-5°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Una confezione di uova

2

di Marta Silvi Bergamaschi

Ho comprato le uova. Una piccola 
confezione: quattro. Vivo sola. Parca nel cibo. Invecchieranno di certo le mie uova. Le depongo con cura nella borsa maculata e m’avvio nella mattina ancora acerba (sono le nove) con profumi delicati di vaniglia che provengono da chissà dove. Vorrei la mattina durasse a lungo: mi dà sensazioni di letizia, è percorsa da persone semplici, immerse in una trasparenza di luce. La mattina, tenera come un fiato, scivola in me e dipana il gomitolo gonfio, pesante che è la malinconia. Sono a casa: tolgo le uova dalla confezione di cartone per deporle nel frigo. Il quarto uovo mi resta sul palmo della mano, qualcosa di scuro mi avverte che sul guscio…mio dio…non può essere…Sul guscio sono dipinte tre piccole viole. Le viole della mia infanzia, lì, sulla veste di seta di un uovo. Tre dolcissimi fiori, le viole  degli orti antichi, degli argini inesplorati, lontanissime. Eccole, sono tornate. Il cuore mi batte, mi manca il respiro. Vado in soggiorno, mi seggo sul divano. Sul palmo della mano giace l’uovo. Un qualcosa di surreale mi avvolge. E mi turba. Devo fare un gesto normale, allungare un dito: toccare le viole. Sono veramente dipinte. La materia pare muoversi sotto l’indice della mano destra. Accarezzo i petali, lo stelo lungo e sottile. L’emozione mi stringe la gola: emozione e mistero. E mi trovo sola lungo una strada di campagna, bianca di polvere. Ai lati della strada un fosso asciutto. Una minuscola nube di moscerini danza impazzita. E’ una  mite mattina. Un timido sole rosa riposa all’orizzonte. E’ forse primavera? Lungo il fosso una macchia rossa, immobile e curva, m’incuriosisce. Non capisco, non vedo. Sono una ragazzetta felice lungo una bianca strada. Perché devo osservare? Chi? La macchia rossa è un bambino. Otto, nove anni? Più piccolo di me. I prossimi saranno quattordici. E’ un bambino. E che cosa me ne importa? Invece mi avvicino. Alza la testa ricciuta, bionda, occhi scuri, severi, labbra sottili e pallide, pallido il volto magro, triangolare. Eppure è bello; una bellezza scontrosa. –E tu, dice, che cosa vuoi?- 
-Proprio nulla,- rispondo. 
–Allora vattene via che io devo mangiare. Tu hai già mangiato, eh?- 
-E che cosa mangi,- chiedo. 
–Le viole. Eccole.- Toglie dalla tasca un mazzetto di viole. 
–Smettila, dico, le viole non si 
mangiano.- 
-Sono dolciamarognole: si mangiano sì, quando la fame morde come un cane furioso. - Io taccio un attimo. Non mi muovo. Quindi parlo, come se parlare fosse necessario. 
–E tu chi sei con quel maglione rosso.- 
-Che cosa te ne importa?- 
-Me ne importa- -Bugiarda. Non te ne importa un fico secco.- 
-Me ne importa e se non ci credi sai che faccio? Ti mando al diavolo insieme con le tue viole.- 
-Lo sapevo: e io ci vado. Tutti così, voi che avete la pancia piena.- Si alza, mi fissa con le mani sui fianchi magri, sputa nel fosso, con un salto è dall’altra parte, nel campo coltivato a granoturco, corre come una lepre, sparisce. –Torna, urlo nel vasto silenzio della campagna, torna, torna.- Mi ritrovo sul divano e un disagio interiore mi devasta. Torna, sussurro. Quanto tempo è trascorso da allora? Che significato possono avere le viole dipinte sull’uovo? Un caso. Le sorprese ambigue, deliranti che la vita regala. Egoismo e rimorso? La vita è troppo spesso ingiusta con la sua perfida astuzia. Devo assolutamente tornare in me stessa. Riavere accanto la mia malinconia. Rifiuto segni improbabili. I segni sono dappertutto: nel mondo che frettolosamente è cambiato, ma ancora soffre la fame, nella sofferenza dei bambini e nella spudorata avidità dei potenti. Occorrerebbe soltanto aiutarci e preparare per ognuno una bianca serena strada: soprattutto per coloro che posseggono soltanto un maglione rosso. L’uovo trema nella mia mano. Lo conserverò con le sue tre violette dipinte forse da un ragazzo poeta. Lo conserverò per non dimenticare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    05 Febbraio @ 11.56

    Ci scriva all'indirizzo mail: sito@gazzettadiparma.net , specificando nell'oggetto "racconto per Scaffale Parma". Grazie

    Rispondi

  • giovanni

    05 Febbraio @ 11.11

    come si fa ad inviare un racconto?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

6commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

9commenti

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

2commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Bonassola

Il parroco difende l'amore gay, il vescovo frena

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto