finissimo e curiosissimo si saldano in corsi e ricorsi di felice natura poetica e descrittiva, che ci fa rimpiangere, appunto, le belle conversazioni di un tempo inesorabilmente passato.  «Varie ed eventuali» comprende testi composti tra il '95 e il 2010: testi che Niva Lorenzini nella Postfazione definisce di «caos controllato» tra ironia e «automaschera» con il pedale continuo della beffa e del più doloroso sberleffo.  Nei saggi, invece, l'altra natura di Sanguineti, il suo humour colto ed erudito, si allargano con incredibile proprietà di sperimentazione sul mondo della Letteratura, della pittura e della musica, rincorrendosi da Dante a Campana, da Seneca e Petronio a Pound e Landolfi, da Piranesi ad Antonio Bueno, da Burri a Bai, da Tristano a Petrolini senza venir mai meno alla scomposizione fantastica delle prospettive e dei giudizi più meditati.  Mentre oggi i giovani critici, o tanti di loro, non son capaci d'intavolare un discorso se non fanno ricorso a mille citazioni pescate nei più diversi angoli delle loro affastellate biblioteche, Sanguineti (che fu insignito della Cttadinanza poetica parmigiana al ParmaPoesia Festival) compone il proprio lavoro intellettuale con mirabile lucidità, ricorrendo ad una precisione focalizzante immediata e convincente che s'attaglia all'autore considerato sotto una luce che l'investe direttamente e completamente.  Tra gli 1995 e l'anno della morte, l'esperienza poetica di Sanguineti registra una impennata di derisione mistificatoria eccezionale; non ci troviamo più davanti, infatti, solo un libro di poesia, ma semmai i brandelli di mille libri scompaginati e saccheggiati, ricomposti poi per sfida e insulto in un turbine di vocazioni parodiche e paronimiche. E' la vera espressione di Sanguineti, la sua avanguardia condotta alle estreme conseguenze e dunque sino al limite del balbettamento ossessivo o dell'implosione. Un fiume di parole (verbi, sostantivi, avverbi, interiezioni, richiami fonetici, assimilazioni di suoni) scorre in queste poesie che non sono più tali, bensì spezzoni di un infinito conversare che si torce su se stesso in un caos controllato, come dice la Lorenzini, ma talvolta nemmeno ben controllato, e quindi avviato verso un enorme cumulo di rumori che sono sonetti, canzonette, rebus sonori, haiku, distichetti, ballatelle e altre invenzioni tenute però al segno di una deriva quasi classica, erudita e dissacrante al tempo stesso. Nei saggi, invece, questa caracollante libertà scompare di colpo. Torna il professore e le pagine assumono una quadratura di semplice eleganza anche in presenza di un «Elogio dell'anarchia», un pezzo del '96 dove lo scrittore si ferma a riflettere sulla famosa frase di Rimbaud «il faut être absolument moderne» traendone le dovute e anche le meno ovvie conclusioni sino al paradosso del metodo dell'anarchia come guida e indice. Tra le pagine di «Cultura e realtà» lo spirito dei tempi è ben presente e tenuto a livello di continuo controllo o addirittura di paragone contestuale. I saggi su Leopardi e su Landolfi ne sono la più diretta esemplificazione, quella cioè che caratterizza dal fondo l'analisi sanguinetiana nel suo essere storica, politica e poetica insieme, perché - come scrive Risso - la presente «è l'opera che rivela appieno come la committenza in e per Sanguineti sia rappresentata dalla realtà stessa» nel suo essere presente, dibattito, scontro, memoria e alta letteratura: una lezione e un apprendistato che non finiscono mai.
Varie ed eventuali - Feltrinelli, pag. 161, 18,00
Cultura e realtà - Feltrinelli, pag. 347, 28,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

1commento

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

6commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

18commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

3commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

4commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Tg Parma

Distretto Sud-Est, parte il progetto Staff per assistenza agli anziani Video

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

1commento

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery