-3°

Arte-Cultura

Vasca votiva di Noceto. Ritorno alla preistoria

Vasca votiva di Noceto. Ritorno alla preistoria
0

Mariagrazia Villa
 Un altare d’acqua. Più grande di un trilocale. Forse edificato per ingraziarsi l’abbondanza del Divino. O per specchiare una comunità prospera e felice. Benché, come mette in guardia Popper, non esista alcuna storia del passato come questo davvero accadde, perché abbiamo solo interpretazioni storiche, e neanche definitive, sembra chiaro che la vasca lignea dell’età del Bronzo, rinvenuta a Noceto, avesse per i nostri progenitori una funzione rituale. «Si tratta - spiega Maria Bernabò Brea, direttore del Museo archeologico nazionale di Parma e curatrice, con Mauro Cremaschi, del volume “Acqua e civiltà nelle terramare – La vasca votiva di Noceto” (Skira, 2009) – di un’opera il cui significato va ricercato nella sfera del sacro».
La scoperta è del 2004, durante uno sbancamento in un cantiere edile a Torretta di Noceto: di colpo affiorano i segni di quella che, grazie all’intervento promosso dalla Soprintendenza per i Beni archeologici dell’Emilia Romagna, condotto con il Dipartimento di Scienze della terra dell’Università di Milano, si rivela un’ampia vasca in legno di quercia, datata al 1.500 avanti Cristo, scavata ai margini di un villaggio del periodo delle terramare. «È una poderosa opera di ingegneria e carpenteria: misura 12 metri per 7, con 24 pali verticali alti più di 3 metri, piantati a distanze regolari e bloccati alla sommità e alla base da un reticolo di travi ortogonali e diagonali per contrastare la spinta del terreno».
La vasca è la versione recente di una sottostante, andata distrutta. «Fu scavata una cavità di 22 metri per 13 e 4 di profondità, in cui fu costruita una vasca di legno dalla struttura molto accurata, ma così rigida che implose». Se si è subito ricostruita un’altra vasca, imparando dai propri errori, doveva trattarsi di un’opera collettiva di capitale importanza, «forse realizzata per la celebrazione di un evento speciale».
La sedimentazione nella vasca superiore testimonia che è stata riempita subito d’acqua e ne è sempre rimasta colma. «Un riempimento forse dovuto alla pioggia, perché non esistono strutture di adduzione dell’acqua». All’interno, erano deposti «oltre 150 vasi di ceramica interi o ricomponibili, 25 vasi miniaturistici, sette figurine di animali e una umana legati al culto domestico, poi resti di fauna tra cui molti bovini, cestini, ciottoli di fiume accuratamente scelti e tanti frammenti e strumenti lignei, tra cui quattro aratri». Rilevante, per interpretare questo eccezionale monumento della civiltà terramaricola, la posizione dei vasi: «Giacciono con l’imboccatura in alto e talora impilati: non sono stati gettati, ma posati. E questo fa pensare a un bacino artificiale atto a ricevere offerte votive».
Il restauro e il consolidamento della vasca e dei reperti in essa contenuti è in corso, finanziato dal ministero per i Beni e le attività culturali e Fondazione Cariparma. «Per la ricostruzione della vasca e l’allestimento museale in un nuovo edificio polifunzionale del Comune di Noceto mancano ancora i fondi, ma arriveranno, vista la straordinaria rilevanza del manufatto, che non ha eguali né in Italia né al mondo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Una patente

Una patente di guida

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

anteprima gazzetta

Il caso di via D'Azeglio: "Il supermercato non deve chiudere" Video

Allarme povertà, la comunità di Sant'Egidio raddoppia il pranzo di Natale

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

roccabianca

Tamponamento e frontale sul ponte Verdi: due feriti, uno è grave Video

lega pro

Il Parma non si ferma: è già al lavoro per il Teramo Video

politica

Bilancio del Comune, Alfieri attacca: "Cittadini spremuti?"

"Ci hanno detto che eravamo pieni di debiti, tasse e tariffe dovevano essere al massimo. Ora compare un tesoretto di 138 milioni di euro?"

1commento

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

San Secondo

Addio a Gardelli, giocò nella Juve e nella Lazio

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

2commenti

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

GUSTO

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Calciomercato

Il Parma voleva Castagnetti. Ma era legato a Vagnati

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti