Arte-Cultura

Le coraggiose donne parmigiane del Risorgimento

Le coraggiose donne parmigiane del Risorgimento
1

Margherita Portelli
 La camicia rossa no. Il loro, è un eroismo che indossa il vestito della quotidianità, e di cui purtroppo ci sono giunti solo i brandelli. Difficile restituirne un’immagine fedele, forse impossibile raccontarlo con la puntualità che meriterebbe, logoro dal tempo e sbiadito com'è dall’immaginario diffuso.  Nella prima metà dell’Ottocento gli uomini intessevano quella tela preziosa fatta di coraggio e passione che avrebbe portato all’Italia unita. Con loro, le donne. C'è una storia, evidentemente, che si è sviluppata sottotraccia, punteggiata qua e là di pochi nomi, ma che neanche da lontano restituisce il senso di quello che fu un impegno profuso per un’urgenza difficilmente arginabile, se pure l’emancipazione galoppava a secoli di distanza e, a ben guardare, forse ancora non è ancora del tutto compiuta.  Donne, madri, mogli che sposarono una causa: chi aprendo il proprio salotto al nuovo spirito libertario, chi prodigandosi come infermiera, chi ospitando esuli, chi combattendo e morendo a cavallo. Sorvegliate, perquisite, arrestate. Volitive e ardimentose: riuscirono a infischiarsene di quell'organizzazione familiare di stampo patriarcale che nuovamente le voleva chiuse tra le mura domestiche.  Le istanze femminili che si erano sviluppate durante l’Illuminismo e la Rivoluzione francese, nel contesto della restaurazione post-napoleonica erano state soffocate. Una donna perbene era quella che stava a casa e di cui poco si parlava, al di fuori della casa. Molti decenni dopo le vicende risorgimentali, una donna altrettanto eroica usò poche parole per spiegare il valore aggiunto di un impegno al femminile. Lei si riferiva alla Resistenza partigiana, ma in termini che potrebbero essere accostati anche alle vicende risorgimentali: «Noi potevamo starcene a casa, non eravamo costrette a fare una scelta. Eppure ci siamo unite alla Resistenza, ed è proprio per questo che il nostro contributo è stato forse più importante di quello degli uomini»,  diceva la partigiana Laura «Mirka» Polizzi. E lo avrebbero potuto dire - come lei - Cristina Trivulzio Belgioioso, Teresa Durazzo Doria, Anita Ribeiro Garibaldi e le tante altre fautrici del processo di costruzione del paese. Tra le tante figure che si impegnarono per sostenere e realizzare il progetto indipendentista e unitario italiano, qualche nome lo ritroviamo anche a Parma. Ad esempio Ada Corbellini Martini (1843-1866), poetessa «pasionaria» che dedicò ai ragazzi in camicia rossa guidati da Garibaldi versi infiammati che varcarono addirittura l’Oceano e furono citati da un giornale di Buenos Aires. Antonietta Ferroni Tommasini (1780-1839), insieme alla figlia amica di Giacomo Leopardi, scrisse diverse lettere dalle quali trasparivano ferventi sentimenti patriottici. La figlia di Maria Luigia, Albertina Montenovo Sanvitale (1817-1847), condivise col marito Luigi Sanvitale ideali liberali: sopportò con coraggio persecuzioni politiche, confortò il marito nell’esilio e incoraggiò il figlio Alberto ad impegnarsi per la causa italiana. Trascorse parte della sua vita a Parma anche Giuditta Sidoli (1804-1871), amica, collaboratrice e amante di Giuseppe Mazzini; la sua villa venne perquisita e lei fu dapprima portata nel carcere di San Francesco, poi allontanata da Parma e dall’Italia, per trascorrere i suoi ultimi anni a Torino, dove tenne un salotto frequentato da spiriti liberali. Come loro, molte altre. A Parma e in Italia: paladine di quell'ideale di progresso che oggi celebriamo, protagoniste i cui nomi sono andati persi chissà dove. Ricamatrici accorte di quei mille tricolori che oggi sventolano in cielo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Annalisa Petulla'

    18 Marzo @ 16.31

    Troppo strane ,queste corna, per non essere vere... nel mondo animale ci sono le più strane creature.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Sanzionata una signora 78enne che non poteva portare fuori la spazzatura e si è affidata a un vicino

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

7commenti

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Ds Vagnati, lo "accoglie" D'Aversa:"Felice di averlo al mio fianco"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

MILANO

Cadavere di donna avvolto in cellophane in cava dismessa

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

SOCIETA'

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)