-1°

Arte-Cultura

Denaro antico e un dipinto restaurato: la Settimana della Cultura a Palazzo Bossi Bocchi

Denaro antico e un dipinto restaurato: la Settimana della Cultura a Palazzo Bossi Bocchi
0

Comunicato stampa

In occasione della XIII Settimana della Cultura l’attività culturale della Fondazione Cariparma presso Palazzo Bossi Bocchi prevede due appuntamenti gratuiti: il primo, venerdì 15 (ore 17.00), una visita guidata alla scoperta della collezione permanente di cartamoneta; il secondo, sabato 16 aprile (ore 17.00), una conferenza - in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici e Etnoantropologici di Parma e Piacenza e la Prefettura di Parma - dedicata al recente restauro del ritratto di Luisa Maria di Berry di Giulio Carlini.
 
“Viaggio nella storia attraverso la cartamoneta” è dunque il titolo del primo appuntamento (Venerdì 15 aprile, ore 17.00, Palazzo Bossi Bocchi), un pomeriggio a cura di Serena Nespolo dell’Associazione “Artificio: comunicazione & arte” di Parma e dedicato all’osservazione ed alla lettura della moneta cartacea, dalle sue origini fino alla nascita della moneta italiana, la lira.
 
Attraverso le immagini e i simboli ritratti sulle banconote - ricordando che la collezione di cartamoneta della Fondazione Cariparma è unica per completezza dopo quella della Banca d’Italia - si potranno infatti ripercorrere gli eventi salienti della storia del nostro paese, cogliendo l’importanza dei vari cambiamenti sociali che la moneta cartacea ha testimoniato, in un percorso originale, ricco di scoperte e curiosità.
            
Nell’ambito della mostra “1860: prima e dopo. Gli artisti parmensi e l’Unità d’Italia” - esposizione realizzata da Fondazione Cariparma in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia - è invece il secondo appuntamento (Sabato 16 aprile, ore 17.00, Palazzo Bossi Bocchi), a cura di Angelo Loda (Soprintendenza BSAE di Parma e Piacenza) e Silvia Ottolini: un approfondimento rivolto al restauro di uno dei dipinti più importanti esposti alla mostra, ovvero Maria Luisa di Berry e il figlio Roberto dell’artista veneziano Giulio Carlini.
 
Di proprietà della Galleria Nazionale di Parma, in deposito presso la Prefettura di Parma, si tratta di uno dei più importanti ritratti eseguiti dal Carlini, artista assai celebre ai suoi tempi per l’attività di ritrattista ufficiale: eseguì infatti vari ritratti di Vittorio Emanuele II, Napoleone III, Giuseppe Garibaldi, di molti esponenti della borghesia e nobiltà veneta e friulana.
 
Giulio Carlini ottenne in vita numerosi riconoscimenti fra cui consigliere e poi accademico dell'Accademia di Belle Arti di Venezia (1873), cavaliere della Corona d'Italia (1874), accademico dell'Accademia Raffaello Sanzio di Urbino (1879), esponendo in Italia e all’estero con grande favore di critica e pubblico.
 
Pittore eclettico e fantasioso, talora magniloquente, il Carlini si palesa in questo ritratto come sapiente orchestratore di colori ed attento osservatore del reale, capace di indagare in maniera estremamente realista: il recente restauro – intervento realizzato da Silvia Ottolini - ha restituito luminosità alla gamma cromatica e consente ora di ammirare appieno l’abilità tecnica nella stesura della pennellata che simula con mimetismo straordinario i vari tessuti e stoffe presenti nella composizione.
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

lega pro

Parma: missione punti e continuità

Crociati in campo al Tardini, oggi, alle 14.30 contro il Teramo

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

2commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba nel centro di Istanbul: 13 morti e decine di feriti

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti