19°

31°

Arte-Cultura

Grace Kelly, la diva che divenne principessa

Grace Kelly, la diva che divenne principessa
0

 di Rita Guidi

L'’unico nudo è a tre mesi, e, a dirla tutta, non è granché. Pelata, birbona e sdentata: Grace Kelly quella? Ma già lo sappiamo che si farà (eccome se si farà!), e da far ombra a tutte le stelle del mondo. Sempre un gradino più su, senza bisogno di scandali o calendari; sempre un poco più in alto, a dirci quanto possa essere irraggiungibile e semplice la bellezza, Grace Kelly è la perfetta immagine di un equilibrio esatto e senza eccessi, come un cocktail tanto essenziale quanto sofisticato. Basta guardarla: non si deve aggiungere altro. Basta inseguirla, nei ritratti di scena come nelle foto in famiglia, per rimanere colpiti dalla (quasi) nessuna differenza. Basta sfogliarla, in questo straordinario volume ricco di foto a lei dedicato, «Grace Kelly, dalle scene di Hollywood al trono di Montecarlo» (Edizioni White Star, da oggi in vendita con la Gazzetta a 9,90 euro più il prezzo del quotidiano), per assaporarne il destino, più che di diva, di autentico mito.

Una ricognizione formidabile, questa curata da Yann Brice Dhebier e Pierre Henri Varlhac, per leggere la vita e lo sguardo di una Grace Kelly pubblica e privata, del mistero di una donna e della sua bellezza, nella quale spesso i ruoli si confondono. Nel senso? Che è forse più in posa in quel nudo infantile che nel naturalissimo «ruolo» di principessa. Perché «riccioli d’oro», lei, principessa lo era già. E lo era per la tosse, il suo segreto è la tosse. Terza dei quattro splendidi figli di Margaret Mayer e John B. Kelly, e insomma di una famiglia di stelle, la sua non è quella che brilla di più. Genitori olimpionici (il padre è medaglia d’oro nel canottaggio ai giochi del 1920), un fratello e due sorelle altrettanto atletici e dai sorrisi smaglianti, la gracile Grace vive uno splendore appartato.

Bellissima e fragile, per quella tosse guarda i muscoli d’America dalla finestra e rincorre le sue fiabe e i suoi sogni nelle quindici stanze della bella casa a Filadelfia. Sorridente e biondissima, è già «lei» a un anno e un po', ma con guance paffute e fioccone in testa. Perché Grace sorride in quelle foto al mare, nel salotto di casa o in vacanza. Sorride accanto a quella grande famiglia, così bella, «americana», solida e un poco austera, che continuerà a proteggerla sempre, come quando aveva la tosse, da bambina. «Calma, docile, timida, miope, impacciata, introversa, sognatrice e riservata, Grace dimostra fin dalla più tenera età tranquillità d’animo, come diceva sua madre - scrive Laurence Aiach nelle bella biografia introduttiva - Anche se coinvolta dalle sorelle, non lotta mai con loro. Non lotta contro alcunché, neanche davanti alla sorte (...) Grace si crea un proprio universo popolato di bambole ed eroi immaginari. Si racconta fiabe da sè, sola nella sua camera, nel giardino o nel ripostiglio, dove si rifugia spesso (...)

E’ senz'altro una bambina particolare. Non è affatto sportiva né mostra alcun desiderio di competizione». Inutile correre se il destino ti può far volare. Dalle «scene» di casa, a quelle di Hollywood, Grace non deve far altro che obbedire. L’Accademia a New York , qualche parte in tv, le basta un solo provino per farsi notare da John Ford e Alfred Hitchcock. Poi è storia del (grande) cinema. «Non creava mai distanze tra se stessa e gli altri. Tuttavia - diceva di lei Cary Grant, in una delle tante citazioni che si leggono qui, a scandire i capitoli d’immagini del libro - quando arrivava in palcoscenico, scendeva il silenzio». «Era essenziale. Irradiava luce. ..Meravigliosa...», insiste Tommy Hilfiger che al suo inimitabile look dedica l’introduzione. Eccolo là, il suo cocktail. Il mistero di un fascino puro, di un viso semplice e irraggiungibilmente sofisticato. Di una donna che recita il ruolo di se stessa, perché è impareggiabilmente se stessa, tra le mura di casa come in «Alta società».

Principessa Grace: poteva non essere così? Non lo era già allo specchio come nei suoi giochi di bambina? E’ quello il suo destino, cui corre incontro remissiva come sempre. Un abito a fiori, i capelli ancora umidi, Grace incontra Ranieri come da copione, in Costa Azzurra, in obbedienza al contratto che la lega all’eterno gioco di apparenze di Hollywood. Grace non ama quel gioco, spesso non lo sopporta, e forse anche per questo si innamora subito di quel Principe pacato e serio, che a distanza di poco la chiede in moglie. Curiose e tenere le foto di loro due in quella prima occasione, e davvero inconsueto (per l’innata classe di lei) quel vestito frou-frou... Eppure i giochi sono fatti. Perché solo lui, solo quel Principe di un regno tanto piccolo quanto prestigioso, riuscirà a vincere le riserve di quei Kelly che già avevano spento le passioni proibite di William Holden o Jean Pierre Aumont. Riccioli d’oro sarà Principessa. Di nuovo pronta al suo ruolo; di moglie, di madre, di regnante. Con tanti desideri da accudire in un altro palazzo: altre quindici stanze, lassù, a Roc-Agé. Invece delle bambole, i bellissimi figli. Un rifugio da raggiungere quando le viene la tosse, in cima a una strada tortuosa e brutta come una strega cattiva: un burrone per precipitare tra le stelle che brillano sempre. Perché le fiabe del mondo sono un altro copione, del quale nemmeno una principessa può scrivere il lieto fine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Vento e forte pioggia a Parma e Monticelli: rami in strada, a Marore pianta su un'auto

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

2commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

7commenti

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"  

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Intervista a Pizzarotti: i nomi della giunta e del nuovo Consiglio

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

4commenti

PARMA

Bocconi avvelenati: allerta in Cittadella

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

51commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

25commenti

Medesano

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

2commenti

coordinamento

Emergenza acqua, riunione in Provincia

3commenti

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

1commento

RAID HELP

Da Parma a Gomel: i motociclisti raccontano il viaggio

Poggio S.Ilario

E' ancora grave la figlia dell'ivoriano che ha appiccato il fuoco alla camera Video

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

2commenti

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

SALERNO

Il braccialetto elettronico non c'è : l'attore Domenico Diele va in carcere

5commenti

reggio emilia

La moglie vuole separarsi, lui le getta in faccia sostanze urticanti

SOCIETA'

MALTEMPO

Albero sradicato a Monticelli: la foto di una lettrice

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

SPORT

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

calcio

I Della Valle pronti a farsia parte: "Fiorentina in vendita"

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse