16°

31°

Arte-Cultura

"Pilotta, un patrimonio da riqualificare"

"Pilotta, un patrimonio da riqualificare"
Ricevi gratis le news
0

 Stefania Provinciali

 Quando sono tornata a Parma mi si è presentata in tutta la sua desolazione la Pilotta, un complesso che
va senz'altro riqualificato». Giovanna Damiani è tornata nell’ottobre scorso alla guida della Soprintendenza per il patrimonio storico artistico che aveva già guidato come reggente dal gennaio 2005 all’agosto 2006. 
E nel commentare i dati dell'affluenza nei monumenti di «competenza statale» si sofferma sui progetti per il polo della Pilotta: «Fra breve sarà messo a punto un progetto di pronto intervento per chiudere lo scalone d’accesso e ripulirlo, e per allestire il piano su cui si aprono il Farnese, la Galleria Nazionale e la Palatina così da restituire dignità e decoro. Altro intervento necessario di ripulitura deve essere fatto sotto i voltoni. E’ prevista poi la gara per i servizi aggiuntivi. La Pilotta rappresenta il cuore culturale della città dove si concentrano tutti gli istituti, bisogna quindi offrire i servizi necessari dal book shop al ristoro alla biglietteria. E’ indispensabile  anche una segnaletica adeguata. Chi non conosce Parma difficilmente trova la Pilotta nonostante la sua imponente struttura».
Di recente, Giovanna Damiani ha ottenuto anche la nomina ad interim per il Polo Museale Veneziano. «Tornando in una città i raffronti diventano inevitabili - esordisce -. La prima impressione è stata che ci fosse un gran lavoro da fare. E' vero, la situazione è diffusa ma qui mi è sembrata abbastanza critica, anche dal punto di vista finanziario. Quando sono andata via uscivo dall’esperienza della mostra dedicata ai Novecento anni della Cattedrale, frutto di una attività corale e, quindi, ho avuto l’impressione che questa coralità fosse per Parma un fatto consolidato. Quando sono rientrata ho visto invece tante iniziative sparse qua e là e questo mi ha fatto pensare ad una realtà un po' diversa. Procedere in direzioni diversificate può essere segno di vivacità ma credo che ormai non ci sia più la forza e che si debba lavorare per progetti che possano essere condivisi da tutti. Parma è una bella città e merita senz'altro, per il patrimonio che ha, la massima attenzione, merita progetti di qualità e di alto livello così come è stato nel tempo, ma per dare questa garanzia bisogna unire le forze».
La collaborazione è comunque un aspetto che, come sottolinea la Soprintendente, appare nella volontà di tutti, istituzioni pubbliche e private. «Ho riscontrato nei colloqui avuti grande disponibilità e la volontà di far convergere le risorse, intellettuali e materiali, in progetti condivisi». Il primo banco di prova sarà la mostra che verrà inaugurata a settembre in Galleria Nazionale, dedicata a Giovanni Battista Guadagnino, liutaio piacentino che lavorò per lungo tempo alla corte di Filippo di Borbone dove il ministro Du Tillot aveva creato uno spazio di mercato appetibile e la presenza di un’orchestra di corte condizioni ottimali. «Si aprirà una bella mostra dedicata alla liuteria di questo artigiano artista, una proposta espositiva che ha visto nelle fasi di progettazione una partecipazione totale. Accanto alla Soprintendenza sono state coinvolte le amministrazioni di Parma e Piacenza, terra d’origine del liutaio, il Teatro Regio, la Casa della Musica, i conservatori e le orchestre, enti ed istituzioni che hanno permesso di realizzare un grande laboratorio dove tutti concorrono. L’idea - spiega Damiani - è nata da alcuni giovani parmigiani di grande competenza, che restaurano strumenti a corda e che ci hanno proposto l’iniziativa poi cresciuta. Parma d’altronde è città votata alla musica ed è importante coinvolgere forze nuove».
La rassegna comprenderà non solo un’esposizione di strumenti ma anche opere ed oggetti inerenti il periodo, una sezione didattica sulla costruzione e sulla musica ed una serie prestigiosa di concerti per una full immersion in quell'ampia cultura settecentesca che fece di Parma la «petite capitale». Ma le proposte non si fermano all’attività espositiva e non mancano alcune priorità. 
 Tra gli incontri istituzionali ricorda quello con l’assessore Marini e l’idea del biglietto unico per i musei, ampliato a Torrechiara ed alla Fondazione Magnani Rocca. «Un progetto - dice - che insieme ci piacerebbe condurre in porto. Rendere più facilmente fruibile i luoghi della cultura può portare un vantaggio ed un indotto alla città» - conclude.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri ancora in azione all'ospedale

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

6commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

9commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

Governo

Politiche sull’acqua: Berselli nominato alla guida del nuovo distretto padano

Accorpate le vecchie autorità di bacino, la sede del nuovo distretto resterà a Parma

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

3commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

11commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SALUTE

Caso sospetto chikungunya-dengue importato a Reggio

Italia

Terrorismo, forze dell'ordine armate anche fuori servizio

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente