15°

Arte-Cultura

Raccolta di poesie: viaggio in «rosa» tra epoche diverse

0

 Un viaggio che incrocia Parma, Londra e Torino. E la storia di due donne che, seppur protagoniste di epoche diverse, sembra seguire la stessa trama. Ornella Trevisan, parmigiana, classe 1957, ha presentato, alla libreria Mondadori dell’Euro Torri, la raccolta di poesie «Donna Ignota-The poems and Life of an Italian Emigrant», da lei curata e che raccoglie la produzione di Giuseppina Franco Tall, nata a Torino nel 1887 ed emigrata in Inghilterra nel periodo fra le due guerre. 

«L'incontro con questa donna straordinaria è nato davvero per caso - ha spiegato la Trevisan -: il dipartimento di tipografia e disegno dell’Università inglese dove lavorava mio marito, lo scrittore Peter Robinson, aveva chiesto a lui di occuparsi di scrivere un’introduzione alle poesie di questa donna che, nonostante la mancata istruzione che non aveva potuto ricevere per motivi familiari, aveva dedicato tutta la vita a scrivere versi. Ma mio marito era molto impegnato in quel periodo, così passò l’incarico a me, che non mi ero mai cimentata in una cosa del genere, avendo una laurea in Biologia».
Ma la cultura umanistica e quella scientifica, per la Trevisan, sono strettamente legate. E così Ornella accetta la sfida e comincia a leggere i versi della Franco Tall, scoprendo di avere cose in comune con la «scrittrice» torinese. «Entrambe abbiamo sposato il nostro insegnante d’inglese - continua la Trevisan - ed entrambe, anche se per motivi diversi, siamo emigrate in Inghilterra, pur restando sempre molto attaccate alla nostra terra natia: lei a Torino, io a Parma». 
 
Pubblicate da «Bilingual Edition», le poesie di «Donna Ignota» parlano di amore e matrimonio, di rapporto con i figli, di eventi storici e storia sociale. «Versi in cui più che poesie astratte - continua a spiegare la curatrice - ho trovato la vera storia della vita di Giuseppina: una donna tenace, determinata , che non rinuncia alla sua passione per la cultura anche se non sempre può permettersi di coltivarla come vorrebbe». Le poesie della Franco Tall, un centinaio in totale, sono state scritte in italiano; in seguito, dopo la sua morte - avvenuta a Londra nel 1952 -, la figlia Marion ha voluto che i versi della madre venissero tradotti anche in inglese. «Scrivere l’introduzione di questo libro è stata davvero una bellissima avventura - ha concluso la Trevisan - leggere i manoscritti e le poesie di "Pina", infatti, mi ha permesso di rivivere un periodo della storia antica attraverso gli occhi di questa donna così speciale». i.g.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

I carabinieri in piazza Gioberti dove è stato rinvenuto il corpo

Ultim'ora

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

LEGA PRO

Il Parma sbanca Gubbio 4-1. Recuperati 2 punti al Venezia

In gol Calaiò, Nocciolini e Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino. Crociati terzi a 8 punti

1commento

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

21commenti

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Parma

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

7commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

SOCIETA'

la peppa

Tartine fiorite

centro giovani

"Noi che....": così si raccontano i giovani di Parma Il video

1commento

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017