15°

Arte-Cultura

Noblesse oblige, ecco i Borbone

Noblesse oblige, ecco i Borbone
0

Stefania Provinciali

Vanno all’asta da Sotheby's a Londra oggetti appartenuti ai Duchi di Parma e Piacenza. Oggetti «diversi» nei significati e nell’uso che coprono un lungo periodo, a partire dai primi Borbone a Parma. Oggetti raffinati, espressione di una storia non solo locale ma anche europea esposti nell’ambito della mostra, aperta in questi giorni presso la nota casa d’aste londinese, a cui seguirà l’asta che si terrà giovedì. Allusivo il titolo della proposta «Noblesse oblige» poichè raccoglie mobili, argenti, dipinti, delle maggiori case regnanti europee fra cui i Borbone. Oggetti d’uso e oggetti personali che rievocano vita ed affetti ma anche i legami fra le diverse famiglie e le vicende della storia che passano attraverso la vita e la personalità dei protagonisti.
Così un gruppo di raffinate miniature ritraggono tra gli altri  i volti dei Borbone che regnarono sulla città ducale nel Settecento a partire da Ferdinando e Filippo. Una piccola storia del Ducato attraverso coloro che resero Parma l’«Atene d’Italia» e lasciarono un’impronta indelebile nella sua cultura. Sono gli anni in cui il piccolo ducato riveste un proprio ruolo nell’Europa delle monarchie, identificato nel volto di quei duchi che la città ancor oggi ricorda con studi, convegni e mostre. Spiccano così in una serie di miniature i ritratti di Ferdinando, Duca di Parma e Piacenza (1751-1802), di Filippo (1720-1765) e di Carlo III (1823-1854), il Duca pugnalato a morte nelle strade della città.
Un intimo pastello «avvicina» nella stessa immagine due bambini: sono  la Principessa Zita e il principe Felix di Borbone-Parma.
Zita diventerà l’ultima Imperatrice d’ Austria e Felix il marito della Grande Duchessa Charlotte di Lussemburgo.
Volti che l’excursus dentro il quotidiano attraverso gli oggetti all’asta, avvicina ad un ambiente più famigliare fatto di piccole «cose» di tutti i giorni e di argenti preziosi come la coppa per nutrire i bambini con lo stemma di Elias, Duca di Parma. Elia era il figlio più giovane del deposto duca Roberto I e della sua prima moglie Maria Pia di Borbone-Due Sicilie, figlia di re Ferdinando II delle Due Sicilie. Sempre fra gli argenti una coppia di candelabri con cinque luci opera di Martin-Guillaume Biennais, Parigi, 1809-1819, il maestro argentiere preferito di Napoleone, e lo stemma inciso di Carlo II Duca of Parma (1799-1883); una teiera e caffettiera in argento realizzate dal famoso argentiere Luigi Vernazzi da Parma.
Ma anche un servizio da tavola in argento che apparteneva a Maria-Luisa Duchessa di Parma con inciso il suo stemma; un servizio da toeletta in argento-dorato di matrimonio austriaco fatto dal celebre argentiere Klinkosch, ordinato per il matrimonio di Elias Duca di Parma e di Anna-Maria  Archiduchessa di Austria. Tutti gli oggetti sono incisi con loro stemma; un importante servizio da prima collazione in porcellana di Berlino, fatto per Roberto I, Duca di Parma, ogni pezzo è decorato con la fleur de Lys sotto una corona ducale.
Seguono oggetti appartenuti a Carlo I Duca di Lucca che diverrà Carlo II Duca di Parma, gioielli (collana e relativi orecchini del 1820 circa)  memoria della Principessa Luisa, prima ed unica figlia di Carlo II e di sua moglie, la Principessa Maria-Teresa di Savoia.
Due braccialetti con miniature del Duca Carlo III di Parma e di sua moglie Maria-Teresa, Principessa di Lucca, Duchessa di Parma. Due cornici realizzate con lo stemma fatto per e con la foto di Luisa Maria Teresa, Duchessa di Parma e l’altro col ritratto di Maria Pia Duchessa di Parma.
Infine, un album contenente acquarelli dipinti da membri della famiglia ducale, che offrono un’immagine più personale dei duchi appassionati delle arti non solo come mecenati. Tanti altri i «beni» all’asta che rappresentano le più importanti famiglie aristocratiche e figure celebri, dalla famiglia imperiale austriaca alla Duchessa di Berry, per un totale di 500 lotti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

CCV

Ventuno progetti per Parma

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

enti

Allarme Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti