-2°

Arte-Cultura

La scultura in evoluzione di Barabaschi

La scultura in evoluzione di Barabaschi
0

La galleria di Art’Emilia, nell’ex Antica Farmacia San Filippo Neri di vicolo San Tiburzio 5, ospita fino al 13 aprile una mostra personale dello scultore parmigiano Claudio Barabaschi, che presenta, accanto a un paio di opere già viste, una serie di sculture su vari temi e diversi materiali. Così, dopo la personale «Mediterraneo» dello scorso anno, stavolta l’artista ha voluto raccogliere sotto il termine «Contemporaneamente» le più valide ispirazioni di un anno di lavoro. Lavoro intenso, dato che l’autore svolge anche l’attività di imprenditore e progettista nel settore acustico.
Diremo subito che Barabaschi stavolta ha affinato ancor più il proprio bagaglio tecnico, azzeccando i contatti tra i vari materiali e inserendo anche tecniche particolari al servizio del tema prescelto. Si veda, ad esempio, l’opera di acciaio cromato «Nuvola», composta da tanti pesciolini tintinnanti, che come didascalia offre la poesia di Andrea Tebaldi «Come piranha / smembrano la luna / e del chiarore inghiottito / ne tengono il lume / sino al buio pesto». Un’opera veramente fascinosa. O la grande e misteriosa testa di cavallo «Equus», realizzata in pietra arenaria e marmo Portoro su supporto di legno; o la composizione spaziale «Onirica», in cui l’ulivo viene inserito nella gabbia planetaria di ferro ossidato.
Ma sono tante e non ripetitive le composizioni che rendono interessante e - perché no? - anche un po’ misteriosa questa personale (in un luogo già coinvolgente come l’Antica Farmacia): dalla figura di donna «Modern ballet» in marmo bianco Kalacata alle altre figure femminili «Rosso Venere», in travertino iraniano, e «Venerotta» in bronzo e ulivo, fino alla cetra astratta di «Viva Verdi» in ferro ossidato e marmo. Marzio Dall’Acqua, che presenta la personale, dice che «Barabaschi ama la materia, la soppesa, la sceglie, la scopre, la fa partecipare alla creazione delle sue opere, senza per questo dare ad essa il posto principale, ma usandola come un richiamo appunto, una citazione del mondo terragno, di ciò che tempi incalcolabili hanno tratto dal mare scomparso per farne arenaria che ha la tattilità e le cromie di quella delle sue colline originarie di Castell’Arquato, quell’impasto di animali fossilizzati e minerali che già aveva suggerito a Leonardo da Vinci l’idea che fossero resti di antichissimi mari prosciugati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017