-3°

Arte-Cultura

Noblesse oblige, ecco i Borbone

Noblesse oblige, ecco i Borbone
Ricevi gratis le news
0

Stefania Provinciali

Vanno all’asta da Sotheby's a Londra oggetti appartenuti ai Duchi di Parma e Piacenza. Oggetti «diversi» nei significati e nell’uso che coprono un lungo periodo, a partire dai primi Borbone a Parma. Oggetti raffinati, espressione di una storia non solo locale ma anche europea esposti nell’ambito della mostra, aperta in questi giorni presso la nota casa d’aste londinese, a cui seguirà l’asta che si terrà giovedì. Allusivo il titolo della proposta «Noblesse oblige» poichè raccoglie mobili, argenti, dipinti, delle maggiori case regnanti europee fra cui i Borbone. Oggetti d’uso e oggetti personali che rievocano vita ed affetti ma anche i legami fra le diverse famiglie e le vicende della storia che passano attraverso la vita e la personalità dei protagonisti.
Così un gruppo di raffinate miniature ritraggono tra gli altri  i volti dei Borbone che regnarono sulla città ducale nel Settecento a partire da Ferdinando e Filippo. Una piccola storia del Ducato attraverso coloro che resero Parma l’«Atene d’Italia» e lasciarono un’impronta indelebile nella sua cultura. Sono gli anni in cui il piccolo ducato riveste un proprio ruolo nell’Europa delle monarchie, identificato nel volto di quei duchi che la città ancor oggi ricorda con studi, convegni e mostre. Spiccano così in una serie di miniature i ritratti di Ferdinando, Duca di Parma e Piacenza (1751-1802), di Filippo (1720-1765) e di Carlo III (1823-1854), il Duca pugnalato a morte nelle strade della città.
Un intimo pastello «avvicina» nella stessa immagine due bambini: sono  la Principessa Zita e il principe Felix di Borbone-Parma.
Zita diventerà l’ultima Imperatrice d’ Austria e Felix il marito della Grande Duchessa Charlotte di Lussemburgo.
Volti che l’excursus dentro il quotidiano attraverso gli oggetti all’asta, avvicina ad un ambiente più famigliare fatto di piccole «cose» di tutti i giorni e di argenti preziosi come la coppa per nutrire i bambini con lo stemma di Elias, Duca di Parma. Elia era il figlio più giovane del deposto duca Roberto I e della sua prima moglie Maria Pia di Borbone-Due Sicilie, figlia di re Ferdinando II delle Due Sicilie. Sempre fra gli argenti una coppia di candelabri con cinque luci opera di Martin-Guillaume Biennais, Parigi, 1809-1819, il maestro argentiere preferito di Napoleone, e lo stemma inciso di Carlo II Duca of Parma (1799-1883); una teiera e caffettiera in argento realizzate dal famoso argentiere Luigi Vernazzi da Parma.
Ma anche un servizio da tavola in argento che apparteneva a Maria-Luisa Duchessa di Parma con inciso il suo stemma; un servizio da toeletta in argento-dorato di matrimonio austriaco fatto dal celebre argentiere Klinkosch, ordinato per il matrimonio di Elias Duca di Parma e di Anna-Maria  Archiduchessa di Austria. Tutti gli oggetti sono incisi con loro stemma; un importante servizio da prima collazione in porcellana di Berlino, fatto per Roberto I, Duca di Parma, ogni pezzo è decorato con la fleur de Lys sotto una corona ducale.
Seguono oggetti appartenuti a Carlo I Duca di Lucca che diverrà Carlo II Duca di Parma, gioielli (collana e relativi orecchini del 1820 circa)  memoria della Principessa Luisa, prima ed unica figlia di Carlo II e di sua moglie, la Principessa Maria-Teresa di Savoia.
Due braccialetti con miniature del Duca Carlo III di Parma e di sua moglie Maria-Teresa, Principessa di Lucca, Duchessa di Parma. Due cornici realizzate con lo stemma fatto per e con la foto di Luisa Maria Teresa, Duchessa di Parma e l’altro col ritratto di Maria Pia Duchessa di Parma.
Infine, un album contenente acquarelli dipinti da membri della famiglia ducale, che offrono un’immagine più personale dei duchi appassionati delle arti non solo come mecenati. Tanti altri i «beni» all’asta che rappresentano le più importanti famiglie aristocratiche e figure celebri, dalla famiglia imperiale austriaca alla Duchessa di Berry, per un totale di 500 lotti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Incassi esplosivi per Star Wars

CINEMA

Incassi esplosivi per Star Wars

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

carabinieri sera

GUASTALLA

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 24enne

Il giovane aveva un tasso alcolico di oltre 4 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

5commenti

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

2commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Evasione di tasse in Olanda: l'Unione europea apre un'indagine su Ikea

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento