12°

19°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Una confezione di uova

Ricevi gratis le news
2

di Marta Silvi Bergamaschi

Ho comprato le uova. Una piccola 
confezione: quattro. Vivo sola. Parca nel cibo. Invecchieranno di certo le mie uova. Le depongo con cura nella borsa maculata e m’avvio nella mattina ancora acerba (sono le nove) con profumi delicati di vaniglia che provengono da chissà dove. Vorrei la mattina durasse a lungo: mi dà sensazioni di letizia, è percorsa da persone semplici, immerse in una trasparenza di luce. La mattina, tenera come un fiato, scivola in me e dipana il gomitolo gonfio, pesante che è la malinconia. Sono a casa: tolgo le uova dalla confezione di cartone per deporle nel frigo. Il quarto uovo mi resta sul palmo della mano, qualcosa di scuro mi avverte che sul guscio…mio dio…non può essere…Sul guscio sono dipinte tre piccole viole. Le viole della mia infanzia, lì, sulla veste di seta di un uovo. Tre dolcissimi fiori, le viole  degli orti antichi, degli argini inesplorati, lontanissime. Eccole, sono tornate. Il cuore mi batte, mi manca il respiro. Vado in soggiorno, mi seggo sul divano. Sul palmo della mano giace l’uovo. Un qualcosa di surreale mi avvolge. E mi turba. Devo fare un gesto normale, allungare un dito: toccare le viole. Sono veramente dipinte. La materia pare muoversi sotto l’indice della mano destra. Accarezzo i petali, lo stelo lungo e sottile. L’emozione mi stringe la gola: emozione e mistero. E mi trovo sola lungo una strada di campagna, bianca di polvere. Ai lati della strada un fosso asciutto. Una minuscola nube di moscerini danza impazzita. E’ una  mite mattina. Un timido sole rosa riposa all’orizzonte. E’ forse primavera? Lungo il fosso una macchia rossa, immobile e curva, m’incuriosisce. Non capisco, non vedo. Sono una ragazzetta felice lungo una bianca strada. Perché devo osservare? Chi? La macchia rossa è un bambino. Otto, nove anni? Più piccolo di me. I prossimi saranno quattordici. E’ un bambino. E che cosa me ne importa? Invece mi avvicino. Alza la testa ricciuta, bionda, occhi scuri, severi, labbra sottili e pallide, pallido il volto magro, triangolare. Eppure è bello; una bellezza scontrosa. –E tu, dice, che cosa vuoi?- 
-Proprio nulla,- rispondo. 
–Allora vattene via che io devo mangiare. Tu hai già mangiato, eh?- 
-E che cosa mangi,- chiedo. 
–Le viole. Eccole.- Toglie dalla tasca un mazzetto di viole. 
–Smettila, dico, le viole non si 
mangiano.- 
-Sono dolciamarognole: si mangiano sì, quando la fame morde come un cane furioso. - Io taccio un attimo. Non mi muovo. Quindi parlo, come se parlare fosse necessario. 
–E tu chi sei con quel maglione rosso.- 
-Che cosa te ne importa?- 
-Me ne importa- -Bugiarda. Non te ne importa un fico secco.- 
-Me ne importa e se non ci credi sai che faccio? Ti mando al diavolo insieme con le tue viole.- 
-Lo sapevo: e io ci vado. Tutti così, voi che avete la pancia piena.- Si alza, mi fissa con le mani sui fianchi magri, sputa nel fosso, con un salto è dall’altra parte, nel campo coltivato a granoturco, corre come una lepre, sparisce. –Torna, urlo nel vasto silenzio della campagna, torna, torna.- Mi ritrovo sul divano e un disagio interiore mi devasta. Torna, sussurro. Quanto tempo è trascorso da allora? Che significato possono avere le viole dipinte sull’uovo? Un caso. Le sorprese ambigue, deliranti che la vita regala. Egoismo e rimorso? La vita è troppo spesso ingiusta con la sua perfida astuzia. Devo assolutamente tornare in me stessa. Riavere accanto la mia malinconia. Rifiuto segni improbabili. I segni sono dappertutto: nel mondo che frettolosamente è cambiato, ma ancora soffre la fame, nella sofferenza dei bambini e nella spudorata avidità dei potenti. Occorrerebbe soltanto aiutarci e preparare per ognuno una bianca serena strada: soprattutto per coloro che posseggono soltanto un maglione rosso. L’uovo trema nella mia mano. Lo conserverò con le sue tre violette dipinte forse da un ragazzo poeta. Lo conserverò per non dimenticare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    05 Febbraio @ 11.56

    Ci scriva all'indirizzo mail: sito@gazzettadiparma.net , specificando nell'oggetto "racconto per Scaffale Parma". Grazie

    Rispondi

  • giovanni

    05 Febbraio @ 11.11

    come si fa ad inviare un racconto?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Meteo e blocco del traffico

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

2commenti

Il Mangia come scrivi “De Luca, Righetti, Soneri Gallery

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va