16°

30°

Arte-Cultura

Tracce di vita e spiritualità

Tracce di vita e spiritualità
Ricevi gratis le news
0

Tiziano Marcheselli

Fino al 30 aprile espone in mostra personale alla galleria Il Sipario di strada Cairoli 11 il pittore piacentino Mauro Fornari; la rassegna, dal titolo «Una mostra trovata», si offre come occasione irripetibile di conoscere un artista insolito, dal «paesaggio dell’anima».
Fornari riporta nella presentazione la frase di un poeta ottantenne, che scriveva «ci vogliono degli anni per diventare giovani». E questo è un po' il segreto di una pittura sicuramente anti-commerciale, dalle campiture nere che diventano colore attraverso l’amore dell’autore, dalle tracce appena accennate di un percorso delineato da un sottile filo grigio, dai titoli lunari come «Paesaggio trovato», «Paesaggio criptato», «Notti attiche» o «Foratempo».
 «Quarant'anni fa - dice Fornari - esponevo per la prima volta alla galleria Petrarca di Parma, nella via omonima parallela qui a via Cairoli, dalla signora Luisa... e mi sfugge il cognome (glielo ricordiamo noi: Terenzani). Era la mia prima mostra, rientravo da Parigi carico di speranze, di amor per la pittura e di ''illusioni'', eran dipinti semplici, poetici e tristi. Di Parma è stato il mio primo insegnante di pittutra, Concerti (Umberto, 1891-1979, allievo di Paolo Baratta); insegnava all’Istituto Gazzola di Piacenza, bravo, dolcissimo, paziente e pittore. A Parma sua figlia (Luisa, completiamo nostra cara amica) fu mia insegnante d’italiano al Toschi. A Parma mi ritrovai ad essere pittore, amante della pittura, negli anni in cui si bruciavano i pennelli e tutto veniva contestato, era il 1968. Nel '69 mollai tutto e andai a Parigi per cercare gli ultimi struggenti rigurgiti bohémien. Mai stato furbo, dicono dalle mie parti, ma così è stato. Mio padre morì quell'inverno (1970), uomo difficile, taciturno, ombroso, ma unico sostenitore delle mie scelte. La mostra a Parma era composta da dipinti rappresentanti muri spogli con qualche avaro rampicante e l’ombra di mio padre che testimoniava il silenzio del momento, qualche povera natura morta ricordava la mia accademica provenienza. Mi presentò Federico Belicchi, mio insegnante di disegno che sostituì Renato Vernizzi quando venne a mancare.Con Belicchi son rimasto amico, incontrandolo talvolta nel Piacentino, dove si trasferì negli anni '80 (e oggi, precisiamo noi, pare viva a Santa Margherita Ligure). Con Renato Vernizzi quel breve anno di conoscenza fu sufficiente per far che si confermasse in me la scelta della vita e l’indirizzo pittura-poesia che permeava il suo essere pittore». 
Oggi pensiamo che Vernizzi (del quale si sta allestendo un importante museo a Palazzo Sanvitale di Banca Monte) si sia notevolmente allontanato dalla pittura «grattugiata» e leggerissima di Fornari, che, in quel termine «mostra trovata» sembra riallacciarsi a pittori amati come Music e Foppiani, assumendone il contributo fantasioso ma solo confinante con l’astratto, in quanto le composizioni dell’artista piacentino possiedono sempre un aggancio con la vita, la delicatezza della citazione, l’atmosfera di una poesia rarefatta: «Vorrei scrivere una poesia così leggera, che restasse 
su per aria», cita Fornari da Eugenio Tomiolo. E questi dipinti appaiono proprio come tante tessere di un grande mosaico spirituale, caratterizzato tuttavia da quell'«ironico sapore della vita» che il pittore non abbandona mai. 
Da citare, infine, quegli scrigni, o tempietti, o contenitori, che Fornari ha realizzato artigianalmente nel concetto della «camera delle meraviglie», teatrini in grado di svelare - una volta entrati con lo sguardo oltre quelle piccole ante cariche di antiche grafie - la trama sottile di un dipinto. Era la novità del Wunderkammer del XVI secolo europeo, camere di meraviglie e rarità che oggi Fornari assume per raccontare l’apparente caoticità dell’universo visibile, con l’intento di fornire una percezione unitaria della realtà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti