12°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Quei due falchi nell'alba rosa

0

di Marta Silvi Bergamaschi

Più che uno squillo sembrò una voce, una voce roca e rugosa, che attraversò la stanza e ruppe il sonno, come un sasso rompe un vetro. – A quest’ora, disse Giovanna, chi può essere a quest’ora? Io, brontolò, non rispondo.
 – E se fosse successo…- Andrea uscì dalle coperte, nudo.  – E’ mezzanotte…accid…- Non finì. La sua voce era come il ronzio di un insetto. Prese il cordless dal ripiano del cassettone:- Chi parla,- chiese a voce troppo alta. Un attimo di silenzio. - Ah… rispose qualcuno, Aldo, scusa.- -Non sono Aldo. Al diavolo. Stia più attento. Sa che è già passata la mezzanotte?- Chiuse. – Un errore,- riferì a sua moglie. – E ora, rispose Giovanna, chi dorme più.- -Infatti, replicò Andrea, hai voluto il cordless? Eccolo, è un rompisonno. Troppe comodità entrano nella vita e la trasformano in una insopportabile dipendenza. E tu, mia cara, con le “primizie” esageri davvero. Aveva indossato il pigiama. – Ora dove vai,- chiese Giovanna. –A preparare il caffè. Sì, certo, te ne porto una tazza,- concluse con la sua voce bassa, arrabbiata. Era veramente inquieto: ripeteva tra sé (e Giovanna lo udiva) “Niente basta a chi non basta ciò che è sufficiente”. -E ora citi Epicureo, urlò Giovanna, la solita tua erudizione in tutte le salse. Ma fammi il piacere! Chissà a quante persone capita di essere svegliate durante la notte. Ne facciamo una tragedia?- Andrea non rispose. Era stata una serata bellissima: si erano amati con dolcezza, una passione tenera, una tenerezza illuminata da buffe parole infantili. Andrea tornò dalla cucina con il vassoio rosso, le tazze rosse, la zuccheriera rossa striata di bianco. Diritto, alto, bello, allungava le braccia come un bambino impacciato. Giovanna rise. Gli disse: -Sei davvero un amore, Prof. Andrea Folli.- Bevvero il caffè: la rabbia era svanita. Le luci della città illuminavano il silenzio vuoto, un silenzio che si sentiva con il suo odore di fresco pulito. –Ricordi com’ero al ginnasio?- chiese Giovanna. -Eri alta, con delicate curve che subito apprezzai. Ma fui attratto dal tuo viso: un ovale minuto, occhi verdi sempre un poco sgranati, quasi volessero indovinare la vita…poi le ciocche biondorosse intorno al capo, come fasce di sole.- -E tu, mio caro, eri il più bel ragazzo della scuola. Al liceo, quando dissi che stavamo insieme, le ragazze mi guardavano male.- Erano sposati da cinque anni: lei insegnante di filosofia, lui un medico ricercatore. I ricordi già erano un bene segreto, nel quale potevano trovare ombre dolci o amare del percorso fatto insieme. Giovanna parlava, ma sentiva Andrea diverso dal solito: afferrato da pensieri suoi, che non voleva condividere. –Andrea, gli disse, dimmi che cosa ti turba. La verità, ricordi? Ci diremo sempre la verità: fu una solenne promessa.- Andrea la strinse a sé: l’alba sbadigliava ormai tra le imposte, pallida, incerta. -“La ricerca” è in grave pericolo, sussurrò Andrea, tagli enormi. Chi ci governa non conosce il significato della parola cultura: la cultura è la nostra vera ricchezza, è il pane dello spirito. “Loro” sono convinti che il denaro e il potere siano valori profondi. Il “fare” è una specie di commercio. Comprano anche le persone, le fragili persone prive di ideali. Andiamocene, Giovanna, andiamo all’estero.- -No, rispose Giovanna, lotteremo, andremo in piazza, ci aiuterà internet, ci organizzeremo. Dovranno ascoltarci. Vogliamo continuare a essere seri, dignitosi. Noi crediamo in qualcosa d’importante: nella vera democrazia, nell’onestà, nella Costituzione. Dovranno ascoltarci. La ricordi quella bella frase di Papini che mio padre ripete ancora? “Il paziente indagatore è falco che lungamente dall’alto fa la sua ruota sopra quella designata preda ch’è il vero”. Noi, Andrea, diventeremo falchi.- -Sei meravigliosa, disse Andrea rasserenato, ma dimmi: sai che non conosco il femminile di falco? La femmina del falco? Non mi piace. Tu sarai la mia falca.- Risero, si abbracciarono nell’alba diventata rosa di speranza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Carnevale della Pappa

LA PEPPA

Ricette in video: Nodini dell'amore per carnevale Video

di Paola Guatelli

Lealtrenotizie

Via Venezia, pensionata scippata

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

5commenti

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Il fatto del giorno

L'ultima verità sulla legionella

2commenti

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

4commenti

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno Video

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

3commenti

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Discoteca offre 100 euro alle donne senza slip, è polemica

tv

Rai: anche per gli artisti arriva il tetto degli stipendi

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

Europa League

Harakiri Fiorentina: il Borussia vince 4-2 e passa il turno

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida