17°

Arte-Cultura

Sanguineti: "La rabbia" non uscì perché Guareschi era antiamericano

Sanguineti: "La rabbia" non uscì perché Guareschi era antiamericano
0

Perché "La rabbia" nel 1963 sparì dalle sale cinematografiche? Più che per le posizioni di sinistra di Pier Paolo Pasolini, furono le posizioni dichiaratamente antiamericane di Giovannino Guareschi. Lo pensa Tatti Sanguineti, ideatore della ricostruzione de "La rabbia" di Pasolini, portato a Venezia da Giuseppe Bertolucci. «Il film sparì subito, l’ipotesi più probabile è che lo abbiano cancellato dalle sale perché la parte di film di Guareschi era violentamente antiamericana - dice Sanguineti -. Non dimentichiamo che a distribuirlo era la Warner».

Nel film di Guareschi, la voce di Carlo Romano, il doppiatore di Don Camillo, dice sette volte «Signor presidente!», ma nelle immagini si vede Jacqueline Kennedy.  «Senza contare che, mentre viene suonato l’inno della Marina Americana, ci sono le immagini di neri che ballano – prosegue Sanguineti – e che Guareschi afferma che c'è stato il Processo di Norimberga, ma gli americani dovevano stare sul banco degli imputati».

Riguardo alle polemiche che hanno portato alla richiesta e alla consegna di dimissioni di Giuseppe Bertolucci (che aveva definito "razzista" l’intervento cinematografico di Guaresci), Sanguineti sottolinea che, più che razzista, «Guareschi, da monarchico-anarchico qual era, si poteva definire colonialista. Rimpiangeva i tempi in cui l'Algeria era francese, la sua era una visione del mondo ottocentesca, sosteneva che lo sbaraccamento dell’Europa dall’Africa avrebbe prodotto una serie di problemi. Il film del 1963, comunque, era già uscito in versioni separate – aggiunge Sanguineti -. L’Arci, ad esempio, negli anni sessanta distribuiva soltanto la versione di Pasolini. A Trieste, nelle zone missine e tricolori, invece Bontempo girava solo con la versione di Guareschi. In Francia, infine, è uscito solo quella di Pasolini».

Sanguineti propone all’Istituto Luce una nuova edizione de "La Rabbia" di Guareschi, accompagnata dal libro "Italia provvisoria", collage di vignette, documenti, foto, montate da Guareschi nel 1947 e uscito negli anni Sessanta, «un collage, una sorta di presceneggiatura del film».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

8commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Scoperta cellula neonazista: pensava a raid contro immigrati e fabbricava ordigni

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche