10°

20°

Arte-Cultura

Le coraggiose donne parmigiane del Risorgimento

Le coraggiose donne parmigiane del Risorgimento
Ricevi gratis le news
1

Margherita Portelli
 La camicia rossa no. Il loro, è un eroismo che indossa il vestito della quotidianità, e di cui purtroppo ci sono giunti solo i brandelli. Difficile restituirne un’immagine fedele, forse impossibile raccontarlo con la puntualità che meriterebbe, logoro dal tempo e sbiadito com'è dall’immaginario diffuso.  Nella prima metà dell’Ottocento gli uomini intessevano quella tela preziosa fatta di coraggio e passione che avrebbe portato all’Italia unita. Con loro, le donne. C'è una storia, evidentemente, che si è sviluppata sottotraccia, punteggiata qua e là di pochi nomi, ma che neanche da lontano restituisce il senso di quello che fu un impegno profuso per un’urgenza difficilmente arginabile, se pure l’emancipazione galoppava a secoli di distanza e, a ben guardare, forse ancora non è ancora del tutto compiuta.  Donne, madri, mogli che sposarono una causa: chi aprendo il proprio salotto al nuovo spirito libertario, chi prodigandosi come infermiera, chi ospitando esuli, chi combattendo e morendo a cavallo. Sorvegliate, perquisite, arrestate. Volitive e ardimentose: riuscirono a infischiarsene di quell'organizzazione familiare di stampo patriarcale che nuovamente le voleva chiuse tra le mura domestiche.  Le istanze femminili che si erano sviluppate durante l’Illuminismo e la Rivoluzione francese, nel contesto della restaurazione post-napoleonica erano state soffocate. Una donna perbene era quella che stava a casa e di cui poco si parlava, al di fuori della casa. Molti decenni dopo le vicende risorgimentali, una donna altrettanto eroica usò poche parole per spiegare il valore aggiunto di un impegno al femminile. Lei si riferiva alla Resistenza partigiana, ma in termini che potrebbero essere accostati anche alle vicende risorgimentali: «Noi potevamo starcene a casa, non eravamo costrette a fare una scelta. Eppure ci siamo unite alla Resistenza, ed è proprio per questo che il nostro contributo è stato forse più importante di quello degli uomini»,  diceva la partigiana Laura «Mirka» Polizzi. E lo avrebbero potuto dire - come lei - Cristina Trivulzio Belgioioso, Teresa Durazzo Doria, Anita Ribeiro Garibaldi e le tante altre fautrici del processo di costruzione del paese. Tra le tante figure che si impegnarono per sostenere e realizzare il progetto indipendentista e unitario italiano, qualche nome lo ritroviamo anche a Parma. Ad esempio Ada Corbellini Martini (1843-1866), poetessa «pasionaria» che dedicò ai ragazzi in camicia rossa guidati da Garibaldi versi infiammati che varcarono addirittura l’Oceano e furono citati da un giornale di Buenos Aires. Antonietta Ferroni Tommasini (1780-1839), insieme alla figlia amica di Giacomo Leopardi, scrisse diverse lettere dalle quali trasparivano ferventi sentimenti patriottici. La figlia di Maria Luigia, Albertina Montenovo Sanvitale (1817-1847), condivise col marito Luigi Sanvitale ideali liberali: sopportò con coraggio persecuzioni politiche, confortò il marito nell’esilio e incoraggiò il figlio Alberto ad impegnarsi per la causa italiana. Trascorse parte della sua vita a Parma anche Giuditta Sidoli (1804-1871), amica, collaboratrice e amante di Giuseppe Mazzini; la sua villa venne perquisita e lei fu dapprima portata nel carcere di San Francesco, poi allontanata da Parma e dall’Italia, per trascorrere i suoi ultimi anni a Torino, dove tenne un salotto frequentato da spiriti liberali. Come loro, molte altre. A Parma e in Italia: paladine di quell'ideale di progresso che oggi celebriamo, protagoniste i cui nomi sono andati persi chissà dove. Ricamatrici accorte di quei mille tricolori che oggi sventolano in cielo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Annalisa Petulla'

    18 Marzo @ 16.31

    Troppo strane ,queste corna, per non essere vere... nel mondo animale ci sono le più strane creature.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

RUGBY

Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro