11°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - La bianca divisa da cuoco

Il racconto della domenica - La bianca divisa da cuoco
Ricevi gratis le news
0

Anna Maria Dadomo
Cucinava, sì cucinava. Aveva imparato a farlo contro ogni pronostico. Contro ogni aspettativa. Contro l’incredulità di tutti, a cominciare dalla sua. Era stata lei per  prima a stupirsene quando, subito dopo  il matrimonio e con la famiglia cresciuta, si era accorta che stare ai fornelli non le pesava.
Per superare in fretta la mancanza di esperienza, aveva frequentato un corso di cucina  dove aveva imparato a gestire meglio la spesa quotidiana, a conoscere le materie prime, a esercitarsi con le dosi.
Senza dimenticare inoltre l’aiuto che le era venuto  da sua madre, dalla suocera, dalle amiche, dalla lettura attenta delle ricette che trovava sui giornali, dai libri di cucina che leggeva alla sera a letto come un romanzo prima di addormentarsi.
Quei blandi ordini: cuocete 250 g. di ceci secchi ammollati per 24 ore, uno spicchio d’aglio, 2 rametti di rosmarino, olio extravergine di oliva…, quei consigli appena sussurrati: potete usare anche quelli in scatola dopo averli privati della loro acqua di conservazione… li trovava rassicuranti, ipnotici, amorosi. Ma non era questo, non era  il cucinare in sé.
Quello che della cucina non sopportava e  per cui provava una vera e propria avversione era  l’odore di cibo di cui si impregnavano gli abiti, i capelli, la pelle, e che restava lì addosso anche dopo, a lavoro finito, tenace, abbarbicato come edera quasi a definire la  persona.
Il disgusto per gli odori che si portano addosso, che  lasciano un scia triste e repulsiva ovunque si passi, un'aura marrone  (perché di questo colore lei la vedeva) appena ci si fermi,  era  un retaggio del collegio,  lo sapeva bene. Con memoria olfattiva ricordava ancora quando alla sera in cappella, a rosario già iniziato, arrivava, sempre in ritardo, sempre ultima, la suora cuciniera.
Non c’era bisogno di girarsi per verificare: quell’odore dove tutti gli odori della cucina  si concentravano, quell’odore  che  dopo anni di cucina intrideva ogni cucitura, ogni piega del suo abito nero, del suo velo, del suo soggolo, del suo viso, delle sue mani tagliuzzate, delle sue unghie spezzate, era solo suo, e non solo la proteggeva come carapace di testuggine, ma di più, molto di più, era la sua essenza, la sua quiddità. 
In virtù del  tepore umido formatosi nella piccola cappella dove tutte, educande e religiose, erano riunite, quell’odore si scioglieva, e dall’ultimo banco dove suor Francesca era inginocchiata, dilagava inesorabile ovunque, evaporava, sostava morbido, affatto affievolito, sopra le loro teste. Non c’era scampo. 
Per evitare questo irritante fastidioso inconveniente, lei  infilava sopra gli abiti una giacca da cuoco,  legava intorno ai fianchi un avvolgente grembiule, nascondeva  i capelli sotto l’alto cappello di carta. Così protetta -  in realtà un vero e proprio camuffamento - si dedicava con rilassatezza e solerzia alla quotidiana preparazione del cibo.
E con altrettanta consapevolezza sapeva (e questo sì, confessava solo a se stessa) che preparato il pranzo e riordinata la cucina, nell’atto di riporre nell’armadio a muro che fungeva da disbrigo quella ormai consueta divisa da cuoco,  immediatamente non la riconosceva più come sua. Lei era un’altra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Controlli congiunti della polizia municipale e ispettori Ausl: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione in un esercizio commerciale

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

2commenti

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

5commenti

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Italiano ucciso in una rissa a Barcellona

MILANO

Ladro ucciso: l'oste pubblica le sue ricette per pagarsi il processo

1commento

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Milan e Atalanta, pari per la Lazio: tutte qualificate

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery