13°

31°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Greenwich, fantasia al potere

0

 Felice Modica

Nel ’68 ero a Londra. La rivolta del Maggio francese stava incendiando l’Europa ed io – trentenne dentista affermato, sentivo che ne sarei stato in qualche modo coinvolto. Come, vent’anni dopo, avrebbe cantato Fabrizio De Andrè ne «La canzone del Maggio». La pazza idea mi venne nel più noioso dei musei londinesi, quello dei «pesi e delle misure» che si trova dentro l’Osservatorio di Greenwich. 
Ora, in quell’uggiosissimo museo, dove tutto ricordava regole insopportabili, pesanti convenzioni sociali, misure di assoluta precisione, d’un tratto mi liberai dell’orologio. Un prezioso Wacheron Costantin dall’irritante esattezza svizzera, che sfilai dal polso infilandolo nel taschino. 
Me ne sarei definitivamente liberato più tardi, regalandolo ad uno dei miei famelici nipoti. E sarei stato per sempre un uomo senza tempo. 
Ma quel luogo era troppo denso di simbolismi per non fare esplodere dentro di me l’ansia della ribellione. Dovevo compiere un altro gesto, non sapevo ancora bene quale, ma sentivo che avrebbe dovuto avere una rilevanza pubblica. E, strano a dirsi, lo sentiva anche il mio occasionale compagno di viaggio, un giovane psicoanalista sostenuto – oltre che da Freud – da un indomito spirito anarcoide. 
Entrambi eravamo degli irregolari e quel luogo ci appariva come una specie di sintesi della regolarità. 
Non ricordo a chi per primo venne l’idea. So che ci guardammo negli occhi e subito c’intendemmo. 
«Qui, vi trovate nel centro del mondo – la voce della guida ripete la solita cantilena  - . Il mondo intero, infatti, orienta le proprie mappe intorno a Greenwich ed il mondo intero regola i propri orologi rispetto all'ora di questa piccola parte di Londra». 
«Qui l'est incontra l'ovest - prosegue la guida, in perfetto italiano – e una semplice linea sul pavimento dell'osservatorio reale ha importanza internazionale». Ancora, «il meridiano principale - la linea ipotetica che unisce i poli nord e sud - definisce la longitudine zero. Questo meridiano attraversa Greenwich ed è il punto da cui tutta la navigazione mondiale comincia. Inoltre, indica un punto fisso nel tempo - il Greenwich Mean Time (GMT) - a partire dal quale si misura il tempo di tutto il mondo». 
Tutto ciò è stato sancito in un congresso americano del 1884, in cui fu stabilito che «quel meridiano avrebbe dovuto essere usato universalmente per evitare la confusione fra i paesi riguardo a navigazione e ora». 
Ovvero, le coordinate su cui il mondo intero regola la propria vita frenetica. 
Poco distanti, Il metro, il centimetro, insomma, le misure essenziali del cosiddetto «vivere civile». Ci staccammo dal gruppo, ben determinati a compiere la nostra missione rivoluzionaria. All’epoca, neppure i severi musei londinesi erano dotati di sofisticati impianti di telecamere interne. Io estrassi dalla tasca alcuni ferri del mestiere dai quali mai mi separo: un martelletto e uno scalpellino da dentista. 
Poi, mentre lo psicanalista, forte della sua ragguardevole stazza, mi faceva da palo, assestai alcuni colpetti all’odiosa unità di misura. Il centimetro adesso misurava qualcosa in più. Poi toccò al metro, che ridussi impercettibilmente sempre coi ferri da dentista. 
Era paradossale che adoperassi strumenti di precisione per violare il tempio della precisione assoluta. Il gesto andò impunito e, dolorosamente, passò sotto silenzio. 
Quarant’anni dopo lo rivelo al mondo. Andate a controllare, maniaci delle regole, verificate se i vostri idoli misurano il giusto, o se gli esiti della nostra azione futurista portarono realmente la fantasia al potere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover