-2°

Arte-Cultura

Addio a Francesca Sanvitale

Addio a Francesca Sanvitale
0

La realtà è un dono» è il titolo di una raccolta di racconti di Francesca Sanvitale, ma potrebbe anche essere la sintesi della leggerezza elegante della sua scrittura, capace di spaziare tra storia e costume, senza dimenticare la complessità della sfera psicologica sulla quale il romanzo, per lei, aveva il dovere di indagare. Nata a Milano nel 1928, la scrittrice e intellettuale, scomparsa ieri a Roma, ha vissuto a Firenze, dove si era laureata in letteratura italiana e in eredità le era rimasto anche un lieve accento toscano indossato con infinita grazia anche sotto la candidissima chioma della maturità. La famiglia della Sanvitale apparteneva al ramo cadetto dei Sanvitale di Fontanellato, che hanno sempre tenuto in grande considerazione sino dall'Ottocento i temi principali della cultura italiana. Francesca Sanvitale era molto legata alla nostra città dove spesso veniva per incontrare gli amici e dove ha presentato tutti i suoi libri.  Dal 1961  viveva a Roma, a pochi metri da Viale Mazzini ovvero da quella Rai con cui per anni, come giornalista, per oltre 25 anni si era occupata di spettacoli e cultura. Lavorava infatti, Sanvitale, nel cuore della più viva capitale culturale, collaborando con Il Messaggero e l’Unità e con il settimanale l'Espresso, per ricoprire anche il ruolo di direttore della rivista Nuovi Argomenti e di Micromega. Alla narrativa Francesca Sanvitale era arrivata relativamente tardi, pubblicando nel 1972 «Un cuore borghese». Un romanzo che subito attirò l’attenzione della critica e dei lettori su di lei e la sua finezza di scrittura, ma il successo arrivò in realtà nel 1980 con «Madre e figlia». È questa la storia di un legame familiare che diventa storia del costume italiano tra fascismo e dopoguerra, in una sintesi nella quale Sanvitale era maestra. Segue nel 1984 «L'uomo del parco», racconto di un io diviso, delle paure e delle angosce di una donna sola, in una città deserta e gelida. Esce poi «L'ultima casa prima del bosco» e dopo oltre 4 anni di ricerche arriva quello che forse è rimasto il suo romanzo più ricco e complesso, «Il figlio dell’Impero».   Il romanzo è dedicato alla fine dell’impero napoleonico, la restaurazione e la nascita dell’Europa moderna. Seicento pagine per disegnare dall’interno la vita del figlio di Napoleone, nato re di Roma e morto ventunenne di tisi, schiacciato dalla rovina del proprio genitore. Un libro nutrito di riferimenti letterari che non deforma la realtà ma la descrive esaltando i dettagli di un’esistenza infelice. Con il libro è finalista al Premio Strega, ma alla Sanvitale non mancheranno certo i riconoscimenti letterari, dal premio Dessì, al Chiara, al Viareggio-Repaci per «L'inizio è in autunno». Con quest’ultimo romanzo, che nasce dalle polemiche suscitate a suo tempo dai restauri alla Cappella Sistina, festeggia insieme all’Einaudi gli 80 anni della signora gentile della letteratura italiana degli ultimi anni. Poi una lunga malattia che si è conclusa ieri  all’ospedale Santo Spirito di Roma.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

1commento

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

6commenti

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Traffico

Pericolo nebbia questa mattina nel Parmense Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

9commenti

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

7commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti