10°

22°

Arte-Cultura

Mondo grottesco, ironia surreale

Mondo grottesco, ironia surreale
0

 Manuela Bartolotti

E i cuori? Questa domanda viene spontanea dopo aver visto le opere pittoriche dell’architetto parmigiano Graziano Garaffa, presentate nella mostra personale presso la Galleria Sant'Andrea (inaugurazione oggi alle 18 – aperta fino al 30 marzo) e dall’originale titolo «Quadri, fiori e picche». 
Manca dunque solo l’ultimo seme – ma forse il più importante – del mazzo di carte della vita. Sarà un bluff? Bisogna stare al gioco. 
Ecco dunque i quadri, e subito ci si lascia ingannare da questa «mano» di opere, alcune sì provocatorie, ma non ancora così affilate ed eversive come quelle che si scoprono alla fine. 
La carica simbolica e la passione per il calembour visivo avvicinano Garaffa a un certo surrealismo, ma spesso l’ ironia noir che sottende immagini quali «L’affetto» o «Memento mora» è sopraffatta da un sentimento d’amara consapevolezza, il grottesco di pirandelliana memoria. Ed è, questo,  un aspetto in sintonia  con le sue origini siciliane. C’è remissione per le umane colpe? O c’è solo un declino nella polvere senza possibilità di riscatto? 
Perché tutto è vanità e il suo «Memento mora» è gioco di parole che serve a sottolineare una figura femminile, ovvero la bellezza ormai già trasfigurata, anzi sfigurata dalla inesorabile morte. Ripropone in termini moderni quel lugubre monito ribadito dalle vanitas seicentesche e successive, da Jacopo Ligozzi fino all’inquietante autoritratto ad acquaforte di James Ensor. 
Più immediati i quadri «S’i fosse foco» e «L’amico mollato» dove si sente una certa sperimentazione stilistica che oscilla tra la pop-art di Warhol in una sedimentazione quasi a stampa della figura e la prima disarticolazione corporea di Francis Bacon, anche se qui un po’ clownesca.
Garaffa sprofonda poi in quella «Luce» rossa – di fuoco, di tramonto – che è l’estremità di un cielo romantico quindi inquieto, in fermento. E qui sì, c’è il cuore.  E’ nel colore, nell’emozione, come pure nel sentito ritratto dell’amico scomparso. Ecco quindi i «fiori»: apparizioni profumate, essenze di gioia, rapide illusioni, effimere come riflessi di luce, una pausa prima della stoccata finale. 
L’ultima «mano» parte con la satira politica, nel segno dell’illustrazione con Berluschino al posto di Topolino, una serie irriverente ma senza mai trascendere nel cattivo gusto e passare quel pericoloso limite dove l’arte viene piegata dall’astio o corrotta dalla faziosità. Il concetto artistico di Garaffa è picassiano, ovvero «l’arte non è fatta per abbellire le pareti, ma è un’arma di difesa e offesa contro il nemico». 
A questo punto si scoprono le carte e sono tutte picche in questo tris amarissimo che vede Obama con alle spalle la bandiera americana dalle stelle cadenti e con le strisce sciolte, Saviano in un collage drammatico di fotogrammi di Gomorra, ma che si potrebbe anche intitolare «homo homini lupus», per finire con una auto-Crocifissione putrescente tutta umana, terrena e senza speranza di resurrezione.
Si passa da certe impostazioni creative alla Schifano a un’opera che, seppur dipinta in maniera tradizionale, vuole impattare e disgustare lo spettatore come le provocazioni atroci di Catellan. 
E’ un tragico crollo delle illusioni, dove l’insistenza sul vizio, sul male e sul disfacimento dell’umanità ricorda quel sulfureo decadentismo di Baudelaire e di Rimbaud.
In questo finale di picche, la speranza va cercata altrove. 
C’è invece tanta rabbia, una risata che è amara, un grottesco sfinire in nulla. Dove sono i cuori? 
Forse l’arte ci salverà. O almeno ci restituirà la consapevolezza di quell’essere umani, troppo umani. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Consiglio

Il bilancio del Comune, Dall'Olio: "Multe per 13 milioni". Duro scontro Bosi-Nuzzo

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

3commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

4commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

Politica

Addio a Giorgio Guazzaloca: strappò il Comune di Bologna alla sinistra nel 1999

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport