-5°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - La ragazza del borgo

0

 Gianni Croci

Diego Cantoni non si era mai curato più di tanto dell'origine, della radice, dell'identità, della vita di Carla: una bellezza. L'aveva tallonata e tampinata, seguita e voluta fin dal tempo del borgo, quando Diego frequentava la scuola con notevole profitto e ambizione, e i suoi professori già gli pronosticavano una brillante e remunerata carriera nell'attività dell'economia finanziaria, nelle assicurazioni, nella dirigenza d'azienda, di un istituto di credito. Avrebbe avuto, soltanto, l'imbarazzo della scelta. Diego aveva inseguito il suo sogno e l'aveva realizzato. Anche se alcune cose come il carattere impulsivo e istintivo di Carla, le sue cupe ombrosità, le sue simpatie ideologiche e politiche, le sue amicizie, le letture di certi quotidiani e di libri dal taglio ancora forcaiolo e rivoluzionario, la dicevano lunga sul pensiero e il carattere di Carla, sul modo in cui leggeva le sue giornate tentando di operare sul versante di una terapia d'urto che coinvolgeva l'assetto della società con una delirante missione di giustizia privata e sociale. Carla era una ragazza del borgo, famiglia di operai, manovalanza, poveri. Bella. Inquieta. Proletaria. 
Una di quelle ragazze in sorte a molti uomini o a nessuno. Destinata a più talami come quelle dive che non vogliono dividere con nessun'altra donna il proprio orgoglio di artiste e di femmine. 
Carla era sposa e amante fino al punto in cui ogni richiesta diveniva un pegno d'amore: l'unità di una coppia apparentemente irregolare dentro la regolarità di compiti legati a una realtà oltre gli schemi di famiglia e di lavoro, quando il quotidiano diventa l'oggetto del proprio desiderio o della propria ambizione. Quando si vuol dare una sterzata al destino. Provocare una frattura.
Carla era sempre legata al suo sapone da bucato. Sì, il privilegio di avere sposato Diego era la spinta a non mollare ciò che il suo istinto le suggeriva.
Carla vestiva Laura Biagiotti ma amava le barricate.
Diego con la ricchezza che si era costruito aveva avuto Carla e saziarla di capricci, regalarle la luna e un contorno di stelle, farle dimenticare gli stenti del quartiere, della sua giovinezza, era una sua meta, una promessa fatta a sé stesso come la preghiera di un monaco.
Carla era una giovane donna matura, ma anche bizzarramente incompiuta, quasi un'adolescente col carattere di una sposa esperta e capricciosa. Sapeva quanto valeva il suo corpo. Una valutazione che non aveva mai permesso a nessuno per trarne vantaggi, semmai era la sua assicurazione sulla vita, sul futuro, sul destino che a suo modo continuava a depistare a renderlo sempre più una sua scelta e non la mera attesa di una constatazione del fato.
La bellezza di Carla e la ricchezza di Diego. Dovevano fidarsi una dell'altro, accettare i propri difetti prima di metamorfizzarli in procaci buoni acquisto e sentirsi in qualche modo in sintonia, appagati, innamorati e liberi allo stesso tempo. Carla non si vendeva e Diego non voleva comprare.
La notizia della rapina alla Stazione di servizio all'imbocco dell'autostrada era pubblicata sul giornale che Diego aveva già letto e che al momento del rientro in casa teneva in tasca.
Carla e Diego sapevano. Tutti e due erano a loro modo coinvolti, ma tutti e due tacevano. 
Ognuno con la sua verità da contrabbandare: per la strana ricerca di una giustizia sociale più equa da una parte, difendere il proprio egoismo dall'altra senza tener conto di cosa accadeva di tragico nel mondo, di quanto orrore macinava la realtà di una generazione o duemila secoli di storia. Si guardavano e non parlavano... 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

3commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

25commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

La Grandi rischi: "Diga su una faglia riattivata: se il suolo cade nel lago, c'è effetto Vajont"

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party abusivo in un capannone in disuso: identificati 200 giovani

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

TARDINI

Vittoria un po' sofferta ma 3 punti importanti: il commento di Paolo Grossi Video

sky

Caressa ricorda Filippo Ricotti prima di Milan-Napoli

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto