-2°

Arte-Cultura

Ossessione d'amore, una vita normale finisce nel baratro

Ossessione d'amore, una vita normale finisce nel baratro
0

Lisa Oppici
È difficile incasellare l’ultimo libro di Pino Roveredo in un genere. C'è chi ha parlato di noir sentimentale, chi ha sottolineato il suo essere una storia d’«amour fou». In ogni caso, anche per definirlo, si deve ricorrere alla contaminazione: che è del resto anche una delle cifre del romanzo. Contaminazione di generi, appunto, e contaminazione di forme.  Qui Roveredo, già apprezzato dalla critica (tra le sue opere «Mandami a dire» e «Attenti alle rose»), racconta una storia di discesa agli inferi, il progressivo scivolare del suo protagonista in un buco nero incolmabile che finirà per inghiottirlo.
Il protagonista è Gino Bonazza, una vita tranquilla, piccolo borghese, senza sussulti, un tran tran abbastanza regolare: senza sussulti, appunto. Una moglie e una figlia vicine ma lontane, incapaci di intercettare il suo bisogno di qualcosa: d’amore; d’aiuto, anche. Così quando nella vita di Gino ricompare una vecchia fiamma, Giuliana, tutto riprende forma e colore: ma assume i contorni dell’ossessione, della passione totalizzante e abbagliante. («Lei, la mia regina, terremoto di bellezza, come un miracolo che scoppia in ritardo, alla faccia degli avventori e della storia, era ritornata»).
Perché per stare con Giuliana, che ha una vita strana e che svolge attività non meglio precisate, Gino si allontana da tutto, anche da sé: e, appunto, cade. Si perde. Con una struttura a incastro molto giocata sui flashback e sui salti in avanti, in un ping pong temporale che dà dinamismo al romanzo, Roveredo racconta bene l’amore folle di Gino (e sa rendere, palpabile, il suo bisogno d’amore), il suo scivolare piano piano in un vortice più grande di lui, il suo entrare in contatto ravvicinato con un mondo «fuori»: fuori controllo, fuori dalle leggi, fuori dalle regole. E il suo esserne travolto («Non so dove sono, che ora è, che giorno sia, se piove, nevica, c'è il sole [...] tento di ricordare se ieri c'ero, com'ero, dov'ero»). Travolto per sempre, inappellabilmente: come quando è lui, per conto di Giuliana, che vende a un ragazzo una dose che di lì a poco lo ammazzerà.
 Tutto questo Roveredo lo racconta bene: con una prosa calda, dura ma a tratti anche ironica, avvolgente ma anche scarna. Pasolini però, cui talvolta Roveredo è stato accostato, sembra lontano: altra «consistenza».
La melodia del corvo - Bompiani, pag. 154, 15,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arrivano i carabinieri: ladri in fuga

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

1commento

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Domani, al Tardini (14.30) il Teramo. Le altre partite del Girone B

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

11commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

13commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

1commento

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Fanno la saltare cassa ma bruciano i soldi e rompono l'auto per la fuga

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti