11°

17°

Arte-Cultura

"Così ho tradotto le difficili prose di Osip Mandel'stam"

Ricevi gratis le news
0

Lisa Oppici
In un’epoca di best seller imperanti, di «casi letterari» sempre più cercati (e creati) per far vendere, di libri che come tutto il resto sono oggetto di strategie di marketing, è per certi versi davvero controcorrente - di nicchia, si dice oggi - pubblicare tre testi in prosa di uno dei grandi poeti russi del Novecento, Osip Mandel'stam, nato a Varsavia nel 1914 da famiglia ebraica, vissuto a lungo a San Pietroburgo e morto nel 1938, vittima del «terrore» staliniano, in un campo di transito vicino a Vladivostok. Lo fa Passigli, che in «Il rumore del tempo» raccoglie tre prose degli anni Venti di Mandel'stam: «Il rumore del tempo» (1925), «Feodosia» (1925) e «Il francobollo egiziano» (1928), tutte tradotte da Giuliana Raspi. È un volume bello e coraggioso, questo di Passigli, che ripropone quello edito da Einaudi trent'anni fa e che ci porta a contatto diretto con la Russia tra Otto e Novecento: un testo di osservazione, di narrazione del quotidiano, di rappresentazione della società e dei suoi riti in un’epoca di profondo cambiamento; pagine capaci di restituire con ottima resa il carattere e l’atmosfera, in una parola il «clima», di quegli anni. Un libro da leggere e da gustare: in primis proprio per l’abilità descrittiva di Mandel'stam, per il suo saper amalgamare un impasto linguistico intenso ed efficace, molto espressivo.  La curatrice e traduttrice del volume, Giuliana Raspi, è parmigiana d’adozione. Nata a Genova, abita ormai da tanti anni nella nostra città, dove prima della pensione è stata insegnante. «Questa storia del russo - racconta - era iniziata quasi per scherzo a Milano, alla Cattolica, facevo Lettere classiche. Quando poi ci siamo trasferiti a Roma, in uno degli spostamenti lavorativi di mio padre, è diventata qualcosa di più serio. A Roma c'era Ettore Lo Gatto, che è stato in pratica l’iniziatore degli studi russi in Italia. Mi sono laureata con lui, su Turgenev, nel 1945». Tempi lontani, tempi anche difficili per gli appassionati di russo: «Era difficile avere i vocabolari. E prendere i libri russi era anche compromettente, perché allora i russi erano “i nemici”». Poi il trasferimento a Parma, e il desiderio di non lasciar morire il grosso bagaglio di lingue slave che la Raspi si era creata. «Volevo fare traduzioni. Ma non quelle tecniche, che pure erano pagate bene: quelle - dice - non mi piacevano. Volevo tradurre la letteratura». Ecco allora Gogol per i Fratelli Fabbri, ecco Tynjanov per Silva. Ed ecco Mandel'stam. «Poco tempo fa mi hanno telefonato da Passigli chiedendomi di ripubblicare “Il rumore del tempo”: l’autorizzazione dovevo darla io. È stata una situazione quasi comica, con una ricca serie di malintesi, ma alla fine la cosa è andata in porto: io credo che abbiano avuto una buona idea. A livello di traduzione per me questi tre testi sono stati molto difficili, senz'altro i più impegnativi di tutto ciò che ho tradotto. Del resto Mandel'stam è un autore difficile», spiega Giuliana Raspi, che dell’«arte del tradurre» dice: «Dipende da tante cose. Il metodo più sensato secondo me è questo: prima si traduce letteralmente, poi si riscrive la traduzione in italiano vivo. Qualche perplessità, comunque, rimane sempre. Bisognerebbe essere in sintonia con l’autore: l’ideale sarebbe tradurre un autore vivente e potergli parlare».
Il rumore del tempo - Passigli, pag. 157, 18,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va