-2°

Arte-Cultura

Le pagine dei Duchi

Le pagine dei Duchi
Ricevi gratis le news
0

di Mariagrazia Villa

Che letture si facevano a palazzo? Con quali storie ci si intratteneva amabilmente? E quali pagine erano di maggior diletto e conforto? Si può rispondere, sfogliando il volume «Libri a corte. Le biblioteche dei duchi di Parma conservate nella Biblioteca Palatina». L’opera, pubblicata da Mup Editore in collaborazione con Fondazione Monte di Parma e Biblioteca Palatina e realizzata con il contributo di CePIM, Rotary Club Salsomaggiore Terme e Inner Wheel Parma Est, è stata curata da Andrea De Pasquale, attuale direttore della Biblioteca Palatina e del Museo Bodoniano di Parma e autore di numerose pubblicazioni dedicate al patrimonio librario italiano. Il prestigioso volume sarà presentato domani, alle 11, alla Galleria Petitot in Palatina, in occasione dell’inaugurazione, alla presenza di Carlo Saverio di Borbone, duca di Parma e di Piacenza, della quasi omonima mostra «Libri a corte. Le biblioteche dei Duchi di Parma da raccolte private a patrimonio della Nazione unita», (orari: lunedì-giovedì, 9-11; 15-18; aperta sino al 25 luglio), dedicata alla memoria del principe Carlo Ugo e organizzata grazie al contributo dell’Associazione Cavalieri Ordini dinastici della Reale e Ducale Casa di Borbone Parma; della società cooperativa Tecton di Reggio Emilia e di Garden Club Parma. Oltre al curatore del volume, interverranno Luigi Viana, prefetto di Parma, Carla Di Francesco, direttore della Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Emilia-Romagna, e Maurizio Dodi, presidente di Mup Editore. Al termine della visita guidata alla mostra, saranno eseguiti, grazie alla collaborazione del Conservatorio di musica Arrigo Boito di Parma e agli allievi del Maestro Petr Zejfart, docente di Insieme di fiati, un Trio di Haydn e una Sinfonia composta dalla duchessa di Lucca, Maria Luisa di Borbone, nella trascrizione per quintetto di fiati realizzata dal Maestro Emilio Grezzi.
Quinto titolo della collana Mirabilia Palatina, il libro esce durante le celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia e la Settimana della Cultura 2011 promossa dal Ministero per i Beni e le attività Culturali, e mostra, per la prima volta in un unico volume, un assaggio di tutto quel prezioso materiale presente nelle raccolte della Palatina, quell’anima migliore del passato che torna a farsi corpo presente, che andò a costituire l’apporto culturale del Ducato allo stato nazionale. Quel tanto di Parma che finì sul più ampio scaffale italiano. Il libro, su cui si incastona la gemma di splendide immagini e di puntuali testi scientifici, testimonia gli interessi bibliografici e culturali dei nostri duchi e i pregevoli esemplari che collezionarono con passione e amore.
Tra questi scopriamo, ad esempio, un manoscritto autografo di Torquato Tasso, il testimone più autorevole del poema sacro «Il mondo creato», che traduce e parafrasa i primi due capitoli della Genesi e altri testi biblici, l’ultimo lavoro dell’autore della «Gerusalemme liberata», scritto tra la primavera del 1592 e l’ottobre del 1594, e la prima e unica edizione dell’opera ornitologica di Joachim Spalowsky, illustrata da incisioni acquerellate a mano tratte dai disegni originali dell’autore. Ma anche magnifici libri d’ore miniati, tra i quali un piccolo e lussuoso esemplare appartenuto a Maria de’ Medici, moglie di Enrico IV, e un Breviario riccamente decorato, posseduto nella seconda metà del Quattrocento da Barbara di Brandeburgo, sposa di Ludovico II Gonzaga. Ma nel libro, si possono ammirare anche numerosi incunaboli e rari libri a stampa. Il volume si sofferma sugli aspetti iconografici e strutturali dei libri, dando conto non solo delle miniature e delle illustrazioni, ma anche delle legature alle armi sette-ottocentesche relative ai diversi Duchi, ossia le legature dove sugli stemmi impressi su ciascuno dei due cartoni di una copertina vengono riportati gli ornamenti del casato del possessore. Di questi scaffali d’eccezione, il volume presenta il frutto scelto, che va oltre l’idea di Vittorio Alfieri che leggere voglia dire profondamente pensare. Vuol dire anche provar piacere. I libri non sono solo le cartine, i sestanti, le bussole e i telescopi che ci permettono utilmente di navigare lungo gli oceani della vita. Sono anche la gioia di alzar gli occhi verso le nuvole o verso le stelle. Un gesto di bellezza, non necessariamente d’istruzione.
Libri a corte. Le biblioteche dei  duchi di Parma conservate nella Biblioteca Palatina - Mup Editore, pag. 160, 35,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi in centro: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere fuori servizio

1commento

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

20commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

7commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa